Breaking news
  • No posts where found

Blog

Notizia sensazionale: la Russia bloccherà completamente le forniture di gas attraverso l’Ucraina

Dapprima ero un po’ scettico. Poi è arrivata da più fonti la conferma di quello che sembra ormai indiscutibile: la Russia bloccherà completamente le forniture di gas attraverso l’Ucraina e tutto il gas russo transiterà ora attraverso la Turchia (vedere Bloomberg e Life News). Come se non bastasse, i russi hanno anche comunicato agli europei che se vogliono il gas russo, devono costruirsi il loro gasdotto fino alla Turchia e

Putin all’UE: abbandonate il TTIP ed unitevi all’Unione Eurasiatica

La Russia ha presentato una proposta sorprendente per superare le tensioni con l’Unione Europea: quest’ultima dovrebbe rinunciare all’accordo di libero scambio TTIP con gli Stati Uniti e invece entrare in partnership con la neonata Unione Economica Eurasiatica. Una zona di libero scambio con i tuoi vicini avrebbe più senso di un accordo con gli Stati Uniti. L’Ambasciatore russo presso l’UE, Vladimir Chizhov, ha sorpreso tutti con una nuova proposta: il

Perché l’F-35 è un facile bersaglio dei Flankers

Superato dalla famiglia dei caccia Su-30 in termini di capacità belliche e caratterizzato da difetti critici di progettazione, l’F-35 statunitense è sulla via dell’obsolescenza – creando vuoti nelle difese aeree occidentali.   I progettisti volevano fare dell’F-35 il più letale degli aerei da caccia di tutti i tempi; ma il predatore si è trasformato in preda, letteralmente. In tutti gli scenari simulati con l’F-35 posto di fronte al russo Su-30

Cercando di ignorare il colpo di stato dell’Ucraina il New York Times diventa visionario

Afferma che Yanukovych non fu realmente cacciato poiché era un terrorizzato perdente già sulla via di fuga. Ma dov’è la differenza? Quindi, come spiegano, i media popolari degli U.S.A, la crisi Ucraina, dopo avere essenzialmente falsificato gli eventi storici dell’anno scorso? Bene, se voi siete il New York Times, continuate a rivoltare il vecchio racconto, anche se con qualche variazione. Per esempio, Domenica, il Times ha pubblicato un lungo articolo

Il Parlamento Europeo marcia unanime verso la guerra

Salvo sorprese dell’ultimo minuto, tutti i sette gruppi del Parlamento Europeo voteranno oggi una mozione surreale con la quale (fra l’altro) l’Assemblea: – “Condanna energicamente la politica aggressiva ed imperialista della Russia, che costituisce una minaccia per l’unità e l’indipendenza dell’Ucraina e rappresenta una minaccia potenziale per l’Unione Europea.” (punto 5); – “Richiede la continuazione dell’odierno regime sanzionatorio dell’Unione Europea in particolare in occasione dell’imminente incontro del Consiglio del marzo 2015, dal

La Francia ha armato i terroristi che hanno colpito Parigi

La Francia, in quanto parte della coalizione guidata dalla NATO, ha armato, finanziato, aiutato e comunque perpetuato il terrorismo di Al-Qaeda per anni, a cominciare dal rovesciamento del governo di Muhammar Gheddafi, per arrivare sino ad oggi con una NATO che sostiene, arma e protegge i terroristi -non solo di Al Quaeda – ma anche del cosiddetto “Stato Islamico” (ISIS), dentro e fuori i confini della Siria. Il governo Francese

Ipocriti che brillano alla sfilata di Parigi

La marcia unitaria di Parigi, a cui hanno partecipato oltre 40 capi di stato di tutto il mondo, ha messo in luce il “doppio standard” dell’approccio occidentale al problema dalla libertà di parola e della guerra al terrorismo. Pechino, 12 gennaio (Sputnik). Che parata senza precedenti di ipocrisia politica. La vista del generale Hollande, conquistatore del Mali; di David Cameron d’Arabia; di Angela “lasciate morire gli ucraini dell’est” Merkel; di

Lettera aperta a tutti i miei amici

Cari amici, Desidero ringraziarvi dal profondo del cuore per il supporto che mi avete mostrato durante i giorni scorsi: grazie per le numerose email, commenti e donazioni. A questo riguardo sono felice di potervi informare che ho ricevuto sufficente denaro per coprire i costi legali e pagare un webmaster – non c’è dunque bisogno di mandarne altro! Non posso discutere i dettagli ma è successo molto nei giorni scorsi, niente

Massima Allerta per i Musulmani in Francia e per i Novorussi

Da questa mattina sono stati registrati più di 50 attacchi contro i musulmani in Francia. La prossima uscita di Charlie Hebdo raffigurerà in prima pagina la caricatura del Profeta Maometto. Sarà stampato in 3 milioni di copie e 16 lingue (contrariamente alle 60.000 solo in francese). Numerose fonti russe e novorusse danno notizie di ingenti movimenti di carri armati verso città chiave novorusse. Poroshenko firmerà domani la 4a mobilitazione, questa

Il Presidente Ceceno critica l’Europa che adotta due pesi e due misure sul terrorismo

Il Presidente Ceceno Ramzan Kadyrov sostiene che la massiccia risposta dell’opinione pubblica alla sparatoria a Charlie Hebdo potrebbe essere organizzata da chi vuole generare sentimenti anti-islamici e distrarre le persone da altri problemi.   Kadyrov ha illustrato la propria posizione attraverso il suo strumento da tempo preferito – il servizio di condivisione di immagini Instagram. In un esauriente post accompagnato da una sua immagine ha affermato di apprezzare la sincera