Cari amici,

È una grande gioia, per me, di annunciarvi che finalmente è uscito il mio primo libro, “Fondamenti del Saker: dalle trincee dell’emergente mondo multipolare”, sia in formato cartaceo che in quello ebook per Kindle. Questo libro è una raccolta di quelli che considero i miei più importanti articoli, scritti per il blog nel corso degli anni. È un libro grosso (600 pagine!) ed include un indice completo. Per ogni articolo è riportata la data di pubblicazione. Pepe Escobar si è prestato gentilmente a scriverne la prefazione.

Con voi sarò onesto: mentre sono molto contento del libro e ne sottoscrivo ogni parola, sono acutamente consapevole, come del resto il mio editore, che certe minoranze e certi gruppi con interessi speciali saranno assolutamente furiosi per quello che oso scrivere. Perciò la mia opinione è semplice: o i media ufficiali mi ignoreranno del tutto o mi coinvolgeranno in una campagna diffamatoria accusandomi di ogni bassezza immaginabile. Quindi la mia sola speranza  risiede in voi e nella vostra capacità di diffondere con il passaparola l’annuncio di questo libro. Vi chiederei perciò di sostenere la promozione del libro, mediante articoli, scrivendone la recensione o qualsiasi altro mezzo a vostra disposizione (Twitter, Facebook, siti amichevoli, eccetera).

 

The-Essential-Saker-icon-for-blog

The Essential Saker: from the trenches of the emerging multipolar world. $27.95

 

Se comprate il libro da Amazon, fatelo cliccando sull’immagine qui accanto, ogni volta che Amazon vende un libro attraverso questa immagine mi manda qualche centesimo e, come sapete bene, ogni centesimo è importante!

Ancora una cosa: ho chiesto che dalla versione in ebook sia rimossa ogni qualsiasi crittografia DRM, il libro si può perciò copiare facilmente. Su questo, la mia posizione è semplice: se vi è possibile, scaricate per piacere una copia pagata o, ancora meglio, comprate la versione cartacea. Questo è il miglior modo per sostenere il mio lavoro, ed il coraggio del mio editore! Ma se proprio dovete, il libro è veramente *vostro* e ne potete fare ciò che volete.

Parlando di ebook, se il formato AZW del Kindle della Amazon (una versione del MOBI) non vi soddisfa, scaricate il fantastico programma libero CALIBRE che gira su GNU/Linux, OSX e perfino su Windows! È di gran lunga il miglior programma di gestione degli ebook e può convertire facilmente il formato AZW in uno dei seguenti formati per ebook: EPUB, DOCX, FB2, HTMLZ, OEB, LIT, LRF, MOBI, PDB, PMLZ, RB, PDF, RTF, SNB, TCR, TXT, TXTZ e ZIP. Inoltre, se non riuscite a farlo da soli, potete contattare alla Nimble Books il mio editore, Fred Zimmerman, che vi può aiutare.

Quindi, comprate il libro, diffondete la notizia, scrivete una recensione in Amazon (questo è molto importante!), ditelo ai vostri amici e conoscenti ed aiutatemi a far passare il messaggio!

Grazie a tutti voi, abbracci e baci,

The Saker

P.S.: sto pensando di offrire una copia autografata del libro per qualche donazione minima. Se siete interessati, per favore speditemi  una email.

 

 

 

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE

 

Fondamenti del Saker: dalle trincee dell’emergente mondo multipolare

Approfondimenti esplosivi sulle guerre in Ucraina, Siria, Cecenia.

Ann Arbor, Michigan, USA – Martedì 17 novembre 2015.

Uno dei principali blogger sulla politica estera della Russia in Ucraina, Siria, Asia Orientale e mondo islamico ha pubblicato il suo primo, esplosivo libro, destinato sicuramente a suscitare dibattiti e controversie fra quelli affascinati dalla situazione rapidamente cangiante del mondo. I Fondamenti del Saker discute di argomenti che spaziano dalla storia, alla politica, alla religione, agli affari militari, ai problemi sociali, ma essi sono tutti collegati da un filo comune: lo scontro ad ogni livello fra il mondo Occidentale e quello che il Saker chiama il “reame della civiltà russa”.

Molti russi, specie quando parlano ad un auditorio occidentale, si sentono obbligati ad usare un linguaggio diplomatico e non conflittuale. Invece, lo stile del Saker è informale, quasi discorsivo, ma anche diretto, perfino brusco. Egli è perfettamente consapevole che le sue opinioni potrebbero offendere molti dei suoi lettori, ma crede anche che, là fuori, vi sia una platea più grande disposta ad apprezzare una onesta e, soprattutto, sincera critica di ciò che il Saker chiama “Impero Anglo-Sionista”.

