Breaking news
  • No posts where found

Francia

Emmanuel “Clinton” versus Marine “LeTrump”

Ecco la conta delle vittime del più recente terremoto geopolitico che sta affliggendo l’Occidente: il Partito Socialista in Francia è morto, la Destra tradizionale è in coma, quello che era l’estrema sinistra è ancora viva e vegeta . Ma ciò che si supponeva essere uno shock del nuovo, non è esattamente uno shock. Più le cose virano verso un cambiamento (in cui possiamo credere), più rimangono le stesse. Ecco la nuova

Perché il sistema può giocare la carta Marine Le Pen?

Prima di rispondere a questa domanda facciamo il punto sull’agenda della globalizzazione e cerchiamo di vederci più chiaro nel vortice planetario che si è scatenato dopo il voto sulla Brexit e l’elezione di Donald Trump. A mo’ di preambolo e di avvertimento informo subito il lettore che si tratta di un articolo profondamente anticonformista, suscettibile di modificare la mentalità di chi è abituato a digerire quotidianamente la sua dose di

La politica internazionale della Francia

Diplomazia: indipendenza ed equilibrio Eccellenze, Signore e signori ambasciatori, Signore e signori, Questa sera vi parlerò della Francia nel mondo. Di ciò che è la Francia, di quello che vuole, nel mondo nello stato in cui è. Vi parlerò del posto che le appartiene e del ruolo a cui dovrebbe attenersi. Del ruolo che ha avuto e del ruolo che le riconosco. Vi parlerò della politica che condurrò per quanto

I burocrati europei vogliono uccidere Marine Le Pen senza usare armi

Sembra che il livello di democrazia nell’Unione Europea si stia avvicinando a quello della Turchia. Il Parlamento Europeo si prepara a ritirare l’immunità alla leader del Fronte Nazionale Marine Le Pen [in Inglese] e a metterla sotto processo per il tweet che ha pubblicato due anni fa. L’ironia della situazione è il fatto che Marine Le Pen è una candidata alla presidenza, e ha buone possibilità di diventare il prossimo presidente

Elezioni francesi nel caos totale per i partiti tradizionali

È questa la fine dei partiti politici tradizionali francesi? Il giorno della resa dei conti è sicuramente vicino. Quando il 77% dei Francesi crede che i parlamentari siano corrotti [in Francese] allora c’è un problema fondamentale con il sistema. Se non ci si fida del gradino più alto del ramo legislativo, allora quella camera ha bisogno di essere purgata. Sembra che questo stia per accadere almeno per il ramo esecutivo durante

Hollande a Turchia e Russia: Smettete di combattere e fate come vi è stato detto!

Il Presidente francese Hollande, che non solo ha spinto il coltello ulteriormente nel cuore dell’economia francese, ma ha anche fatto sì che in Francia non rimarrà più alcuna traccia di libertà, ora critica la Turchia [in inglese] per la sua azione contro i fanatici curdi e le milizie curde sostenute dall’Occidente in Siria. Inoltre, Hollande ha consigliato alla Russia di non diventare un “protagonista” della guerra. Hollande ha dichiarato che “interventi

Un massacro assai conveniente

Che differenza può fare un singolo massacro! Appena una settimana fa l’EU non riusciva a pensare a nulla che potesse fermare il flusso dei “rifugiati” dalle nazioni che Stati Uniti e NATO avevano bombardato fino allo sfinimento. Ma ora, dal momento che “Parigi ha cambiato tutto”, i confini europei vengono sigillati e i profughi rimandati indietro. Appena una settimana fa sembrava che l’UE fosse destinata ad assere travolta da un

Il regime francese controllato dal CRIF ha scatenato una violenta persecuzione contro i dissidenti

Già da molti mesi la situazione politica in Francia è stata ampiamente trascurata, soppiantata dagli eventi della Grecia e dell’Ucraina e anche su questo blog ho parlato della Francia sopratutto in relazione al tormentone della vendita delle navi portaelicotteri Mistral alla Russia. Questo non significa che la situazione politica in Francia non sia cambiata nell’ultimo anno o giù di lì. Infatti è cambiata, drammaticamente, e in peggio. Ecco un breve

La Francia pagherà oltre un miliardo di euro alla Russia – quel gâchis!

  Incredibile. Ma vero. Sembra che la Francia non consegnerà davvero le Mistral alla Russia e pagherà 1,1 miliardi di euro in rimborsi e penali. Ero praticamente sicuro che tutto questo fosse un bluff e che i francesi le avrebbero consegnate nell’arco di alcune settimane dal momento del loro rifiuto. Nemmeno io potevo immaginare che il governo di Hollande fosse così terminalmente stupido. Sono comunque in buona compagnia. In questo

Glorificazione del Terrorismo – Un Teen-Ager Processato in Francia a Seguito di un Fumetto Pubblicato su Facebook

Un teen-ager francese di 16 anni è stato incriminato, con l’accusa di glorificazione del terrorismo, per aver pubblicato una vignetta che rappresenta un personaggio della rivista Charlie Hebdo, colpito da proiettili, con un ironico commento di accompagnamento. La situazione attuale è, a dir poco, paradossale. In Gennaio, dopo i terribili attentati nel centro di Parigi, si sono tenute grandi manifestazioni in tutto il paese per denunciare il terrorismo e per