Ucraina

Mosca nomina il suo “miglior carrista” comandante della guerra in Ucraina, mentre i T-90 russi si preparano allo scontro con i carri armati europei

Con la prospettiva di affrontare i carri armati occidentali in Ucraina mentre la Polonia e il Regno Unito, secondo quanto riferito, finalizzano l’invio dei loro carri armati da battaglia principali (MBT) Leopard 2 e Challenger 2, la Russia ha nominato [in inglese] il suo miglior carrista – il suo capo militare – a dirigere le operazioni. Il capo di stato maggiore generale Valerij Gerasimov è un ufficiale di carriera del

Mariupol: sfigurata ma non sconfitta – Parte 1

Usare le infrastrutture civili come oggetti militari, scegliere posizioni nel mezzo di aree residenziali e piazzarci attrezzature pesanti sono le pratiche preferite dei cosiddetti “difensori dell’Ucraina”. . Mariupol. Non molto tempo fa questa città poco conosciuta, grande centro di metallurgia e ingegneria meccanica, ha attirato l’attenzione, se non del mondo intero, di una parte significativa di esso. Ma questa fama ha avuto un prezzo elevato. . Eventi del 2014. Tutti ricordano

Le linee di difesa ucraine e cosa succede quando vengono distrutte

Soledar è caduta sotto le truppe russe. Bakhmut (Artymovsk) seguirà presto. Ciò costituisce la violazione della seconda linea di difesa dell’Ucraina all’interno degli oblast di Donetsk e Lysichansk. Discuterò queste linee con le mappe che seguono. La prima mappa mostra l’estensione del territorio conquistato dalle forze russe prima del 1° aprile 2022 (la regione di Kiev non è mostrata). La Russia aveva invaso con una piccola forza di circa 100.000

La città di Soledar è stata liberata dalla PMC Wagner

Questa “notizia” era attesa da settimane, ma ora è ufficiale: la città di Soledar è stata liberata dalla PMC Wagner (con le forze aviotrasportate russe che bloccavano la città da nord e da sud). Perché c’è voluto così tanto tempo? In primo luogo, proprio come le forze armate regolari, la PMC Wagner si impegna in tattiche di economia delle forze, ovvero vuole mantenere le proprie perdite al minimo assoluto mentre

Cosa ci vorrebbe?

Come la NATO ha “celebrato” il Natale Ortodosso La NATO ha “celebrato” il Natale Ortodosso, ma a modo suo. Innanzitutto, alcuni titoli: Ricordate la tregua offerta dalla Russia? È stata rifiutata. Invece abbiamo ottenuto questo [entrambi i link in inglese]: Le autorità: Donetsk bombardata nel primo minuto della tregua natalizia Due serbi uccisi nell’attacco della vigilia di Natale in Kosovo E, giusto per chiarire, la NATO usa la Serbia come

Cosa nasconde l’Ucraina nelle miniere di sale di Bakhmut?

La lunga battaglia per Bakhmut è descritta dalla stampa come un simbolo della debolezza russa. So che molti occidentali si sono grattati la testa e si sono chiesti perché si stia combattendo una battaglia così feroce su questo particolare pezzo di territorio. La risposta, credo, si trova sotto la superficie di Bakhmut/Soledar, nelle miniere di sale di Soledar (alias Miniere di Sale Artyomsol). La miniera di sale è un mostro,

Sto pulendo i miei monitor…

…sapete, il caffè spruzzato sui monitor, io che cado dalla sedia. Cose di questa natura dovute a: “Il veicolo da combattimento per la fanteria Bradley è il tipo esatto di veicolo di cui gli ucraini hanno bisogno”, ha detto Mick Mulroy, ex vice assistente segretario alla Difesa e collaboratore di ABC News. “Ce ne sono molti disponibili, sono relativamente facili da imparare ad operare in modo efficace”. Sebbene il Bradley

Dare un senso agli attacchi della NATO contro la Russia

Non c’è dubbio che la NATO stia cercando di intensificare la guerra in Ucraina. Poco prima della fine dell’anno ci sono stati due attacchi [in inglese] di droni contro un’importante base delle forze aerospaziali ad Engels. Gli attacchi non hanno avuto molto successo, ma dei russi sono morti quando delle schegge hanno colpito un camion di carburante che è esploso. L’importanza di quest’attacco è dovuta al fatto che Engels si

Missili Patriot americani in Ucraina: un’escalation disperata e pericolosa

Gli Stati Uniti sembrano essere in procinto di trasferire il loro sistema missilistico di difesa aerea Patriot in Ucraina. La CNN nel suo articolo [in inglese], “Esclusivo: gli Stati Uniti finalizzano i piani per inviare il sistema di difesa missilistica Patriot in Ucraina”, afferma che gli Stati Uniti approveranno e quindi spediranno rapidamente il sistema o i sistemi in Ucraina pochi giorni dopo che la decisione verrà presa. Paradossalmente, la

Dopo la fine dell’Ucraina, a molti europei farà male il cuore

Prefazione: l’attesa del freddo L’Europa del nord, fino all’Italia settentrionale, è ora nella morsa di un’ondata di freddo gelido (senza dubbio il risultato del riscaldamento globale). Di conseguenza gli osservatori si aspettano che l’offensiva invernale russa in Ucraina inizi quanto prima, anche se nessuno sa quando. Questo mese o il prossimo? Forse con un’entrata drammatica dalla Bielorussia, tagliando i rifornimenti della NATO? Nessuno lo sa. Per il momento le forze