Breaking news
  • No posts where found

Attualità

Il mondo è uscito completamente di senno

Tutti noi sappiamo di star vivendo in un tempo folle e pericoloso, eppure non smetto di stupirmi di quello che la macchina propagandistica imperiale (anche nota come l’eredità dei media sionisti) cerca di farci ingollare. La lista della roba veramente merdosa a cui ci dicono di credere ora è molto lunga, e oggi voglio solo segnalare alcuni dei miei “favoriti” (per così dire). Per primo, naturalmente, c’è lo scandalo del

Messaggio di Vladimir Putin alla 75ma sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

(trascrizione del video-messaggio del Presidente della Russia in occasione della 75ma sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite) Signor Presidente, Signor Segretario Generale, colleghi, Signore e Signori, quest’anno la comunità internazionale festeggia due anniversari che possiamo definire, senza esagerazione, storici: il 75mo anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale e l’istituzione delle Nazioni Unite. L’importanza di queste due eventi, che saranno per sempre collegati tra di loro, non può essere sottovalutata.

Abbiamo perso un vero gigante (Stephen F. Cohen è morto!)

Beati quelli che si adoperano per la pace, perché saranno chiamati figli di Dio.(Vangelo secondo Matteo 5: 9) Cari amici, è con immensa tristezza che vi devo informare che ieri [il 18 settembre] Stephen F. Cohen è venuto a mancare nella sua casa di Manhattan, a 81 anni. Ci sono pochi media che ne hanno già dato notizia. La gran parte di questi discute sulle idee politiche e sui libri

I tassisti sanno tutto

Ieri sera mi è capitato di tornare a casa in taxi. Il tassista, che somigliava all’attore Bill Murray, era molto loquace: durante il viaggio, come spesso succede, abbiamo parlato di tutto, dal tempo alle bionde al volante. A un certo punto, come rumore di sottofondo, si sentivano le notizie di un radiogiornale. Dopo la parte sull’avvelenamento di Alexsei Navalny, il Nord Stream 2 e le possibili sanzioni europee, il tassista

Le bugie nel caso Navalnyj

Il rapporto tra Germania e Russia ha raggiunto il suo punto più basso da quando Berlino ha sostenuto il colpo di Stato filo-occidentale in Ucraina sei anni fa, e la Russia ha successivamente annesso la Crimea. Il governo tedesco accusa apertamente lo stato russo di aver avvelenato il politico dell’opposizione Aleksej Navalnyj, che attualmente si trova all’Ospedale Universitario della Charité di Berlino. Secondo quanto riferito, lunedì si è svegliato dal

Il Pentagono: davanti al suo stesso guaito

NOTA: il titolo fa riferimento ad un vecchio rompicapo sovietico, in cui un uomo prende a calci un maiale con una tale forza che vola “più veloce del suono del suo stesso guaito”. La foto mostra il complesso nucleare tattico “Iskander M” dislocato nella regione di Kaliningrad. Questa è solo una delle “sorprese” per la NATO e i nostri “partner” americani, che sono impazienti di limitare la capacità della Russia

La Chiesa Cattolica come motore delle proteste in Bielorussia

Molte persone parlano del ruolo di diversi Paesi nelle proteste bielorusse, ma molto più significativo è il fattore dell’attività della Chiesa Cattolica sia in Bielorussia che all’estero. Sono i “Santi padri” che, sotto le spoglie di predicatori, approfittano del loro status speciale nella società, interagiscono attivamente con chi protesta, incitano all’intolleranza sociale e all’odio per le autorità. Guardiamo come si è sviluppata la situazione, e quali sono le prospettive. Molto

L’oppositore del Cremlino “avvelenato” vola in Germania mentre il Nord Stream 2 russo-tedesco si avvicina al completamento

Il perfetto tempismo dell’avvelenamento dell’impopolare e inefficace figura di opposizione Alexey Navalny e il coinvolgimento della Germania arrivano mentre Washington cercava di esercitare la massima pressione su Berlino per cancellare l’oleodotto russo-tedesco del Nord Stream 2. Secondo i medici tedeschi, l’oppositore russo Alexey Navalny sarebbe stato avvelenato ed è prevedibile che sopravviverà. Se Navalny è stato avvelenato e se l’obiettivo era quello di assassinarlo, si è trattato di un piano

Ultim’ora: Il Presidente Putin dice che la Russia aiuterà la Bielorussia (AGGIORNATO!)

Il Presidente Putin ha appena rilasciato una intervista al giornalista russo Sergei Brilev in cui ha affermato che: Russia e Bielorussia sono alleati nella CSTO [Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva] Russia e Bielorussia sono anche Stati dell’Unione [Russia-Bielorussia] La Russia ha degli obblighi nei confronti della Bielorussia Lukashenko si è appellato a quegli obblighi Putin ha concordato di creare “una forza di riserva di sicurezza” che è pronta ad

Intervista al Ministro degli Esteri Sergey Lavrov pubblicata su Trud il 21 agosto 2020

Domanda: Quest’anno le Nazioni Unite celebrano i 75 anni e terranno la 75ma Assemblea Generale. Verranno presentati altri e nuovi temi che non erano prima in agenda? Su quali questioni la Russia vuole lavorare? Sergey Lavrov: Vero, quest’anno le Nazioni Unite compiono 75 anni. Tale anniversario ha un particolare significato per la Russia come membro fondatore e membro permanente del Consiglio di Sicurezza. Crediamo che dovrebbe contribuire a rafforzare ulteriormente