Breaking news
  • No posts where found

America del Nord

Il sistema è truccato (ma non nel modo in cui pensa Donald Trump)

I politici mentono; come suo marito, Hillary Clinton mente più degli altri. Ovviamente anche Donald Trump mente; ma la maggior parte delle affermazioni false e asserzioni senza senso che egli fa non sono bugie. Mentire richiede consapevolezza e volontà; Trump dice tutto ciò che gli viene in testa. Tuttavia, come dalle bocche dei bambini, a volte dagli sfoghi incontrollati di Donald vengono fuori parole di verità. Un esempio: la sua

Il punto centrale della campagna per le presidenziali USA

La questione centrale nella campagna elettorale per la presidenza degli Stati Uniti non può essere dibattuta sulla stampa USA, perché i media americani sono stati quasi unanimemente complici nel nascondere all’opinione pubblica le informazioni fattuali e cruciali che sono necessarie affinché si possa esprimere un voto intelligente ed informato. Nessun organo di informazione gode a raccontare della propria complicità in alcunché; pertanto l’insabbiamento continua, vive di vita propria, anche se questa

Hillary, Regina della Guerra: ecco ciò che ci aspetta

Tutto ha inizio con una storia d’amore Wahabita-Sionista Il Ministro degli Esteri saudita è stato costretto ad un forcing di negazioni e contro-negazioni circa una visita in Israele, il 22 luglio, da parte di una delegazione guidata dal generale in pensione Anwar Eshki. Sembra che Eshki sia molto vicino alla superstar dell’intelligence saudita, nonché un tempo vecchio amico di Osama bin Laden, il Principe Turki bin Faisal, che di recente

Pecore Furibonde

Durante tutti gli anni in cui mi sono occupato di politica americana, non avevo mai visto un’elezione presidenziale dar vita a così tante, incontrollabili cattive emozioni. Tutti quanti odiano Donald Trump, Hillary Clinton e, sempre più persone, entrambi. Questo sta creando un grave problema psicologico per molta gente: vorrebbero dire ai loro amici e al mondo che la Clinton è una squilibrata e una imbrogliona, ma sono combattuti perché capiscono

La storia dell’11 Settembre saudita fa parte dell’inganno?

James Jesus Angleton, capo del controspionaggio CIA per tre decenni, molto tempo fa mi ha spiegato che i servizi di intelligence creano storie dentro storie, ognuna con la sua scia accuratamente costruita di prove, al fine di creare piste false come diversivo. Un lavoro così scrupoloso può servire per una varietà di scopi. Può essere utilizzato per mettere in imbarazzo o screditare una persona innocente o un’organizzazione che ha una posizione

Perché il caso delle e-mail di Hillary Clinton non è ancora chiuso

Normalmente, quando il capo dell’FBI sotto un certo presidente dice [NdT:in inglese] qualcosa come “nessun procuratore ragionevole porterebbe un caso del genere in tribunale”, come ha riferito l’FBI per quanto riguarda le e-mail di Hillary Clinton, la questione finirebbe lì; ma la Clinton in realtà non è ancora fuori dai guai della pubblica accusa di questo procedimento penale, a meno che, e fino a quando, non diventerà lei stessa presidente. Riguardo questa materia, la

Sparatoria di Dallas: non menzionate la guerra! Ovvero la guerra razziale

Per me la principale tragedia di questa settimana non è il massacro a Dallas, per quanto sia orribile. È il video girato a Falcon Heights in seguito all’uccisione di Philandro Castile da parte della polizia. Assolutamente straziante da guardare. E dovrebbe essere visto fino alla fine. È una lancinante descrizione di una famiglia distrutta e dei sopravvissuti che cercano disperatamente di tenerla insieme con coraggio e dignità… fin quando possibile. Penso

La terza guerra mondiale ispirata da “Il trono di Spade”?

L’aggressività di Washington nei confronti della Russia è già pericolosamente fuori dalla realtà. Ma forse il prossimo Vice Presidente della Casa Bianca porterà un elemento ancora più allarmante nel processo decisionale: fantasy televisivi e militarismo NATO. Non prendete i pop corn e gli snack, è tutto vero gente. Questa settimana, il Boston Globe riporta [NdT:in inglese] che il candidato presidenziale democratico Hillary Clinton sta pensando di affidare il lavoro numero due

La Clinton offre un nuovo contratto al Procuratore Generale – evita così la condanna

Hillary Clinton è sotto indagine federale per aver usato il suo server email, privato e non sicuro, per affari di stato riservati. Chiunque, avendo a che fare con materiale ufficiale riservato su un server privato, avrebbe almeno perso il lavoro e sarebbe stato presumibilmente incriminato. Ma la Clinton non è chiunque. Lei deve fare pressioni. Ha offerte da fare. E lo sta facendo con successo. Seguiamone le tracce. Loretta Lynch

Massacri: dove sono finiti tutti gli Islamisti?

Introduzione: Nel corso degli ultimi cinquant’anni e oltre, più di centoventicinque omicidi di massa/massacri hanno avuto luogo negli Stati Uniti, ma nessuno dei colpevoli è stato identificato come membro addestrato di un’organizzazione di terrorismo internazionale islamista. Un riesame dei massacri farà luce sulle specificità politiche, culturali e socio-psicologiche della società statunitense. La natura frequente e intensamente sanguinaria di questi assassinii di massa è un fenomeno precipuamente americano. L’alta percentuale di