Breaking news
  • No posts where found

Europa

Le proteste contro la diga dimostrano la bancarotta della politica georgiana

Le richieste dirette di giustizia economica e ambientale dei manifestanti rurali stanno sfidando la narrativa della classe politica sul libero mercato. Quest’anno il 26 maggio, Giorno dell’Indipendenza della Georgia, ha visto due visioni in competizione su cosa significhi “indipendenza” per il paese. I principali media hanno discusso di messaggi esteri di congratulazioni, trasmettendo sorvoli di aerei da combattimento e le solite feste. Ma nella Piazza Prima Repubblica di Tbilisi, il

La Macedonia del Nord riconosce il rischio del progetto Grande Albania

Per la prima volta, il Primo Ministro della Macedonia del Nord Zoran Zaev ha parlato pubblicamente della realtà che si prospetta – una “Grande Albania” a spese del territorio della Macedonia del Nord. Secondo l’ex diplomatico della Macedonia del Nord Risto Nikovski, Skopje ha preso coscienza del pericolo che incombe sulla regione. Tuttavia, questo è un avvertimento che Grecia, Serbia e Bulgaria lanciano da decenni, ma che la Macedonia del

Spingendo per un cambio di regime in Russia, il Parlamento Europeo ha rivelato quanto sia irrilevante e poco affidabile per il futuro dell’Europa

Un nuovo ed esplosivo report pubblicato da rappresentanti di alto livello della politica estera europea, che hanno richiesto un forte impegno per cambiare il governo russo, è la più chiara indicazione di come, sia il blocco che l’ordine politico europeo, siano ai ferri corti. L’impressionante documento, che ha perfino esortato il Belgio ad pubblicare il proprio canale propagandistico in lingua russa, presenta un miscuglio strano di aggressione, ipocrisia e linguaggio

Gli Stati Baltici sono terreno di giochi geopolitici

La vasta gamma di esercitazioni militari che la NATO conduce oggi non è solo un segnale per il suo avversario, la Russia, ma sono anche tentativi dell’Alleanza di mantenere l’interesse dei suoi stati membri e giustificarne l’esistenza. Un’organizzazione politica e militare come la NATO non può funzionare senza riforme e trasformazioni. Quindi, trova nuovi territori per addestrare le sue nuove iniziative e prendere piede in nuovi posti. Pertanto, il 7

Il nuovo Międzymorze: Biden e la NATO giurano sostegno alle nove nazioni del fianco orientale della NATO

Gli alleati del fianco orientale della NATO membri dei Nove (9) di Bucarest (terminologia della Casa Bianca [in inglese]) hanno tenuto oggi un vertice virtuale dalla capitale romena che dà il nome al gruppo. I partecipanti includevano anche il Presidente Joe Biden, il Segretario di Stato Antony Blinken e il Segretario Generale dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico Jens Stoltenberg. La partecipazione di quel trio dovrebbe far capire quali interessi

Armenia e Azerbaigian in una nuova crisi di confine

Le forze azere sono avanzate di oltre tre chilometri, e hanno attraversato il confine con l’Armenia, ha dichiarato Erevan. Ora tutti guardano a Mosca per una reazione. Rapporto postbellico. Le forze azere questa settimana sono avanzate in modo significativo nel territorio lungo il confine con l’Armenia, innescando una crisi di sicurezza in cui la Russia – alleata per trattato con l’Armenia e mediatrice dell’accordo di cessate il fuoco tra le

L’Estonia diventa lo scenario principale di esercitazioni militari contro la Russia

800 paracadutisti dell’82a Divisione Aviotrasportata dell’esercito degli Stati Uniti sono partiti da Fort Bragg, nella Carolina del Nord, lo scorso venerdì mattina per un esercitazione di risposta rapida. Sono stati lanciati in Estonia in un’operazione di “ingresso forzato congiunto” nelle prime ore di sabato. L’esercitazione aerea è progettata per testare le capacità di risposta rapida degli Stati Uniti per difendere l’Estonia in caso di un’ipotetica guerra con la Russia. Fa

Una nuova ferrovia e un nuovo canale trasformeranno la Serbia in un centro chiave dei trasporti e dell’energia

La Turchia verrà aggirata con nuovi collegamenti da Salonicco a Belgrado. La ricostruzione di una linea ferroviaria da Belgrado al confine con la Macedonia del Nord, con il sostegno dell’UE, contribuirà alla trasformazione della Serbia nel principale snodo dei trasporti e dell’energia dei Balcani. Insieme alla prevista rete di canali finanziata dalla Cina da Salonicco al Danubio nei pressi di Belgrado, la Serbia si sta posizionando come una parte indispensabile

La Serbia osserva un altro anniversario della tragedia e del valore

Inizialmente modellata sulla rapida strategia per vincere la guerra di Hitler, l’offensiva della NATO non doveva durare più di tre o quattro giorni prima che la Jugoslavia cedesse. Alla fine durò più di settanta giorni. Mentre il 24 marzo è passato in gran parte inosservato in Occidente, dove avrebbe dovuto suscitare enormi sfoghi di vergogna e pentimento, a Mosca è stato ricordato da Marija Zacharova, che lo ha giustamente definito

Opinione dalla Lettonia: l’UE ci sta facendo fallire?

Nella storica data dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, un gran numero di specialisti di affari internazionali si sono riuniti per il secondo vertice consecutivo a Vienna, in Austria. Questa tappa dell’evento del Processo di Vienna era intitolata: “Europa – Futuro – Vicinato dopo 75 anni: Continuità di ricalibrazione delle interruzioni”. La conferenza, organizzata congiuntamente da quattro diverse entità (l’International Institute for Middle East and Balkan Studies IFIMES, Media Platform