Breaking news
  • No posts where found

Annunci

Incontro di Bologna in occasione della recensione del libro: “Russofobia, mille anni di diffidenza”

Nata in Francia sotto Luigi XV, la russofobia è stata utilizzata da Napoleone per giustificare un’animosità verso la Russia, che era un ostacolo alla politica espansionistica francese. In Inghilterra, la russofobia apparve intorno al 1815, allorché, alleata con la Russia, sconfisse Napoleone. Una volta che il nemico comune fu sconfitto, l’Inghilterra invertì la rotta e fece della Russia il suo nemico, alimentando la russofobia. Dal 1820, Londra utilizzò un’ideologia anti-russa

Saker Italia: ecco perché Noi siamo diversi

Sono tempi bui per il cittadino interessato al turbinio della politica internazionale, in cerca una informazione un minimo obiettiva. I giornali sono illeggibili, i TG inascoltabili. “E non è tanto che scrivano e dicano cose sbagliate o non condivisibili: è che non scrivono nulla” (cit. Fulvio Scaglione). Si limitano a ripetere alla nausea e senza uno straccio di verifica patacche preconfezionate che nessuno può prendere seriamente. Mercoledì scorso, ad esempio,

Problemi con il server

Buongiorno cari lettori, Abbiamo dei problemi con il server, vi chiediamo un poco di pazienza fino a che non saremo riusciti a capirli e risolverli. Nonostante questo, continueremo a lavorare ad intermittenza. Ci scusiamo quindi per l’inconveniente e vi ringraziamo per la pazienza. A presto Redazione SakerItalia

Ultime Notizie: Colpo di Stato in corso in Turchia! (THREAD APERTO)

Fonti russe, americane e europee stanno informandoci all’unisono di un golpe militare in corso in Turchia. E’ troppo presto per commentare questi eventi, ma devo dire che mentre speravo in un evento simile negli scorsi 7 mesi, il tempismo mi sembra molto sospetto e mi chiedo chi ci sia dietro tutto questo. Questo evento è di immensa portata e sto creando un THREAD APERTO. Moderatori: Per favore filtrate i commenti

Aggiornamento: Preferiti

Pubblichiamo una raccolta di link preferiti che desideriamo condividere con i nostri lettori, prima di tutto gli indirizzi provenienti dall’estero e, successivamente, i siti e blog italiani che seguiamo e navighiamo con maggior frequenza. Con questa pagina, disponibile nella sidebar a destra, intendiamo rendere un tributo a tutti coloro che ci hanno sostenuto e orientare l’attenzione dei lettori su temi che secondo noi sono di primaria importanza. Ovviamente nel corso

Peter Lavelle e Alexander Mercouris creano una nuova risorsa mediatica

Cari amici, Come alcuni di voi avranno già sentito dai social media, Peter Lavelle e Alexander Mercouris hanno deciso di creare una nuova risorsa mediatica: The Duran, che può essere raggiunta all’indirizzo http://theduran.com/ Dal momento che considero Peter e Alexander amici e alleati fidati, sono felicissimo di vederli collaborare insieme per creare un nuovo membro della “rete della resistenza”. Appena sono venuto a conoscenza di questo progetto ho mandato una email

SakerItalia cerca volontari, e il Saker prende una pausa

Cari amici, è giunto il momento di fare il punto della situazione per quanto riguarda SakerItalia, il suo andamento e la sua direzione. In soli tre mesi abbiamo superato il milione e mezzo di visite e i 224.000 visitatori, non possiamo fare altro che ringraziare di cuore tutti i nostri lettori! Tuttavia non abbiamo solo buone notizie: in queste ultime settimane ci troviamo a corto di traduttori disponibili, e chi

Scandalo a Russia Insider (Messaggio del Saker)

Cari amici, con grande tristezza devo parlare della crisi a Russia Insider. Mi si spezza il cuore a vedere le persone che considero rispettabili amici, ora in aperto conflitto. Ho aspettato finché ho potuto prima di affrontare questo problema perché desideravo parlare a tutte le parti in causa e chiedere le opinioni e le valutazioni di un paio di amici fidati. Ma, visto che sono stato un grande sostenitore di

La Saker Community cerca uno sponsor per il server

Cari amici, In passato siamo stati abbastanza fortunati grazie ad un generoso sponsor che ha coperto i costi del server in Islanda. Questa persona si è ritirata dalla sua mansione e non può più continuare a sostenerci. Stiamo cercando di trovare un nuovo sponsor disposto a donare i fondi necessari per i servers. I nostri sono hostati da Advania, e i costi sono i seguenti: 786 Euro ogni sei mesi,

Vero o Falso? Chiedilo a George

– Marco Bordoni – Gli Italiani (e gli Europei in genere) hanno un problema. Qualcuno potrebbe pensare che si stia parlando delle crescenti diseguaglianze sociali, della sudditanza ad un conglomerato burocratico-affaristico insensibile alle aspettative dei cittadini, o magari della crisi economica ed dell’impoverimento crescente. Sbagliato: il problema è la propaganda russa. A sentire la propaganda russa l’Italia è un paese in crisi, costretto da alleati – padroni a levare sanzioni