Attualità

Guerre Fredde e Profitto

Pochi giorni fa il The Guardian ha pubblicato un articolo molto strano (che è stato rimosso) con il titolo “Francobolli che celebrano la resistenza ucraina attraverso le immagini”. La prima immagine mostrava un francobollo con il nome dell’Esercito Insurrezionale Ucraino (UPA). L’UPA è stato responsabile, senza ombra di dubbio, del

Interviste

Il Saker intervista Michael Hudson sull’attuale crisi economica

Cari amici, ho sempre tenuto in grande considerazione Michael Hudson. Non solo lo considero il mio economista americano preferito, ma so anche che è un essere umano gentile. Ha manifestato di nuovo questa gentilezza quando ha accettato di rispondere ad alcune domande basilari che un non economista come me avrebbe

SitRep

Aree di crisi nel mondo n.50 del 31-7-2020

Crisi nel Mediterraneo Non si placa la tensione nel mediterraneo. Turchia da un lato, non si può più parlare di GNA o di presidente libico, ed Egitto dall’altro, che di fatto ha assunto la guida delle operazioni, proseguono celermente nella preparazione di uno scontro che appare sempre più come inevitabile.

Siria

Il ponte sull’Eufrate costruito dai russi permette agli agricoltori di consegnare i prodotti a Deir ez-Zor

L’unico ponte sull’Eufrate esistente nei dintorni di Deir ez-Zor, costruito dai militari russi, ha permesso agli agricoltori locali di rifornire la città con i loro prodotti e di collegare le comunità da entrambi i lati del fiume. I locali ricordano come qui, prima della guerra, ci fossero dodici ponti sull’Eufrate.

Sfera di civiltà Russa

Elezioni presidenziali e tentativi di Maidan in Bielorussia

Il 9 agosto la Bielorussia ha tenuto le elezioni presidenziali. Le elezioni tenutesi tra la crisi globale del coronavirus e il declino economico hanno visto un’affluenza record (oltre l’84%) con il radicale aumento dell’attività dei partiti d’opposizione nel Paese. Secondo la commissione per i sondaggi, il presidente in carica Alexander

Novorussia

Lo sciopero dei minatori nella LPR: quel che i media ucraini non diranno mai

I media ucraini si sono precipitati con zelo a parlare degli scioperi dei minatori nel territorio non controllato [dall’Ucraina] della regione di Lugansk, che non sono stati pagati per diversi mesi. Ma le conclusioni tratte sono state, come al solito, sbilenche e propagandistiche, della serie “Guardate come “i terroristi” fanno

Ucraina

L’Ucraina rimette in servizio i sistemi missilistici S-125: oggi quanto è utile il Pechora in combattimento?

Mentre l’Ucraina si muove per mettere insieme le risorse che può per rafforzare le sue capacità militari, tra gli scontri in corso con i gruppi separatisti nelle province orientali del paese e le forti tensioni con la vicina Russia, le forze armate del paese hanno iniziato a rimettere in servizio

Europa

Le nuove accuse al Kosovo sono un ricordo delle atrocità di guerra di Bill Clinton in Serbia

Il combattente per la libertà preferito dal presidente Bill Clinton è stato appena incriminato per omicidio di massa, tortura, rapimento e altri crimini contro l’umanità. Nel 1999, l’amministrazione Clinton lanciò una campagna di bombardamenti di 78 giorni che uccise fino a millecinquecento civili in Serbia e Kosovo, in quella che