Breaking news
  • No posts where found

SitRep

Situazione militare in Siria al 20-22 Novembre 2016

Aggiornamento del 20 novembre 2015 a cura di Stefano Orsi Fronte di Latakia. Nel nord della provincia di Latakia si consumano scontri tra esercito siriano e terroristi (più o meno moderati). L’esercito avanza ancora, ogni giorno si registrano progressi e recupero di capisaldi prima occupati dai Takfiri al servizio di potenze nemiche della Siria e della pace. Oggi osserviamo che i combattimenti in corso presso Saray, estremo nord della provincia, stanno volgendo a

Situazione Militare in Siria al 9 Novembre 2015

– Stefano Orsi – Fronte est di Aleppo. E’ partita in queste ore l’operazione che porterà alla liberazione della base aerea di Kuweires, assediata da mesi dalle forze del califfato islamico. Terminata la conquista della roccaforte di Sheik Ahmad, le truppe congiunte dell’esercito siriano e dei suoi alleati non si sono fermate ed ora procedono verso il coronamento dei propri sforzi. Sono stati respinti tutti i tentativi dell’ISIS di rientrare

Situazione Militare in Siria al 3 Novembre 2015

– Stefano Orsi – Fronte sud  est di Aleppo. L’offensiva siriana di cui abbiamo parlato nel precedente resoconto del 1 novembre ha avuto esito positivo su tutti i punti di pressione. Il fronte nemico arretra costantemente. I terroristi takfiri hanno perso il controllo su tutti i villaggi cui abbiamo accennato.  Inoltre l’esercito siriano, unitamente alle forze in campo di Hezbollah e degli altri alleati, sta liberando anche l’importante cittadina di

Situazione Militare in Siria al 1 Novembre 2015

– Stefano Orsi – Fronte di sud ovest Aleppo. Osservando la situazione sul fronte di maggior interesse, quello di Aleppo, noto che in poco più di 36 ore si sono verificati mutamenti significativi. Partiamo dunque da dove eravamo rimasti nel nostro ultimo aggiornamento, l’offensiva siriana attorno a Khan Touman.  qui la situazione si è evoluta in maniera drammatica per i terroristi. Il 26 ottobre vi avevo scritto che ormai la

Situazione militare in Siria al 26 Ottobre 2015

Fronte di Damasco: Proseguono i combattimenti attorno alle sacche terroriste che lambiscono la capitale e occupano anche qualche quartiere periferico a nord della città. Trattandosi di ambiente urbano o densamente abitato i progressi non possono che essere lenti. I motivi della natura statica di questa fase del conflitto sono molteplici. Prima di tutto va valutato il logorio delle forze armate dell’esercito arabo siriano, quello del presidente Assad per intenderci, che in

Situazione militare in Siria al 17-19 Ottobre 2015

Situazione militare in Siria del 17-10-2015 Mentre proseguono incessanti ed efficaci i bombardamenti delle forze aerospaziali russe, sul terreno le forze armate siriane, con i numerosi alleati tra cui ricordiamo Hezbollah, esercito libanese (che controlla la fascia al confine del loro Paese, Iran, numerose formazioni di volontari civili Sciiti, volontari pachistani, forze speciali russe, e altri ancora, si muovono su diversi fronti. A nord di Hama: non cessa la pressione

Situazione operativa nel Donbass – aggiornamento al 16 agosto 2015

– Stefano Orsi – Il ministro della difesa DNR Basurin, ha diviso in tre gruppi le armate ucraine presenti in Donbass, nella Repubblica di Donetsk: settori C,B,M: possiamo presumere che questa distinzione si riferisca a Gorlovka (gruppo C), a Donetsk (gruppo B) e al fronte sud (Gruppo M); per ciascuno dei gruppi ha presentato stime di consistenza basate sui rapporti di intelligence dei novorussi: Settore C: 22 battaglioni di fanteria,

Situazione Operativa nel Donbass, 15 agosto 2015

– Stefano Orsi – Oggi è l’anniversario dell’assedio di Lugansk: un anno fa arrivava al culmine l’avanzata delle forze di occupazione ucraine, che chiudevano in una sacca le forze di autodifesa del Donbass e la popolazione civile, in gran parte rifugiata oltre i confini russi. Quello che fu il punto di massimo avanzamento ucraino, che separò di fatto le due repubbliche, segnò anche l’inizio della riscossa novorussa: i miliziani della

Situazione Militare, 12 agosto 2015

– Stefano Orsi – 12 agosto 2015. Le Forze Armate Ucraine lanciano una grossa offensiva nel Donbass proprio oggi, giorno in cui tutta la Russia commemora le perdite nella tragedia del Kursk. Non siamo di fronte ad un temporaneo intensificarsi dei bombardamenti, ad uno di quegli episodi dolorosi ma circoscritti a cui ci siamo abituati negli ultimi mesi, ma a combattimenti estesi e violenti su più fronti: questa è effettivamente

Breve aggiornamento sulla (molto pericolosa) situazione ucraina

Cari amici, Per prima cosa, voglio solo farvi sapere che sto lavorando a due interviste che, penso, troverete interessanti: una con Michael Hudson ed un’altra con un esperto sulla Siria, che preferisce rimanere anonimo. Entrambe dovrebbero essere molto interessanti. Datemi qualche altro giorno per pubblicarle. Adesso passiamo all’Ucraina. Un rapporto da leggere ed un video da guardare [NdT: entrambi in inglese]. Tirando le somme: la situazione è molto MOLTO tesa.