Breaking news
  • No posts where found

Gli Stati Uniti prepararono Hitler alla guerra contro l’Unione Sovietica – Parte 9

Gli Stati Uniti prepararono Hitler alla guerra contro l’Unione Sovietica – Parte 9

Il sito web del canale televisivo russo “Tvzvezda” ha pubblicato una serie di articoli sulla Grande Guerra Patriottica del 1941-1945 dello scrittore Leonid Maslovsky, basati sul suo libro “Russkaya Pravda”, uscito nel 2011. In questi articoli d’autore, Maslovsky rivela “i miti di un nemico immaginario, la Russia, e gli eventi della Grande Guerra Patriottica che mostrano la grandezza della nostra vittoria”. L’autore dice poi che nei suoi articoli “svelerà l’inutile

Incontro Nuland-Surkov: gli USA Provano a Riscrivere Minsk II; la Russia Dice di No

La conferenza stampa del Ministro degli Esteri Lavrov dimostra che il governo russo respinge a tutti i livelli i tentativi di riscrivere i termini dell’Accordo di Minsk II sulla ricomposizione del conflitto ucraino. Il Dott. Gilbert Doctorow recentemente ha fatto una discussione magistrale riguardante la conferenza stampa di Lavrov lo scorso gennaio. Argomento dell’incontro con la stampa di Lavrov è stato uno dei più strani e misteriosi meeting che hanno avuto luogo nel

Gli Stati Uniti dicono alla Russia che “è tempo di fare o di tacere”, la Russia non batte ciglio

Il vice-portavoce del Dipartimento di Stato Americano Mark Toner ha rilasciato oggi una dichiarazione interessante e molto significativa. Ha detto alla Russia di “agire o tacere”. Ecco che cosa ha detto esattamente: “Non saprei come esprimermi meglio di così:”è tempo di fare o di tacere”, (…) “è giunto il momento per loro di dimostrare con i fatti, piuttosto che con le parole, di essere seri su ciò che loro dicono

Gli Stati Uniti prepararono Hitler alla guerra contro l’Unione Sovietica – Parte 8

Il sito web del canale televisivo russo “Tvzvezda” ha pubblicato una serie di articoli sulla Grande Guerra Patriottica del 1941-1945 dello scrittore Leonid Maslovsky, basati sul suo libro “Russkaya Pravda”, uscito nel 2011. In questi articoli d’autore, Maslovsky rivela “i miti di un nemico immaginario, la Russia, e gli eventi della Grande Guerra Patriottica che mostrano la grandezza della nostra vittoria”. L’autore dice poi che nei suoi articoli “svelerà l’inutile

Un testimone musulmano bosniaco conferma che il massacro di Markale fu una false flag

Nel corso della sua deposizione in difesa di Radovan Karadzic, un ex poliziotto musulmano bosniaco affermò al tribunale dell’Aia che la granata che uccise 66 persone e ne ferì 140 nel mercato di Markale a Sarajevo, venne in realtà sparata dall’Esercito (Musulmano) della Bosnia Erzegovina, per ordine del  leader di allora – Alija Izetbegovic.   Sotto il nome in codice KW-586, il testimone, nascosto dietro una voce camuffata, disse di

Arabia Saudita: a un passo dalla disintegrazione

Il caos, in cui i suoi diabolici autori hanno fatto precipitare numerose nazioni arabe, chiamandolo cinicamente “Primavera Araba”, fa capire come la sua crescita non sia ancora terminata e come altre nazioni mediorientali finiranno triturate in questa macina insanguinata. Sorto abbastanza all’improvviso in Tunisia (che era riuscita più o meno bene a sfuggire ai venti di primavera), questo caos, fomentato dalle forze armate dell’Occidente, si è rivolto verso la Libia,

In Siria se non riesci a trovare dei moderati, ti basta travestire qualche estremista

L’ultima produzione della BBC è tanto assurda quanto trasparente e ripugnante Leggendo i sempre più disperati notiziari dei media occidentali, mentre le forse terroriste sponsorizzate dagli USA e dai loro alleati iniziano a cedere davanti all’efficace offensiva russo-siriana, i lettori avranno sicuramente notato come, sebbene i termini “ribelli moderati” o “opposizione moderata” siano usati spesso, i media occidentali non sono apparentemente in grado di citare una singolo gruppo o un singolo

Situazione operativa sui fronti siriani del 27-2-2016

Cessate il fuoco Qui la mappa dettagliata delle zone del cessate il fuoco riconosciute dalla coalizione russo-siriano-curda, le zone cerchiate sulla mappa, sono le aree dove verrà applicato il cessate il fuoco in quanto le formazioni in essi contenute hanno fatto regolare richiesta di adesione, e non sono risultate essere affiliate ad organizzazioni terroristiche riconosciute come tali, es. Al-Qaeda o ISIS. Le zone interessate quindi sono nel nord di Hama,

Gli Stati Uniti prepararono Hitler alla guerra contro l’Unione Sovietica – Parte 7

Il sito web del canale televisivo russo “Tvzvezda” ha pubblicato una serie di articoli sulla Grande Guerra Patriottica del 1941-1945 dello scrittore Leonid Maslovsky, basati sul suo libro “Russkaya Pravda”, uscito nel 2011. In questi articoli d’autore, Maslovsky rivela “i miti di un nemico immaginario, la Russia, e gli eventi della Grande Guerra Patriottica che mostrano la grandezza della nostra vittoria”. L’autore dice poi che nei suoi articoli “svelerà l’inutile

La “Corsa verso Raqqa” – Come la Siria intende combatterla

Il probabile piano della Siria nella campagna per l’avanzata nell’Est del Paese occupata dall’ISIS – per impedire e prevenire gli obiettivi Turco-Sauditi-Americani su quell’area di territorio Siriano Oggi c’è molta indignazione sui media occidentali circa la campagna aerea russa in Siria. Uno, due, tre, … gli ospedali sono stati bombardati! E le scuole! E i ribelli hanno perso altri villaggi! Bombe “barile”, bombe “a grappolo”! Ci si deve chiedere quanti