Breaking news
  • No posts where found

Ucraina

Dal RussiaGate all’UcrainaGate: la strada verso l’Apocalisse

La corruzione e i presunti sforzi per ridurla sono diventati l’arma Neoconservatrice preferita con cui manovrare le chiusure dei finanziamenti agli accoliti dell’impero Neoconservatore internazionale guidato dagli Stati Uniti. KIEV, UCRAINA – A tre mesi dall’ascesa di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti, il mondo vacilla sull’orlo della guerra nucleare, sia per progetto che per incidente, poiché la Russia riferisce che gli Stati Uniti stanno esercitando una notevole pressione

Con le tensioni in aumento nel Donbass, l’Ucraina si tira fuori dai colloqui di pace di Minsk

La delegazione ucraina ai colloqui di pace sulla risoluzione del conflitto nel Donbass rifiuterà di partecipare a qualsiasi discussione se continuerà a tenersi a Minsk. Kiev ha accusato la Bielorussia di “retorica ostile” e di essere “influenzata” dalla Russia. Il Gruppo di Contatto Trilaterale è composto da Ucraina, Russia e Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (OSCE), e nel settembre 2014 rappresentanti di tutte e tre le

Donbass – l’Ucraina ha appena preparato il certificato di morte ufficiale degli Accordi di Minsk

Mentre Russia, Germania e Francia stanno preparando una videoconferenza nella quale il conflitto nel Donbass sarà discusso senza l’Ucraina, la Rada ha appena approvato una risoluzione che descrive ufficialmente per la prima volta la Guerra del Donbass come un conflitto armato russo-ucraino, il che equivale ad un totale blocco (se non un certificato di morte ufficiale) degli Accordi di Minsk da parte di Kiev. Kiev sabota ulteriori misure di controllo

Sembra che l’Ucraina si stia preparando ad un nuovo conflitto con il Donbass col sostegno turco

Dopo più di sei mesi di calma, la situazione nel Donbass si sta riscaldando di nuovo: ci sono più violazioni del cessate il fuoco, Kiev sta trasportando nuove truppe verso la linea di contatto, e c’è una maggiore attività da parte dei droni Bayraktar TB2 assemblati in Turchia e utilizzati dai militari ucraini. Molti esperti ritengono che ci sia un’alta probabilità che riprendano le ostilità fra l’esercito ucraino e le

Le tante bombe ad orologeria dell’Ucraina

Mentre l’Ucraina è stata per lo più fuori dalle notizie perché c’erano storie più grandi, le cose sono andate disastrosamente storte sotto “Ze” (Zelensky), e l’Ucraina ha ora di fronte diverse bombe a orologeria che potrebbero esplodere in qualsiasi momento. Ecco un elenco parziale dei problemi che l’amministrazione Ze dovrà affrontare nel 2021 (in nessun ordine particolare): Il rafforzamento dell’opposizione interna al governo di Ze La pandemia di COVID, lo

La via della perdizione della NATO con l’Ucraina

Nonostante i ripetuti appelli di vecchia data da parte della Russia, l’alleanza militare NATO guidata dagli Stati Uniti ha indicato l’intenzione di avvicinarsi sempre più ad ammettere l’Ucraina come nuovo membro. E’ un passo incredibilmente provocatorio verso una guerra che potrebbe degenerare in una conflagrazione nucleare. In più, grottescamente, questa sconsiderata iniziativa viene guidata da una alleanza che si proclama a sostegno della pace e della sicurezza. Questa settimana il

Il paradosso degli Accordi di Minsk

In Ucraina è caduta un’altra tegola sugli Accordi di Minsk. Il capo dell’amministrazione presidenziale di Zelenskyj, Andriy Yermak, ha affermato che questi accordi, nella versione che esiste oggi, non possono essere attuati. La canzone non è nuova, viene suonata con invidiabile regolarità, e la melodia è la stessa, cambia solo leggermente il testo. Ricordo che qualcosa di simile suonava circa un anno fa, e il Presidente Zelenskyj insisteva che i

Con Biden l’Ucraina diventerà ancora una volta un punto caldo nelle relazioni NATO-Russia?

Joe Biden è presidente solo da due settimane, ma già ci sono segnali che il cambio di amministrazione a Washington stia incoraggiando le autorità ucraine ad assumere una posizione anti-russa più bellicosa. Che differenza fa un anno. Un anno fa il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj stava facendo discorsi concilianti sul riunire il suo paese. Questa settimana, ha bandito tre canali televisivi dell’opposizione [in inglese] per motivi di “sicurezza nazionale”, accusandole

Gli esperti occidentali credevano che l’Ucraina post-Maidan sarebbe stata un “esempio” per la Russia – ma è diventata un ammonimento

  Molti Liberali russi ed esperti stranieri hanno visto il “Maidan” ucraino del 2014 come un evento che avrebbe ispirato il cambiamento a Mosca. Oggi, mentre una Kiev sempre più disfunzionale reprime la libertà di parola, sembra più un ammonimento. Nel maggio 2014, il neoeletto presidente ucraino Petro Poroshenko promise che avrebbe portato rapidamente la pace nel paese. “L’operazione antiterrorismo non può e non deve durare due o tre mesi.

Quanto pagherà l’Ucraina per il gap energetico con la Russia

L’Ucraina continua a seguire la china scivolosa degli Stati Baltici, ed entro il 2023 intende disconnettersi dal sistema energetico unificato con Russia e Bielorussia, entrando a far parte del sistema di approvvigionamento comune con l’UE. Quale potrebbe essere il prezzo di una simile “europeizzazione” per l’Ucraina, che per qualche motivo non è stata discussa al Maidan nel 2014? La parte documentale dell’“integrazione europea” del sistema energetico ucraino è stata firmata