Blog

Le Guerre Balcaniche: Intervista con il Corrispondente di Guerra Ennio Rimondino

– Costantino Ceoldo – Le guerre balcaniche che hanno dilaniato l’oramai defunta Jugoslavia sono state un momento atroce della storia europea. Molti gli attori coinvolti, che hanno dato il loro contributo alla tragedia consumatasi non troppi anni fa in quei luoghi. Per alcuni, forse per molti, l’intervento americano e della NATO, avrebbe dovuto essere risolutivo e porre la parola fine ad una lunga serie di conflitti. La realtà è diversa,

L’accordo con l’Iran – un grande segno di debolezza dell’Impero

Alla fine, sembra che sia stato raggiunto un accordo a Losanna. Non è definitivo, e potranno esserci dei zig-zag, ma sembra probabile che si arriverà ad un accomodamento tra l’Iran e l’impero anglosionista. A parte il fatto che in questo caso gli Anglo sembrano molto più felici dei Sionisti, cosa sta succedendo veramente? Per prima cosa, e l’ho già affermato in moltissime occasioni su questo blog, qua non si parla

SakerItalia cerca traduttori e collaboratori

Cari amici, Chiunque abbia buone capacità di tradurre da: Russo -> Italiano Inglese -> Italiano è pregato di contattarci all’email: editor@sakeritalia.it Sono richieste buona volontà e serietà, il tutto su base volontaria. Chiunque volesse collaborare con noi può aiutarci anche condividendo gli articoli sui Social Media: Facebook Twitter VK Chiunque si dedichi a ricerca e condivisione di link in lingua italiana da fonti d’informazione alternativa, con riferimenti alla Russia e

L’America contro la Russia. Da Teheran a Kiev.

– Gianni Petrosillo – Riprendiamo il discorso sul recente accordo tra Usa ed Iran dal punto dove lo ha lasciato Gianfranco La Grassa. Riporto interamente il paragrafo finale dell’intervento, perché racchiude il cuore della sua previsione, che non è di sicuro campata in aria come quelle dei nostri professori di sventura con la smania d’impressionare il pubblico degli horror talk show dove sono ospiti fissi, ma riveniente da un’analisi accurata

Eurasia e dintorni: il marxismo alla prova del XXI secolo

A metà dell’ottocento il movimento socialista aveva ben chiaro che la lotta del proletariato poteva avere successo solo in una prospettiva internazionale. Le istituzioni “borghesi” come le chiese e gli stati nazionali, sarebbero state travolte dalla rivoluzione proletaria che avrebbe ridefinito le scale di valori e creato nuove istituzioni emanazione della nuova classe egemone. Oggi pensatori che pure si ispirano al marxismo cercano convergenze con le chiese e con i

I misteriosi suicidi ucraini

I media di regime sono talmente invaghiti del governo ucraino post-Maidan che qualsiasi cosa negativa, inclusa una serie di misteriose morti di politici anti-Maidan, viene ignorata. In seguito all’omicidio di Boris Nemtsov a Mosca il 27 febbraio, l’Occidente se l’é goduta. Passando dalle forti allusioni alle aperte accuse di assassinio politico diretto dal Cremlino, media e politici occidentali non hanno perso l’opportunità per trattare il presidente russo come un punching

Saker Italia con Valentina Lisitsa

Vi proponiamo l’appello pubblicato su Facebook dalla pianista canadese di origine russo – ucraina Valentina Lisitsa e invitiamo i lettori di Saker Italia ad aiutare la coraggiosa artista e a diffondere il suo messaggio. Cari sostenitori, cari Amici! Devo farvi una confessione ed ho un enorme favore da chiedere a tutti voi. Ho davvero, davvero bisogno del vostro aiuto. Ma prima di tutto: la mia confessione. Nell’anno trascorso ho condotto una