Cerco di seguire i media occidentali per valutare come stia andando la guerra della Russia contro l’Occidente. Ed è di nuovo il caso del cane che abbaia ma non morde. I resoconti mozzafiato, onnipresenti, che hanno dominato le reti televisive nelle prime due settimane della “Operazione Militare Speciale” russa, sono spariti. Al contrario, i media stanno dando aggiornamenti puntiformi impacchettati nella continua isteria su come i russi siano cattivi e diabolici. Ma ciò non sta provocando in America il sostegno popolare a favore di un coinvolgimento nell’ennesima guerra all’estero.

Ecco alcuni dei più recenti titoli [in inglese]:

REUTERS – La Russia dice che le sue forze hanno ripulito la maggior parte di Mariupol e fanno incursioni sulla periferia di Kiev.

  • Esplosioni nel nord di Kiev e nella parte occidentale di Lvov.
  • L’Ucraina dice che la situazione a Mariupol è “molto difficile”.
  • La Russia promette di risparmiare la vita dei difensori di Mariupol che depongono le armi.

FOX NEWS  – Mariupol avverte che la Russia si sta preparando a chiudere la città per “filtrare” tutti gli uomini e avviarli ai lavori forzati.

  • Sabato, un consigliere del sindaco di Mariupol ha avvertito che le truppe russe si stanno preparando a chiudere la città per il 18 aprile e “filtreranno” tutti gli uomini avviandoli ai lavori forzati o mettendoli in “isolamento”.
  • “Gli occupanti riferiscono che lunedì non soltanto chiuderanno finalmente a tutti le vie di ingresso e uscita dalla città, ma istituiranno per una settimana un divieto di movimento in tutti i quartieri. Durante questo periodo, il 100% della rimanente popolazione maschile in città sarà ‘filtrata’” , ha detto Petro Andriuschenko in un post su Telegram tradotto [in inglese] dalla testata giornalistica Ukrayinska Pravda.

CNN – La Russia ordina alle forze ucraine a Mariupol di arrendersi per domenica mattina.

  • La Russia ha chiesto di abbandonare le armi alle forze ucraine che ancora combattono per difendere la città assediata di Mariupol. Questo chiaro ultimatum arriva mentre la Russia continua senza soste i suoi devastanti attacchi contro la città sudorientale.
  • La RIA, il media statale russo, citando il Ministero della Difesa russo, riferisce che, “senza eccezioni”, tutte “le unità delle forze armate ucraine e i mercenari stranieri” devono uscire dalle 06:00 alle 22:00 ora di Mosca (la stessa del luogo) “senza alcuna arma o munizione”.

Nel frattempo, l’intelligence statunitense (un vero ossimoro) continua a dimostrare la sua pura incompetenza e stupidità. Considerate questo “titolo” della CNN [in inglese], “Gli Stati Uniti valutano che Putin potrebbe aumentare gli sforzi per interferire nelle elezioni statunitensi, il cui succo analitico finale è questo:

Un funzionario statunitense ha chiarito che le valutazioni non sono basate su riscontri diretti.

“Non abbiamo alcun riscontro che la Russia punti ad interferire più direttamente con i sistemi elettorali a livello statale, locale o federale, ma ne anticipiamo sicuramente la possibilità. Continueremo a condividere attivamente con i funzionari statali e locali qualsiasi informazione sull’aumento delle minacce non appena lo notassimo” ha detto il funzionario alla CNN.

Capito? Tutto ciò che hanno è un’opinione non basata su alcun dannato fatto o frammento d’informazione. La patetica Comunità dell’Intelligence statunitense non comprende Vladimir Putin, ma ciò non la frena dall’offrire banalità come questa:

La comunità dell’intelligence si è posta come prioritario l’obbiettivo di capire la mentalità di Putin fin dall’inizio dell’invasione, hanno detto alla CNN fonti familiari con le delibere interne. Valutazioni grezze puntano al suo comportamento sempre meno predicibile, e i funzionari statunitensi credono che Putin sia più propenso ad assumere dei rischi a causa della sua rabbia per i fallimenti della Russia in Ucraina, un qualcosa cui i suoi consiglieri, che secondo alcuni funzionari non gli stanno dicendo tutta la verità, non lo hanno preparato.

