Blog

Smantellare la bugia di Porošenko sul “100° anniversario della liberazione della Crimea”

Introduzione di Nikolaj Azarov: Leggo con sorpresa un’altra bugia di Porošenko sul presunto centenario della liberazione della Crimea. Vi consiglio di leggere questo articolo obiettivo dello storico Sergej Tuljakov su come in realtà sia avvenuto tutto. Le bugie devono essere smascherate. Come viene formato il nuovo modo di pensare degli ucraini… La Verchovna Rada ucraina ha approvato nuove festività e date commemorative. Tra queste c’è la celebrazione del centenario della

L’unica minaccia esistenziale per la Russia è l’economia neoliberista

Questa settimana sono stato intervistato da una TV russa sulle possibili nuove sanzioni anti-russe che Washington sta considerando, sanzioni che proibirebbero a chiunque nel mondo intero di detenere titoli di Stato russi. Pensateci per un momento. Washington pensa di avere il diritto e il potere di impedire ai paesi sovrani e ai loro cittadini gli investimenti nei titoli di Stato russi. Qui siamo di fronte all’arroganza che si trasforma in

Il devastato Yemen affronta un’altra possibile crisi del colera

Quella in Yemen è una guerra virtualmente dimenticata, che imperversa su vasta scala da oltre tre anni, devastando il paese e la sua gente, e le canaglie media le hanno dato una copertura limitata – i “notiziari” televisivi degli Stati Uniti praticamente non ne parlano affatto. Washington è in guerra contro lo Yemen dai tempi del regime Bush/Cheney senza dichiararlo. La maggior parte degli americani sa poco o niente di

Il governo armeno accusa l’ex presidente e l’ex capo di Stato Maggiore di essere coinvolti nel rovesciamento dell’ordine costituzionale

Il 27 luglio, Robert Kocharyan, il secondo presidente dell’Armenia, è stato arrestato, dopo l’autorizzazione di un tribunale di Erevan. Sputnik News ha riferito che Aram Orbelyan, l’avvocato di Kocharyan, ha detto che l’ex presidente è stato arrestato in relazione alla repressione delle proteste nel paese il 1 marzo 2008. È stato accusato di rovesciamento dell’ordine costituzionale dell’Armenia per aver soppresso le proteste nel 2008. Inoltre, il 27 luglio, il colonnello

Perché l’Imperatrice Caterina la Grande invitò così tanti stranieri in Russia?

I tifosi stranieri con i biglietti non hanno dovuto preoccuparsi dei visti per la Coppa del Mondo in Russia, ma questa non è la prima volta che le leggi sull’immigrazione del paese vengono allentate. Oltre due secoli fa Caterina invitò un intero gruppo di europei nel paese come parte di un bando speciale, ma perché? La Russia accolse gli stranieri molto prima del manifesto dell’Imperatrice Caterina la Grande del 22

Le opzioni Anglo-Sioniste per un attacco all’Iran

Nei giorni scorsi, Internet è stato inondato da una voce francamente sciocca sugli Stati Uniti che chiedono l’aiuto dell’Australia in preparazione di un attacco all’Iran [in inglese]. Inutile dire che quel rapporto non spiega quali capacità possiederebbe l’Australia che gli Stati Uniti non hanno, ma lasciamo stare. Tuttavia, il rapporto è stato pubblicato in troppi luoghi (vedi qui, qui e qui) per essere ignorato. In uno di questi rapporti, Eric

Guerra di aggressione: la carneficina dei sauditi e degli Emirati Arabi Uniti nello Yemen non è un conflitto per procura con l’Iran

Se gli Emirati e l’Arabia Saudita da un lato esercitano il totale controllo sui giornalisti consentendo loro di visitare solo alcune parti dello Yemen, e di conseguenza raccontare solo un certo tipo di storie, dall’altro tramite i loro investimenti in relazioni pubbliche, in lobbisti, in gruppi di riflessione e in consulenti politici stanno modellando la narrativa sulla loro guerra in quell’area. Scrittori, corrispondenti dell’informazione, la stessa Wikipedia e persino alcuni cosiddetti

Damasco e Mosca dominano con confidenza il sud della Siria

Dopo che l’aviazione delle Forze Aerospaziali Russe (VKS) con sede a Hmeimim iniziò a partecipare attivamente all’operazione militare di Damasco nelle province di Daraa e As-Suwayda (Nota Bene: in alcuni giorni ci sono ben 70 voli operativi al giorno), le forze governative della Repubblica Araba Siriana (SAR) sono avanzate ulteriormente e, dal 6 luglio, si sono avvicinate al confine con la Giordania, ripristinando i posti di blocco di sicurezza al suo

I tifosi della Coppa del Mondo immettono un miliardo e mezzo di dollari nel’economia della Russia

L’aumento delle entrate turistiche ha dato un forte impulso all’economia russa   I tifosi di tutto il mondo hanno invaso la Russia per la Coppa del Mondo FIFA 2018, e hanno celebrato le prestazioni delle loro squadre in modo profuso, causando il tutto esaurito in alcuni luoghi e spese che hanno raggiunto il miliardo e mezzo di dollari. La Russia ha accolto i tifosi con varie iniziative, tra cui infrastrutture