Breaking news
  • No posts where found

Attualità

Di nuovo smascherato Il Fatto Quotidiano

Il Fatto Quotidiano segnala ai suoi lettori le conclusioni di una inchiesta sull’abbattimento del boeing malese su Donetsk che accusa direttamente Mosca. L’autore dell’ inchiesta è Marcus Bensmann, accusato dal governo uzbeko di aver dato supporto informativo a terroristi islamici durante i fatti di Andijan del 2005. Al tempo Russia e Cina furono le uniche a schierarsi col governo uzbeko che combatteva i terroristi. La moglie di Bensmann è Galima Bukharbaeva, giornalista

“Charlie” e “Non Charlie”

E’ iniziato il dibattito fra “Charlie” e “Non Charlie”. I “Charlie” sostengono che la libertà di espressione non può a nessun patto  essere limitata. Ci vuole un bel coraggio, dicono, a cadaveri ancora caldi, con gente che è stata ammazzata a freddo perché faceva disegni, a prendere le distanze. Ci avete chiesto di ammainare la bandiera della libertà nei paesi arabi, in nome dell’eccezione culturale, ci avete chiesto di evitare

Capodanno di sangue a Gorlovka

Nella notte, forse in risposta ad un aumento della pressione delle truppe delle Repubblica di Donetsk sul ridotto governativo di Peski (la cui posizione pare farsi difficile) sono ripresi i bombardamenti dell’ VSU (Esercito Ucraino) sulla città di Gorlovka. La città, che dista una quarantina di chilometri da Donetsk, è in prima linea sin dalla metà di luglio. I collegamenti con la capitale sono precari e l’arteria che collega la

La Russia porge la mano a Kiev?

Nella totale indifferenza delle autorità e dei media occidentali la Russia ha compiuto nei giorni scorsi alcuni passi significativi verso una normalizzazione dei suoi rapporti con Kiev. Gli uomini di Mosca hanno evacuato l’istmo di Chongar, un lembo di terra che si stende fra il continente e la Crimea, occupato la scorsa primavera a causa della sua importanza logistica (la località ospita infrastrutture essenziali all’approvvigionamento idrico ed elettrico della penisola).