Posts From Sascha Picciotto

Sitrep con Stefano Orsi Nr.102

Gli argomenti della puntata: Situazione in Etiopia Situazione in Armenia Situazione in Bielorussia e Ucraina Accordi tra la Russia e la Cina Situazione in Yemen Situazione in Siria

Stretta alla Viennese

L’ultimo editoriale che ho proposto era del 25 Aprile di quest’anno. Rileggendolo lo trovo piuttosto attuale. Oggi desidero analizzare con voi i cambiamenti degli ultimi mesi e fare qualche altra previsione, probabilmente scontata, ma necessaria. Mesi fa parlavamo di Ucraina, di Russia, di Donbass, di Bielorussia. Era appena stato sventato il golpe ai danni di Lukashenko. La Russia si è avvicinata ancora di più, e quelle che erano solo voci

Sitrep con Stefano Orsi Nr.101

Oggi parleremo di Siria e di Ucraina, dove i fronti si scaldano nuovamente. Parleremo di G-20, di gas e di una follia tutta occidentale che caratterizza le nostre decisioni. Più di un’ora e mezza di puntata che speriamo evidenzi le mancanze dei nostri politici e la stupidità delle decisioni intraprese finora. Buona visione  

Sitrep con Stefano Orsi Nr.100

Festeggiamo le 100 puntate con Stefano discutendo degli ultimi eventi mondiali. Risponderemo alle domande degli ascoltatori e lettori del blog, ci muoveremo in Yemen dove ci sono novità. Vedremo cosa sta succedendo su due possibili nuovi fronti, al confine tra la Serbia e il Kosovo e al confine tra il Marocco e l’Algeria. Ci sposteremo in Mali, esamineremo ciò che sta succedendo in Siria in questi ultimi giorni. Ultimo argomento

Sitrep con Stefano Orsi Nr.099

Argomenti di questa puntata: Afghanistan Siria Etiopia, Eritrea, Tigray Guinea Bielorussia e integrazione con la Russia Zapad 2021 11 Settembre 2001

La Russia e l’Europa secondo Dostojevskj

“Non ci saranno in Russia, e mai ci sono stati, tali odiatori, invidiosi, calunniatori e persino palesi nemici, come tutte queste tribù slave, non appena la Russia le avrà liberate e l’Europa accetterà di riconoscerle come liberate! Alla loro liberazione, inizieranno la loro nuova vita proprio con quello che si faranno dare dall’Europa, dall’Inghilterra e dalla Germania, ad esempio, garanzia e protezione della loro libertà, e nonostante nel concerto delle