Ci siamo. Piccole cose, ma degne di nota.

  • L’esercito bielorusso ha preso il controllo di un drone da ricognizione ucraino e l’ha costretto ad atterrare. L’ambasciatore ucraino è stato convocato. Qui [in inglese] trovate i dettagli.
  • La Russia ha vietato la testata di propaganda tedesca Deutsche Welle.

Qui di seguito la traduzione dell’annuncio ufficiale pubblicato dal Ministero degli Esteri della Federazione Russa:

Comunicato stampa sulle misure di ritorsione nei confronti dei media tedeschi che operano nella Federazione Russa, a seguito del divieto di trasmissione di RT DE in Germania

La Russia intende attuare la seguente prima fase di misure di ritorsione come parte di un pacchetto di misure reciproche annunciate il 2 febbraio in risposta alle azioni ostili da parte della Repubblica Federale Tedesca, che ha vietato la trasmissione satellitare e di altro tipo al canale TV in lingua tedesca RT DE:

  • chiusura dell’ufficio dell’emittente televisiva e radiofonica tedesca Deutsche Welle nella Federazione Russa;
  • revoca dell’accredito a tutti i dipendenti dell’ufficio russo di Deutsche Welle;
  • cessazione della trasmissione satellitare e di altro tipo di Deutsche Welle nella Federazione Russa;
  • suggerimento alle autorità competenti della Federazione Russa di prendere in considerazione di riconoscere Deutsche Welle come testata di informazione straniera che svolge funzioni di agente straniero;
  • avvio del processo di compilazione di una lista di funzionari governativi e rappresentanti di organizzazioni pubbliche tedeschi coinvolti nelle limitazioni alla trasmissione di RT DE e nel prativare altri tipi di pressione sull’operatore media russo, ai quali sarà negato l’accesso nella Federazione Russa. La lista non sarà pubblicata. Le informazioni sulle fasi successive delle misure di ritorsione saranno pubblicate a tempo debito.

Meglio tardi che mai.

Stanno succedendo molte cose, tornerò con un’analisi più tardi.

Saluti

Il Saker

*****

Articolo di The Saker pubblicato su The Saker il 3 febbraio 2022
Traduzione in italiano a cura di Elvia Politi per Saker Italia.


[I commenti in questo formato sono del traduttore]


La redazione di Saker Italia ribadisce il suo impegno nella lotta anti-mainstream e la sua volontà di animare il dibattito storico e politico. Questa che leggerete è l’opinione dell’autore; se desiderate rivolgere domande o critiche purtroppo questo è il posto sbagliato per formularle. L’autore è raggiungibile sul link dell’originale presente in calce.

L’opinione dell’autore non è necessariamente la nostra. Tuttavia qualsiasi commento indecente che non riguardi l’articolo ma l’autore, sarà moderato, come dalle regole in vigore su questo sito.

Condivisione: