Breaking news
  • No posts where found

Est Asiatico

Il Ministro degli Esteri cinese mette in guardia da una guerra con gli USA

Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha dichiarato martedì a Canberra che una guerra tra gli Stati Uniti e la Cina è impensabile a causa delle perdite disastrose che il conflitto avrebbe arrecato a entrambe le parti. Tuttavia, il fatto stesso che a Wang sia stato chiesto della posizione bellicosa dell’amministrazione Trump nei confronti di Pechino è un’altra indicazione dei crescenti timori di un conflitto tra le due potenze

Corea del Nord: dicerie, razioni e rifugiati

Vorrei iniziare un altro saggio sulla situazione economica nella Corea del Nord con il grafico pubblicato dall’agenzia di stampa Yonhap: Si tratta di informazioni ufficiali che mostrano la crescita della popolazione in Corea del Nord e del Sud. Esso mostra chiaramente che alla fine degli anni ‘90 la popolazione della Corea del Nord non era in crisi demografica, cosa che si sarebbe verificata se nel paese fossero davvero morte di fame

Non tutte le Vie della Seta nascono uguali

“E’ improbabile che la Via Internazionale di Trasporto Trans-Caspiana possa venire utilizzata, nel breve termine, dalla Repubblica Popolare Cinese per grossi volumi di traffico, a causa delle sue scarse prospettive geopolitiche e commerciali” Alcuni mesi fa, sono stati diffusi alcuni articoli e qualche rapporto [in inglese] analitico [in inglese] che parlavano molto bene della Via Internazionale di Trasporto Trans-Caspiana (TITR), come fosse quasi una nuova rotta commerciale lungo la Via della

Perché la Cina vuole l’alleanza militare e politica con la Russia, e cosa c’entrano le Curili

  L’alleanza politico-militare tra Russia e Cina esiste di fatto da molto tempo, e non è un segreto per nessuno. Più volte sono corse voci sulla sua possibile formalizzazione, ma nel vertice del G20 appena concluso, il leader cinese ha parlato apertamente, per la prima volta, della necessità di “formalizzare il rapporto”, per quanto gli consenta la tradizione politica e diplomatica cinese.   Perché Obama è diventato un сapro espiatorio

La Corea del Nord e la Bomba: come la politica americana sta portando ad una corsa agli armamenti in Asia

Il rifiuto di Washington di dialogare con la Corea del Nord non sta fermando il programma nucleare nordcoreano, che al contrario si sta rapidamente espandendo. A febbraio, poco dopo il lancio nello spazio di un satellite da parte della Corea del Nord, scrissi un articolo per Sputnik [in Inglese] nel quale mi lamentai della totale assenza di impegno diplomatico occidentale con la Corea del Nord. Ho evidenziato che l’infinita retorica

La decisione definitiva per il ventunesimo secolo: OBOR o guerra

Il G20 si riunisce nel polo tecnologico di Hangzhou, in Cina, nel bel mezzo di una congiuntura geopolitica estremamente tesa. La Cina ha investito [in inglese] un immenso capitale politico/economico per preparare questo summit. Le discussioni saranno incentrate sulla ricerca di soluzioni “per un’economia mondiale rinvigorita, interconnessa e inclusiva.” I Ministri del Commercio del G20 hanno già concordato di stendere nove principi base per gli investimenti globali, e in questo summit la

La guerra nel Mar Cinese Meridionale è inevitabile?

Fin dalla recente sentenza da parte dell’Aja riguardo il Mar Cinese Meridionale, in favore delle Filippine e contro la Cina, il Sud-Est asiatico è stato combattuto sul come rispondere. Hanno titubato. Hanno mercanteggiato. Quindi sono stati sopraffatti dalla disperazione. E’ stata una dimostrazione scioccante sul come in Asia si applica agli affari la strategia “win-win” [letteralmente “vincere-vincere”, con vantaggi per entrambe le parti]. Almeno in teoria. Alla fine, al summit di Vientiane,

Il nuovo titolo di Kim Jong-un

Nella sessione dell’Assemblea Popolare Suprema (SPA) della Corea del Nord convocata il 29 giugno a Pyongyang, la Commissione di Difesa Nazionale ha annunciato che verrà sostituita con la Commissione per gli Affari di Stato (SAC). Secondo la Costituzione nordcoreana modificata, il presidente di questa nuova istituzione viene considerato il leader supremo del paese. Il presidente serve per un periodo di cinque anni e quindi può essere rieletto: “la durata del

L’ombra di Tirpitz sulle Spratly: un conflitto su larga scala tra Cina e Stati Uniti è inevitabile?

Il 21 luglio sono cominciate le esercitazioni congiunte delle forze aeree e della marina militare cinese nel Mar Cinese Meridionale. Le precedenti esercitazioni risalivano al periodo dal 5 all’11 luglio. In altre parole, le attuali esercitazioni costituiscono un dispiegamento in modalità quasi permanente delle forze cinesi nella zona contesa e strategicamente importante dell’arcipelago delle Spratly. Il 18 luglio l’aviazione strategica della Cina ha cominciato a pattugliarne i confini, comprese le

Tra l’incudine (il Mar Cinese Meridionale) e il martello

La Corte Permanente di Arbitrato dell’Aia, sostenuta dalle Nazioni Unite, ha stabilito in sostanza che non vi è alcuna base giuridica perché la Cina rivendichi diritti storici su vaste sezioni del Mar Cinese Meridionale incluse nella “linea a nove tratti” [La linea di demarcazione utilizzata dal governo cinese per le sue rivendicazioni territoriali sul Mar Cinese Meridionale, NdT]. Ecco qui, in perfetto legalese: “le pretese della Cina su diritti storici,