In primo luogo, c’è il comportamento folle della Germania.

Piuttosto che ripetere tutto qui, vi indicherò semplicemente l’articolo di Andrej Martjanov [in inglese]: https://smoothiex12.blogspot.com/2021/09/drifting-apart.html

===>>>A proposito, consiglio a tutti i miei lettori di controllare il blog di Martjanov ogni giorno!<<<===

Poi c’è questo: la Corea del Nord sta testando un missile ipersonico

https://asia.nikkei.com/Spotlight/N-Korea-at-crossroads/North-Korea-claims-test-of-defense-busting-hypersonic-missile

e

https://www.japantimes.co.jp/news/2021/09/29/asia-pacific/north-korea-hypersonic-missile/ [entrambi i link in inglese]

Alcuni “esperti” occidentali hanno dichiarato che il test “potrebbe” essere stato un fallimento. Fate di questo ciò che desiderate.

Personalmente, non ho accesso a documenti top secret della Corea del Nord (che comunque non potrei leggere!) o ad alcune informazioni speciali sulla tecnologia missilistica ipersonica (non sono un ingegnere missilistico). Ho chiesto ad Andrej Martjanov, della cui competenza mi fido, e ha espresso i suoi dubbi sulla veridicità/affidabilità di questi rapporti.

Quindi facciamo un’ipotesi a metà strada: la Corea del Nord sta lavorando su un missile ipersonico, e quello che è stato lanciato faceva parte di un test missilistico. Abbastanza giusto?

Ciò metterebbe la Corea del Nord abbastanza vicina (se non alla pari) con il programma missilistico ipersonico degli Stati Uniti (da tempo sofferente).

Finora, solo Russia e Cina hanno messo in campo missili ipersonici reali, perfettamente funzionanti (non del tutto vero, c’erano alcuni missili a raggio intermedio che volavano ad alta velocità in passato, ma non erano quello che chiameremmo un moderno missile ipersonico manovrabile).

La Corea del Nord ha fatto passi da gigante su tutti i tipi di tecnologie che questa “monarchia comunista” “ufficialmente” arretrata e primitiva non avrebbe mai dovuto essere in grado di sviluppare, nemmeno con l’aiuto ucraino, russo e cinese (ufficiale, nascosto o anche individuale). Ma lo ha fatto, no? Ha anche alcune armi nucleari (anche se probabilmente non sono (ancora?) un buon sistema d’attacco).

Naturalmente, la Corea del Nord è ancora molto lontana dallo sviluppo dei tipi di sistemi d’arma che innegabilmente hanno gli Stati Uniti (ad esempio sottomarini, sia SSN che SSBN in cui gli Stati Uniti sono ancora ai massimi livelli e decenni avanti rispetto a qualsiasi sottomarino nordcoreano). Ma considerando il livello di corruzione del complesso militare-industriale statunitense combinato con una nuova ideologia “inclusiva” (che sostanzialmente nega la necessità dell’educazione STEM) le cose stanno chiaramente cambiando e solo Dio sa come saranno le cose tra, diciamo, 5 anni o giù di lì?

Prossimo,

Il Congresso degli Stati Uniti sta diventando ancora più folle del solito, e mette a rischio il nostro intero pianeta!

Ormai le “famigerate” telefonate del Capo dello Stato Maggiore Integrato ai suoi omologhi cinesi e, a quanto pare, russi, sono ormai considerate alto tradimento. Ora ricordiamo il contesto, gli Stati Uniti stavano attraversando un’isteria di massa in seguito alle “elezioni” ed era del tutto ragionevole presumere che sia la Cina che la Russia sarebbero state molto preoccupate per ciò che sarebbe potuto accadere. Chiamarli e dire che “le nostre armi nucleari sono sotto controllo, e non importa quali problemi politici abbiamo attualmente, nulla influirà su questo” non è alto tradimento, ma solo buon senso molto SAGGIO. Il fatto che, a quanto pare, lo abbiano fatto senza consultare o ottenere un ordine dal Presidente è assolutamente molto problematico, e chi lo mette in discussione ha un ottimo punto di vista. Ma c’è un detto in russo che mi piace molto “le regole sono per l’obiettivo finale (дело) e non viceversa”. Come ufficiali militari gli uomini responsabili di questa azione hanno dovuto scegliere tra la corretta catena di comando e il rischio che russi e cinesi aumentassero il loro livello di prontezza che, a sua volta, avrebbe potuto essere interpretato dagli “esperti” americani (incompetenti e nel complesso idioti) come segno che i malvagi russi o cinesi comunisti stavano per sfruttare l’opportunità creata dal caos interno negli Stati Uniti per tentare un primo attacco (questa stupida teoria non suona esattamente come il tipo di schifo col quale gli “esperti” civili statunitensi amano spaventare la gente?) e costringere quindi gli Stati Uniti a fare un passo avanti, confermando così ogni possibile sospetto russo e/o cinese.

Francamente, vorrei che i massimi funzionari di tutti e tre i paesi parlassero tra loro su base giornaliera, indipendentemente dalle tensioni politiche che potrebbero verificarsi negli Stati Uniti, in Russia o in Cina.

Quindi ciò che ha fatto il Capo dello Stato Maggiore Integrato, a rischio della sua carriera, è impedire che quel tipo di escalation reciproca di sfiducia e paura si verifichi in tempi molto pericolosi. Quindi, a mio modestissimo parere, merita sia una reprimenda ufficiale ufficiale CHE una medaglia segreta per quello che ha fatto.

Ma, naturalmente, i due partiti ugualmente folli al Congresso non lo capiscono, perché semplicemente non capiscono la guerra nucleare e la deterrenza nucleare, un argomento che i civili non dovrebbero discutere a meno che non lo studino prima in modo approfondito (cosa che ho fatto a lungo nella laurea di specializzazione).

Ma i membri del Congresso degli Stati Uniti, idioti allo stadio terminale, ora fanno sembrare che anche parlare con la Russia o la Cina, diciamo, della cooperazione antiterrorismo, sia un indicibile atto di tradimento e un patto con il diavolo.

Per dirla senza mezzi termini, questi imbecilli stanno mettendo a rischio il nostro intero pianeta con queste sciocchezze!

I media Anglo affondano ancora di più nella follia

https://www.thesun.co.uk/news/16275278/vladimir-putin-attractive-translator-g20-trump-book/ [in inglese]

Vorrei avere il tempo di tradurre e pubblicare le reazioni russe a quest’ultima isteria paranoica: i russi stanno ridendo a crepapelle, e in genere dicono “sembrava proprio una qualsiasi seconda giovane donna russa”, il che potrebbe sembrare incredibile per i fanatici del gender fluid e altri “portavoce” delle amministrazioni statunitensi, ma questa è un’assurdità evidente per chiunque abbia mai visitato la Russia.

E immaginare che Putin scelga un’interprete o tossisca deliberatamente per spaventare Trump scatena anche solo un’altra risata.

Tanto per la cronaca, quell’interprete ha completato una vera scuola di interpretariato e parla fluentemente tedesco e inglese.

Inoltre, in Russia le donne possono essere intelligenti E di bell’aspetto. In effetti, la maggior parte lo sono 🙂

Cosa faranno come prossima mossa?

Solo Dio lo sa 🙂

Il Saker

*****

Pubblicato su The Saker.is il 30 settembre 2021
Traduzione in italiano a cura di Raffaele Ucci per Saker Italia.

[le note in questo formato sono del traduttore]

Condivisione: