Breaking news
  • No posts where found

Militaria

Nuovi sottomarini nucleari russi: una nuova qualità per la Marina Russa

Nel 2019, la marina russa riceverà due sottomarini nucleari: il “Knyaz Vladimir” e il “Kazan”. Questi nuovi sottomarini nucleari hanno il compito rafforzare la capacità di combattimento della flotta sottomarina della Federazione Russa e assicurare il fattore di deterrenza nucleare con gli Stati Uniti. Quest’anno la Marina Russa riceverà anche la fregata “Admiral Kasatonov”, la corvetta “Gremyashchiy”, la grande nave da sbarco “Peter Morgunov”, le piccole navi lanciamissili “Merkuriy” e

La “maledizione dell’F-35”: un altro F-35 si è schiantato durante una missione d’addestramento, stavolta in Giappone

Il 10 aprile, le Forze di Autodifesa del Giappone hanno confermato che uno dei loro F-35A Joint Strike Fighter si è schiantato in mare al largo della Prefettura di Aomori, nel nord del paese [in inglese]. Le Forze di Autodifesa e la guardia costiera hanno inviato navi per effettuare operazioni di ricerca e soccorso. Un portavoce ha confermato che il relitto è stato recuperato ma il pilota era ancora disperso.

Un momento prospero per l’industria della difesa russa

È risaputo che la cooperazione militare e tecnica è un segno della grande fiducia e dei forti legami tra le due sfere e, secondariamente, è un modo per rafforzare ulteriormente i legami bilaterali. Il lato economico della cooperazione è solo una parte, ma è importante perché il commercio di armi è un settore ad alta tecnologia dell’economia, che porta profitti significativi per le persone coinvolte. C’è anche un aspetto strategico

Il ritiro dal Trattato INF di Russia e Stati Uniti

Maxim A. Suchkov         @MSuchkov_ALM  2 feb 2019 – 14:07   Una corta serie di tweet sul ritiro di Russia e Stati Uniti dal trattato INF [in italiano]. Il trattato è stato firmato dagli Stati Uniti e dalla Unione Sovietica l’8 dicembre 1987. È entrato in vigore il 1° giugno 1988. La Unione Sovietica si è frantumata il 26 dicembre 1991. Io stento a credere che il trattato sia stato un pilastro

Centomila Gavette Dimenticate

Pubblichiamo, nel settantaseiesimo anniversario della battaglia di Nikolaevka, questo pro memoria del nostro autore Marco Trombino sulla tragica spedizione militare italiana in Unione Sovietica nel corso della seconda Guerra Mondiale.  Il 22 Giugno 1941 la Germania nazista diede inizio alla campagna militare denominata Operazione Barbarossa, volta alla conquista dell’Unione Sovietica. Il governo Mussolini, non volendo essere da meno dell’alleato tedesco ed essendo alla ricerca di riscatto dopo i tragici rovesci

I missili anti-radar dell’Aeronautica israeliana

I missili anti-radar (ARM) sono missili guidati aria-terra (in alcuni casi terra-terra) con un sistema di guida radar passivo. Vengono usati per distruggere i radar nemici, inclusi quelli della difesa aerea, di controbatteria o di sorveglianza, e possono essere usati per colpire navi equipaggiate con radar. Questo articolo tratterà delle armi utilizzate dall’aeronautica israeliana. La Guerra d’Attrito fu conclusa da un cessate il fuoco tra Israele ed Egitto alla mezzanotte

“Preparati a contrastare ogni minaccia”: i 10 principali eventi militari russi del 2018

L’anno che lasciamo alle spalle è stato caratterizzato da manovre su larga scala, esercitazioni militari, lanci e progressi in termini di equipaggiamento militare. L’analista militare Mikhail Khodarenok ha delineato i 10 eventi principali. Il Ministero della Difesa russo è riuscito a mantenere alto il livello di potenziale della Difesa nazionale nel 2018, nonostante tutte le sfide legate alle restrizioni di bilancio. Rispetto al 2017, gli indicatori chiave nello sviluppo dell’Esercito

Una tanto necessaria “Likbez” sui bombardieri Tu-160 russi in Venezuela

Anticaglia da museo arrugginita o la Morte Nera di Guerre Stellari? Ricordate cos’è successo quando la portaerei Admiral Kuznetsov fece il giro dell’Europa per raggiungere il Mediterraneo orientale? I leader della NATO si prendevano gioco del fumo nero che usciva dal motore della nave, mentre allo stesso tempo la scortavano come se fosse la Morte Nera della serie Guerre Stellari, e come se il suo obiettivo finale fosse quello di

La Russia testa il nuovo missile da crociera unificato Kh-35U

Secondo i resoconti dei media russi, il nuovo Kh-35U, la variante più recente del missile antinave Kh-35, è stata testata con successo a fine settembre in un poligono navale appartenente alla Flotta del Pacifico. L’obiettivo utilizzato durante l’addestramento era una formazione di otto navi senza equipaggio. La piattaforma di lancio era l’aereo da attacco a lungo raggio Su-34. Secondo il ministero della Difesa, “tutto sommato, sono stati effettuati otto lanci

L’artiglieria pesante russa è tornata in servizio

L’anno scorso, il Tenente Generale Michail Matveevskij, comandante delle Truppe Missilistiche e dell’Artiglieria dell’Esercito russo, ha dichiarato [in inglese] che le forze di terra russe avranno il 50-100% in più di potenza di fuoco entro il 2021. È in corso l’aggiornamento di questi “vecchi guerrieri” che sono stati tolti dai magazzini, insieme all’aggiunta di nuovi sistemi. Verranno installate attrezzature nuove di zecca e canne, meccanismi di rinculo e altri componenti