Il lettore attento, tuttavia, noterà che le critiche del Saker sono sempre indirizzate verso un sistema politico, le sue istituzioni costitutive e le sue ideologie sottostanti, mai contro persone, nazioni o etnie. Infatti, il Saker argomenta con forza a favore di una Russia multi-culturale, multi-etnica e multi-religiosa, integrata appieno in un mondo multi-polare ispirato alla diversità fraterna dei paesi del BRICS. Alla intera visione del mondo del Saker, è sottostante il rifiuto categorico di tutte le ideologie e la profonda credenza che la radice di tutti i demoni, così come la chiave per sconfiggerli, stia nel reame spirituale.

Dicono del lavoro del Saker

Gilad Atzmon, musicista jazz e filosofo:

Così come il dire la verità sta diventando una impresa nostalgica, anche la sua ricerca sta diventando una avventura eroica. Il Saker vi guiderà attraverso la nebbia dell’occultamento e della disinformazione.

Paul Craig Roberts, ex Assistente Segretario del Tesoro per la Politica Economica durante l’amministrazione Reagan ed autore di 12 libri sulla politica contemporanea:

Il Saker fornisce fatti ed analisi che fungono da antidoti alla propaganda anti-russa prevalente in Occidente.

Peter Lavelle, conduttore di “Cross Talk”, il più importante programma di Russia Today, ci offre questo:

Leggere il “Saker” è essenziale, è in questo spazio mediatico che si può discernere le vere trincee e le linee di battaglia nelle guerre di informazione odierne così sovralimentate. Io leggo il “Saker” non solo per i fatti, che sono verificati ed applicati ai contesti, ma anche per l’attitudine morale e disciplinata verso la geopolitica. Il “Saker” non è solo una buona lettura, ma è anche un modo di guardare il mondo. Messa sul semplice: il “Saker” è informazione fatta arma e colpisce tutti gli obiettivi giusti!

Riguardo i blog del Saker

La comunità di blog del Saker è unica, così internazionale e multi-linguistica. Le sue caratteristiche attuali sono:

8 blog (Principale, Francese, Russo, Oceanico, Latino Americano, Italiano, Tedesco, Serbo), scritti in 7 lingue (Inglese, Russo, Francese, Tedesco, Spagnolo, Italiano, Serbo), su 4 continenti ( America del Nord e del Sud, Europa, Asia, Oceania) , con 4 canali YouTube (Principale, Oceanico, Francese, Italiano).

Il blog Principale totalizza, da solo, più di un milione di pagine viste al mese: “Abbiamo correntemente circa 100 volontari inclusi traduttori professionali. Collaboriamo con tutti i maggiori blog in lingua inglese che parlano di Russia ed Ucraina. I nostri articoli sono scelti spesso da Russia Insider, Asia Times, Information Clearing House e molte altre fonti di notizie ed il nostro lavoro è stato citato da Paul Craig Roberts, Sheikh Imran Hosein, Pepe Escobar e tanti altri”.

 

Riguardo il Saker

Il Saker è nato in una famiglia di militari, Russi “Bianchi” rifugiatisi in Europa Occidentale, in cui ha vissuto per gran parte della sua vita. Dopo aver completato due indirizzi di Scuola Superiore negli Stati Uniti, è ritornato in Europa dove ha lavorato come analista militare finché ha perso il lavoro per la sua opposizione esplicita alle guerre fomentate dall’Occidente in Cecenia, Croazia, Bosnia e Kosovo. Dopo essersi riqualificato come ingegnere informatico, si è trasferito in Florida dove vive adesso con la moglie, veterinaria, ed i loro tre bambini. Quando non scrive sul blog o aiuta la moglie al lavoro, gli piace esplorare  la natura selvaggia della Florida a piedi, in mountain bike o in kayak oppure suonare la chitarra jazz acustica.

 

Riguardo la Nimble Books

Le edizioni Nimble Pluribus portano ad una platea vasta le più convincenti critiche del post-imperialismo. La Nimble Books è stata fondata nel 2004 ed ha pubblicato più di 300 libri sulla storia, la politica e la cultura popolare. La Nimble Book risiede a Ann Arbor, Michigan, USA.

 

Informazioni di contatto

Per domande sulla stampa, contattate per favore Fred Zimmerman a wfz@nimblebooks.com oppure al +1.734-646-6277.

 

 

*****

Articolo di The Saker apparso su TheSaker il 17 novembre 2015


Traduzione in italiano di Fabio_San per SakerItalia.it

Condivisione: