Posts From Fabio San

Intuito e limiti dell’eroe militare più popolare della Russia, Igor Strelkov

•    È raro che un singolo individuo faccia tanta differenza come è stato per l’iconico ex comandante militare dei ribelli del Donbass •    Egli ha recentemente concesso un’intervista ed ha confermato di aver agito in ogni momento indipendentemente dalle autorità di Mosca. Il leader dei ribelli del Donbass che porta il nome di Igor Strelkov, è forse l’individuo più interessante che è emerso dal conflitto ucraino. L’importanza di Strelkov per

Notizie del blog: podcast e donazioni

Visto che (ancora) non ci sono notizie da Minsk, ho deciso di aggiornarvi su un paio di cose relative al blog. Podcast: Spero di registrare il quinto podcast questo pomeriggio o domani. Nel frattempo, e grazie ad “A”, ecco l’intera trascrizione del podcast 4: https://sites.google.com/site/sakerpodcast/home o, direttamente, da questo collegamento: http://www.mediafire.com/download/jddrmpfrqlkaa26/Saker_Podcast_4.zip   Donazioni: Buone notizie! Adesso posso accettare assegni e bonifici. Assegni personali: intestateli per favore a Saker Analytics LLC

I servizi di Syriza per l’Impero – A meno che Syriza non faccia una sorpresa!

Riforme significative possono arrivare da BRICS e Russia – Ma la trama si deve ispessire Il suono dello champagne stappato e gli evviva esuberanti fra i volontari di Syriza, gli elettori di supporto, e la loro base socialista dentro l’intellighenzia e gli intellettuali, in difficoltà economica ma pur sempre agiata, possono essere uditi in tutti i caffè delle aree pulite di Atene. Questa sera in Grecia, i risultati elettorali ufficiali

E l’inferno li seguiva…

Io non so chi esattamente (Turchinov? Poroshenko?) ha ordinato all’esercito ucraino di rompere la tregua, ma sono certo che questa decisione è stata presa a Washington. Non è un caso che questa provocazione suicida è stata preceduta dalla visita di G. Soros a Kiev. Questo vecchio “filantropo”, che insieme al Dipartimento di Stato statunitense ha sponsorizzato tutti i regimi fascisti post-sovietici (dalla Georgia di Saakashvili all’Ucraina di Poroshenko), era il

SITREP Ucraina del 27 Gennaio: Sionisti, Nazisti e un po’ di storia

I Sionisti: Troppo forte!!! I miei due “favoriti” ” odio-la-Russia super-sionisti uniscono le forze nel New York Times per chiamare al salvataggio della junta nazista di Kiev mediante una massiccia iniezione di capitali. Senza prezzo. Questo è quello che scrivono (testo integrale): Salva la Nuova Ucraina Una NUOVA Ucraina nacque un anno fa nelle proteste pro-europee che aiutarono la cacciata dal potere del presidente Viktor F. Yanukovych. Ed oggi, lo

Un giorno chiave nel conflitto ucraino?

Questo può risultare un giorno [NdT:23 gennaio 2015] critico nella evoluzione del conflitto ucraino. 1. Il Consiglio di Sicurezza Russo si riunisce oggi. Noi, ovviamente, non abbiamo un resoconto completo ma il sito ufficiale di Putin ha fornito qualche dettaglio. Sorprendentemente, Putin si riferisce alla junta come “la Kiev ufficiale” e non “il governo ucraino” o “la parte ucraina”. Si è anche riferito alle due repubbliche est-ucraine come “la Repubblica

Particolarità dell’animo nazionale russo

Zimnik, una divinità degli antichi slavi: un vecchio tarchiato, con lunghi capelli color della neve e addosso un cappotto bianco, sempre scalzo. Porta una verga di ferro, con cui ghiaccia qualunque cosa in un sola mossa. Può chiamare le bufere di neve, le tempeste di ghiaccio e le tormente. Va in giro prendendo ciò che vuole, specie i bambini  che si comportano male. Gli eventi recenti, come il rovesciamento del

Zombie senza cervello e Ipocriti

E così, fino a 3 milioni di persone sono scese nelle strade di Parigi, inclusi 40 capi di stato, per denunciare l’assassinio delle 17 vittime di una serie di attacchi terroristici takfiri avvenuto la scorsa settimana. Dove erano? Dove erano questi 3 milioni e 40 capi di stato quando il miserabile terrore takfirista si è scatenato contro la gente dell’Afganistan? Da nessuna parte. Dove erano questi 3 milioni e 40

Lettera aperta del Saker a tutta la Community e i suoi sostenitori

Cari amici, sta succedendo qualcosa di straordinario, assistiamo addirittura a un ampio “11 settembre francese”.  In questo momento non sto affermando che lo Stato francese lo abbia organizzato né reso possibile. È però sicuro che come minimo lo Stato francese e i mass media ‘corporativi’ strumentalizzino al massimo i vari omicidi per promuovere i loro interessi. Sappiamo tutti cosa successe l’ultima volta che accadde (cliccate qui se lo avete dimenticato

Il libretto del Collasso Imperiale

  Alcune persone amano avere il Grande Quadro appeso davanti a loro, il più grande possibile, quello sugli avvenimenti dell’intero mondo, ed io sono felice di accontentarle. Lo sviluppo maggiore del 2014 è di gran lunga questo: finalmente gli Anglo-Imperialisti stanno per essere espulsi dall’Eurasia. Come possiamo dirlo? Bene, c’è il Grande Quadro, il più grande che io abbia potuto trovare. L’ho trovato grazie a  Nikolai Starikov e ad un