Breaking news
  • No posts where found

SitRep

SITREP Ucraina del 27 Gennaio: Sionisti, Nazisti e un po’ di storia

I Sionisti: Troppo forte!!! I miei due “favoriti” ” odio-la-Russia super-sionisti uniscono le forze nel New York Times per chiamare al salvataggio della junta nazista di Kiev mediante una massiccia iniezione di capitali. Senza prezzo. Questo è quello che scrivono (testo integrale): Salva la Nuova Ucraina Una NUOVA Ucraina nacque un anno fa nelle proteste pro-europee che aiutarono la cacciata dal potere del presidente Viktor F. Yanukovych. Ed oggi, lo

Situazione militare al 27 gennaio 2015

– Stefano Orsi – Cercare di dare un ordine logico alla moltitudine di informazioni che ci giungono in questi giorni di recrudescenze belliche, un compito che assomiglia sempre più ad un’impresa. I dati alla fine raccolti sono talmente contraddittori che occorre premettere un esame d’insieme che dia conto dell’andamento delle operazioni e spieghi il sostanziale stallo prodottosi dopo i primi successi delle VSN*. E’ bene precisare che le VSN (a

SITREP Ucraina del 26 Gennaio

Ho cercato di aspettare il più a lungo possibile per avere la conferma di certi fatti, ma a questo punto sono abbastanza confidente nel dire che ci sono numerosi e convergenti segni che le cose vanno estremamente male per la giunta di Kiev. Guardiamo i seguenti titoli di testa in prima pagina: Kiev chiede con urgenza un incontro NATO-Ucraina in Bruxelles Gli ufficiali della giunta ottengono il permesso di fucilare

Situazione militare: aggiornamento al 23 gennaio

– Stefano Orsi – In questi giorni l’ attualità nel Donbass è ricomparsa su giornali e telegiornali media nazionali. Purtroppo non cessa smette di stupire la disinvoltura con la quale in queste cronache si mistificano i fatti e si ignorino completamente gli antefatti. Ad esempio i notiziari di ieri, nel riportare la strage compiuta a Donetsk, presso la fermata degli autobus del quartiere di Leninskyi, fornivano resoconti totalmente fuorvianti, come

Situazione Militare in Novorussia al 15 gennaio 2015

– Stefano Orsi – Proseguono incessanti i combattimenti sui vari fronti della Novorussia: tutti i settori sono contesi. Oltre a Donetsk, Horlovka il fronte nord, come avevamo previsto due giorni fa, si sono accesi gli scontri nel saliente di Debal’tsevo. Analizziamo come nostro uso i settori uno ad uno iniziando da sud. Settore Sud Mariupol. Ancora relativamente tranquilla la situazione nei pressi della città portuale; ci sono movimenti di truppe governative

Situazione Militare in Novorussia al 12 gennaio 2015

– Stefano Orsi – Il 9 dicembre scorso, dopo pesanti combattimenti è stato raggiunto un accordo di cessate il fuoco (“silenzio operativo”). Nonostante ciò non ci siamo fatti troppe illusioni in merito alla possibile tenuta dell’accordo. Nulla infatti cambiava rispetto al precedente accordo di settembre: niente confini, nessun ritiro delle truppe dell’esercito governativo dai territori occupati nel Donbass indipendente. In una parola: nessuna garanzia di una duratura sospensione del confronto. Era

Situazione Militare in Novorussia al 26 Novembre

– Stefano Orsi- Ho atteso diversi giorni prima di segnalare sviluppi rispetto agli ultimi aggiornamenti pubblicati, seguendo l’andamento degli scontri, sempre più cruenti e sanguinosi, per capire dove stiano puntando le strategie delle parti in lotta. Con la ripresa delle intense operazioni militari, sono parimenti ricominciate le operazioni di disinformazione. All’esito di questi esami mi sono rappresentato una situazione di guerra di posizione, cruenta ma senza grandi variazioni, come risulta

Rapporto sulla situazione ucraina 8 Ottobre – La quiete prima della tempesta

Abbiamo l’onore di presentarvi alcuni tra gli articoli passati del Saker, tradotti dall’ottimo sito www.ortodossiatorino.net, vi invitiamo a visitarlo per meglio comprendere la Russia. Questo articolo è comparso sul blog The Vineyard of the Saker il 8 ottobre 2014 ***** Situazione militare Le forze di repressione della giunta hanno usato il cessate il fuoco per leccarsi le ferite, riorganizzarsi, concentrare le loro forze, portare rinforzi tanto necessari, preparare fortificazioni difensive

Che cosa ci rivela la battaglia per l’aeroporto di Donetsk riguardo alle forze dell’Ucraina e della Novorossija

Abbiamo l’onore di presentarvi alcuni tra gli articoli passati del Saker, tradotti dall’ottimo sito www.ortodossiatorino.net, vi invitiamo a visitarlo per meglio comprendere la Russia. Questo articolo è comparso sul blog The Vineyard of the Saker il 3 ottobre 2014 ***** Ho sentito notizie contraddittorie sulla situazione dell’aeroporto di Donetsk che vanno da “aeroporto 90% nelle mani della Novorossija” ad “aeroporto preso”. Qualunque sia il caso, credo che ci sia una buona

Rapporto sulla situazione ucraina (20 settembre 23:34): Guerra o pace?

Abbiamo l’onore di presentarvi alcuni tra gli articoli passati del Saker, tradotti dall’ottimo sito www.ortodossiatorino.net, vi invitiamo a visitarlo per meglio comprendere la Russia. Questo articolo è comparso sul blog The Vineyard of the Saker il 20 Settembre 2014 ***** [Una rapida nota: vorrei iniziare questo rapporto sulla situazione con una correzione di qualcosa di cui ho parlato nell’ultimo rapporto, a proposito del generale Bezler: anche se la sua firma sembra