Che verità stanno nascondendo a Putin? Il successo a Mariupol? Le incursioni missilistiche di successo sui siti chiave militari e sui depositi di combustibile a giro per l’Ucraina?

Nonostante l’insistenza degli Stati Uniti e della NATO sul rappresentare la forza militare russa come un pagliaccio incapace di combattere con competenza, voi dovete solo notare come le unità russe, i missili, gli aerei si stiano muovendo liberamente attraverso l’Ucraina. Guardate questo video che mostra una cucina da campo russa e una lavanderia: forse è solo un sofisticato pezzo di propaganda, ma se è autentico mostra una capacità non sempre disponibile nell’esercito statunitense. Noi ci siamo abituati a mettere in piedi all’estero basi statiche, mense e lavanderie che assumono gente del terzo mondo per cucinarci il cibo e lavarci le tute sporche. Notate cosa fanno i soldati russi quando entrano nel rimorchio della mensa: si tolgono il berretto e lo appendono alla parete. Questo non è una foto di coscritti non addestrati buttati con riluttanza in battaglia.

Mense e lavanderie russe

I siti russi dei media sono pieni di video con migliaia di soldati ucraini arresi, e grandi scorte di armi fornite dalla NATO e da loro abbandonate. Ci sono anche le foto dei passaporti di due cittadini statunitensi che facevano parte delle unità ucraine in lotta coi russi: non è chiaro se siano stati catturati o uccisi. I russi affermano di aver catturato a Mariupol un gran numero di mercenari occidentali, e il loro destino non è roseo, perché i russi non li considerano combattenti legittimi e non li tratteranno in base alla Convenzione di Ginevra (sembra che i russi li tratteranno come l’indegno Dipartimento di Giustizia statunitense ha trattato i cosiddetti insorti del 6 gennaio).

Al contrario dell’Ucraina, la Russia non sembra avere problemi a spedire al fronte altri veicoli:

La Russia spedisce al fronte i rinforzi BM-21 Grad

Qui c’è il video delle colonne russe di carri armati e camion in movimento attorno Kharkov. Dove sono i video delle forze ucraine all’attacco di queste colonne per distruggerle? Dubitate forse che l’Ucraina potrebbe non condividere ampiamente questo materiale se esistesse?  Il cane che abbaia ma non morde. La Russia sta circondando, ed è pronta a distruggere, il frammentato esercito ucraino. A differenza di Mariupol, la maggior parte di queste battaglie avverrà in campo aperto, dove gli ucraini saranno poco protetti da droni, bombardieri, artiglieria. Carri armati e truppe eseguiranno la pulizia finale dopo aver eliminato le roccaforti.

Infine, date un’occhiata a come valutano gli inglesi la situazione sul terreno:

Fate attenzione alle aree tratteggiate in oro e nero. Questi sono i luoghi in cui è trincerato l’esercito ucraino nell’est, che la Russia proverà ad accerchiare e distruggere. A meno che l’Ucraina sia capace di mandare all’est colonne di carri armati e camion per rifornire le forze circondate, l’esercito ucraino potrebbe essere eliminato per la fine di maggio.

*****

 Articolo di Larry Johnson pubblicato su A son of the new american revolution il 16 aprile 2022
Traduzione in italiano di Fabio_san per SakerItalia

[le note in questo formato sono del traduttore]

 __________

 La redazione di SakerItalia ribadisce il suo impegno nella lotta anti-mainstream e la sua volontà di animare il dibattito storico e politico. Questa che leggerete è l’opinione dell’autore; se desiderate rivolgere domande o critiche purtroppo questo è il posto sbagliato per formularle. L’autore è raggiungibile sul link dell’originale presente in calce.

 L’opinione dell’autore non è necessariamente la nostra. Tuttavia qualsiasi commento indecente che non riguardi l’articolo ma l’autore, sarà moderato, come dalle regole in vigore su questo sito.

Condivisione: