Breaking news
  • No posts where found

Sfera di civiltà Russa

Riconsiderare Putin, del Professor Stephen F. Cohen – una recensione

Recentemente ho avuto il piacere di assistere ad una breve presentazione del Professor Stephen F. Cohen intitolata “Riconsiderare Putin”, fatta durante l’annuale crociera del Nation il 2 dicembre 2017 (vedere qui per l’articolo originale del Nation e il video originale di YouTube). Nella sua presentazione, il Professor Cohen fa un ottimo lavoro spiegando cosa *non* è Putin, e ciò include che: (ma, per favore, guardate il video originale prima di

PARTE 4 – La dimensione artica

PARTE 1 – Le fregate della Marina russa – la spina dorsale della marina. PARTE 2 – Il naviglio sottile della Marina russa – versatilità e letalità. PARTE 3 – La flotta per il soccorso ai sottomarini della Marina russa. In questo breve articolo, vi presenterò i principali elementi alla base della presenza nell’Artico russo e ciò che rappresenta per la Marina russa. Se volete solo leggere degli aspetti relativi

Sanzioni americane, russi sconcertati, aria fritta e storia

E così, finalmente, la suspense è finita. O qualcosa del genere. Il Ministero del Tesoro degli Stati Uniti ha finalmente rilasciato la lista di entità e individui russi [in inglese] che potrebbero (condizionale!) essere sanzionati dal Ministero del Tesoro degli Stati Uniti in conformità con la legge H.R.3364 – Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act [in inglese]. Questi due brevi estratti dal rapporto mostrano il perché sto usando il condizionale: e Ora

Konstantin il Grande: lo Zar segreto della Russia

Il problema del potere e della personalità ha affascinato le persone fin dall’inizio della storia. In America ne stiamo attraversando la nostra versione particolare proprio ora. Tutti sembrano essere in guerra con il Presidente e il Congresso. Poi abbiamo un’ossessione strana, a volte morbosa, con Vladimir Putin in Russia. Sono affascinato dalle persone nella storia che riescono a raggiungere l’apice del potere, dove lui (o lei) influenza direttamente la politica

Le 7 chiese russe più strane e le loro storie

A volte, si può semplicemente dire che una chiesa ha una storia… Talvolta, specialmente in Russia, ci abituiamo alla presenza di chiese meravigliose o semplici in ogni isolato… cominciano a somigliarsi, smettono di riempirci di stupore e meraviglia. A volte, dimentichiamo che ogni chiesa ha una sua storia unica. Deve averla, perché la costruzione di una casa di preghiera è sempre un processo intensamente personale, intensamente simbolico e intensamente creativo

Il risultato più importante del 2017: cancellata la grande guerra con la NATO

Politici ed esperti russi hanno espresso la loro opinione su Pravda.Ru sugli eventi più importanti del 2017. Aleksej Puškov, membro del Comitato del Consiglio della Federazione su Difesa e Sicurezza: “Il più grande evento dell’anno è il successo dell’operazione russa in Siria [in inglese] e la liquidazione dell’ISIL come formazione combattente e, ancor più, come entità statale in Siria, questo, a mio avviso, è l’evento più importante. Un altro evento molto

Carta della Mortalità nell’anno 1933

Dopo aver lavorato per diverse serate, sono stato finalmente in grado di completare la mappa del tasso di mortalità della popolazione dell’URSS nel cosiddetto anno della fame, il 1933. Per quanto ne so, questa carta è unica, non esistendo né in forma cartacea né in formato digitale.

È unica anche perché si basa su dati documentabili e verificabili degli uffici anagrafe, raccolti dalla Direzione centrale di statistica. In altri termini, questi

Le lettere degli ufficiali tedeschi sulla fermezza dei russi

Erich Mende, Tenente dell’8a Divisione di Fanteria slesiana: “Un giorno, ebbi una conversazione davvero profetica… All’epoca, era ancora il 1941, il mio comandante (che combatté contro i russi a Narva nel 1917), si fermò sulla strada verso il luogo di dispiegamento e disse: “Qui, su queste vaste distese, troveremo la nostra morte. Proprio come Napoleone”, e non nascose il suo pessimismo… “Mende, ricorda questo momento, segnerà la fine della vecchia

La Russia fuori dallo SWIFT

Saluti alla comunità e ai lettori del Saker. Da qualche tempo, gli Stati Uniti, i loro stati vassalli e la Russia sono impegnati in una guerra economica. La prima salva è stata sparata quando VISA e MasterCard – che sono istituzione bancarie con sede negli Stati Uniti – sono stati costretti a smettere di accettare le transazioni effettuate dai titolari di carte di alcune banche russe. L’ultima indicazione, come il

Ricordando Dottor Liza ad un anno dalla scomparsa

Il 25 dicembre 2016 è caduto sul Mar Nero in Russia un aereo Tupolev TU –154 del Ministero della Difesa russo con 92 persone a bordo, tutte decedute. Era diretto in Siria per portare un carico di aiuti umanitari destinati all’Ospedale Tishreen e a quello di Lattakia. A bordo c’era una parte del coro dell’Armata Rossa, che avrebbe cantato il 31 dicembre in un concerto per le truppe russe. Sull’aereo