Breaking news
  • No posts where found

Sfera di civiltà Russa

Putin sta preparando una purga di governo?

Come tutti gli anni, la settimana scorsa il Presidente Putin ha passato tre ore e mezza a rispondere ad 80 domande, fra gli oltre tre milioni ricevute. Lo spettacolo, che è stato trasmesso il diretta dalle stazione televisive Canale Uno, Rossiya-1 e Rossiya-2 e da Mayak, Vesti FM e Radio Rossii, è stato un successo senza precedenti, che è stato visto e commentato da milioni di Russi. Potete leggere la trascrizione

La Strada di Putin verso il KGB

Grazie alle sue entrature esclusive al Cremlino, il giornalista tedesco Alexander Rahr ci rende partecipi dei retroscena della storia degli anni di formazione del Presidente Russo a Leningrado, e del suo percorso verso il KGB. Putin non ha mai nascosto il suo passato. Spiridion, suo nonno paterno, era un cuoco, anche se non ordinario. Prima preparò i pasti di Lenin e poi quelli di Stalin. Una persona che lavorava in

Putin crea una Guardia Nazionale Russa

Il recente annuncio da parte del Presidente Putin della creazione di una Guardia Nazionale Russa ha scatenato una ridda di speculazioni incontrollate sulle motivazioni che stanno dietro questa importante mossa. Alcuni esperti l’hanno vista come un modo per preparare una violenta repressione contro possibili insurrezioni, altri hanno ipotizzato che Putin avesse bisogno di un nuovo tipo di forza per gestire manifestazioni di protesta e disordini, altri ancora hanno suggerito che

La controversia su Stalin – un “paniere” di considerazioni preliminari

Nell’introdurre la serie di video di Jimmie Moglia su Stalin ho promesso di condividere con voi la mia opinione su questa personalità quanto mai controversa. Permettetemi di dire subito che quello che scriverò qui di seguito non è sicuramente una sorta di analisi fondamentale della vita e della personalità di Stalin, ma piuttosto alcuni pensieri più o meno sconnessi su un tema che sento ancora di non capire. La figura di

Il passato che non muore: Frammenti di URSS sulla cartina geografica d’Europa

Articolo di Cesare Corda NAGORNO KARABAKH – TRANSNISTRIA – ABKHAZIA – OSSEZIA DEL SUD   Sparsi per gli immensi territori che facevano parte dell’Unione Sovietica e, prima di essa, dell’Impero Zarista, esistono angoli di mondo che sono stati dimenticati dal progresso, dove persino la Storia sembra essersi fermata a prendersi una pausa di riflessione. Sono frammenti di una civiltà che non esiste più, se non nella memoria di chi vi

Il consigliere di Putin spiega nel dettaglio il piano della Russia contro l’Impero

Possiamo aspettarci l’annullamento delle sanzioni americane? Le sanzioni sono un elemento della guerra ibrida che gli Stati Uniti conducono contro di noi. Non lo stanno facendo perché disdegnano “l’annessione” russa della Crimea, piuttosto lo fanno perché si tratta di interessi oggettivi e soggettivi dell’establishment americano. Gli Stati Uniti perdono la loro egemonia: stanno già producendo meno prodotti e esportando meno tecnologie della Cina. La Cina sta raggiungendo gli Stati Uniti

La Russia può ancora diventare un alleato per l‘Occidente?

Ascoltando Donald Trump parlare del suo desiderio di trasformare la Russia in un alleato, mi sono sorpreso ad interrogarmi se ancora ce ne fosse una possibilità. Dopo tutto, “l’Occidente” – e con questo intendo i politici occidentali, nessuno escluso – ha continuato a mentire alla Russia (per esempio con la promessa di non espandere la NATO), ma l’Ovest ha anche pugnalato alle spalle la Russia e ha preso le parti

Articolo di Sergey Lavrov “La Politica Estera Russa: Retroterra Storico” per la rivista “Russia in Global Affairs” 3 Marzo, 2016

Le relazioni internazionali attraversano un periodo molto difficile, e la Russia ancora una volta si trova al crocevia tra tendenze chiave che determinano il vettore del futuro sviluppo globale. Sono state espresse molte opinioni differenti al riguardo, compresa la paura che noi abbiamo una visione distorta della situazione internazionale e del ruolo internazionale della Russia. Io avverto in questo un’eco dell’eterna disputa tra i liberali pro occidente e i sostenitori

Gli interventi in Georgia, Ucraina e Siria ci dicono che la Russia non vuole un Impero

– Marco Bordoni – Dopo 5.200 missioni “la maggior parte” del corpo di spedizione Russo in Siria torna a casa nello sbigottimento dei commentatori occidentali, totalmente spiazzati dalla mossa di Putin. Gli istruttori resteranno sul campo, i rifornimenti militari per l’esercito siriano continueranno, le infrastrutture (base aerea e navale) verranno mantenute, ma i “signori gentili”, gli elicotteri e i bombardieri torneranno in patria. Si tratta davvero di uno sviluppo tanto

Gli Stati Uniti prepararono Hitler alla guerra contro l’Unione Sovietica – Parte 14

Il sito web del canale televisivo russo “Tvzvezda” ha pubblicato una serie di articoli sulla Grande Guerra Patriottica del 1941-1945 dello scrittore Leonid Maslovsky, basati sul suo libro “Russkaya Pravda”, uscito nel 2011. In questi articoli d’autore, Maslovsky rivela “i miti di un nemico immaginario, la Russia, e gli eventi della Grande Guerra Patriottica che mostrano la grandezza della nostra vittoria”. L’autore dice poi che nei suoi articoli “svelerà l’inutile