“Vladimir Putin è un esempio brillante per molti russi”.

Dopo la sua travolgente vittoria nella corsa presidenziale del 18 marzo 2018, il mondo ha rivolto tutti i suoi occhi al presidente russo Vladimir Putin. È stato rieletto per la quarta volta con quasi il 77% dei voti nella Federazione Russa e all’estero.

Non solo nelle città russe ma anche a Berlino, Londra, Parigi, New York e in molte altre capitali in tutto il mondo i russi hanno aspettato in lunghe file di fronte ai seggi per votare il loro amato e stimato presidente. Un fervore simile non si era ancora visto, questa è una novità assoluta.

Vladimir Putin governa il più grande paese del mondo. La Federazione Russa si estende su due continenti con undici fusi orari. È un presidente forte per un paese forte. La sua popolarità in patria può fungere da solida base per rafforzare e consolidare l’influenza della Russia all’estero entro i prossimi sei anni, dal 2018 al 2023.

Molti politici provenienti da paesi stranieri lo consultano regolarmente, per telefono o durante le visite a Mosca. Vladimir Putin è diventato uno “statista anziano”, un leader saggio con una grande esperienza. Altri possono imparare molto da lui, anche quelli che non apprezzano la sua leadership dovranno contare su di lui. È diventato una figura di spicco in tutto il mondo.

Molti commenti sono già stati scritti sul successo del presidente Putin in Siria, dove sostiene il Presidente Bashar al-Assad. La Russia aiuta l’esercito siriano nella sua lunga lotta contro le forze radicali che cercano di distruggere e dividere lo stato siriano.

Molto è stato anche scritto in modo positivo o negativo sul ritorno della Crimea alla madrepatria russa. Il 2014 è stato un anno importante per il Presidente Putin, che governa la Russia da 18 anni. Nel 2014 i cittadini della Crimea hanno deciso tramite referendum che preferiscono vivere sotto l’amministrazione russa piuttosto che rimanere una parte smarrita e dimenticata dell’Ucraina in bancarotta. La Crimea si erge dalle ceneri come la Fenice.

Il ripristino delle infrastrutture con nuovi ponti, autostrade, ferrovie, centri commerciali e turistici provoca ammirazione in tutto il mondo. Chi avrebbe mai pensato che la Crimea potesse fiorire di nuovo in un modo così bello?

Vladimir Putin è stato anche in grado di mostrare con la sua politica interna che è l’uomo giusto nel posto giusto. Durante la sua presidenza, la Federazione Russa ha pagato tutti i suoi debiti dell’epoca sovietica. La Russia ha compiuto grandi progressi nei settori dell’agricoltura, dell’ecologia, della Difesa, dell’istruzione, della medicina, della ricerca, della scienza, della tecnologia e nell’ambito delle prestazioni sociali per tutti i cittadini. I salari e le pensioni sono stati aumentati, il tenore di vita è migliorato, l’aspettativa di vita è aumentata a una media di 72 anni. I russi sono felici e grati, augurando al loro presidente di continuare il suo eccellente lavoro.

Uno degli scopi demografici più importanti del presidente russo è quello di popolare questo enorme territorio e renderlo abitabile. Uno degli obiettivi principali per l’economia della Russia è aumentare i redditi. La Federazione Russa trae ancora profitto dalla sua immensa quantità e qualità di risorse naturali, principalmente gas e petrolio.

Ogni anno Vladimir Putin annuncia che l’economia russa deve diversificarsi ulteriormente, sottolineando che dovrebbero essere create più piccole e medie imprese. Il “Piano Strategico 2020” della Russia include ulteriori sviluppi nelle aree della costruzione di velivoli e navi, dell’energia, dell’informatica e della medicina. Nel 2020 verrà effettuata una valutazione generale.

La Federazione Russa ha raggiunto una buona posizione nella classificazione internazionale “Fare Affari” della Banca Mondiale, passando dal 120° posto nel 2011 per arrivare al 35° nel 2017. Il Presidente Putin e il suo governo possono registrare questo incremento come successo economico.

Lo sviluppo dell’Estremo Oriente russo è molto importante per Vladimir Putin. Questa remota area della Federazione Russa ha ricche risorse naturali, ma pochi abitanti. Vladivostok fu fondata nel 1859.

Lo Zar Nicola II promosse la costruzione della ferrovia Transiberiana da Mosca a Vladivostok alla fine del XIX secolo. Nel 1916, questa gigantesca ferrovia, con una lunghezza totale di 10.000 chilometri, venne ufficialmente aperta al traffico.

La Siberia, un enorme territorio dell’Estremo Oriente russo, comprendeva solo cinque milioni di abitanti nel 1815. Nel 1914, il numero era raddoppiato a causa della costruzione della Ferrovia Transiberiana. Oggi, 39 milioni di persone vivono in Siberia.

Nel 2010, Vladimir Putin ha percorso 2.000 chilometri con una Lada gialla da Chabarovsk, sull’Amur, a Čita, in Transbajkalia. È stato un evento mediatizzato che ha attirato molta attenzione su questa regione della Russia.

Il Presidente ama trascorrere le vacanze estive in Siberia, dove va a pescare, va a cavallo e fa rafting. Nell’estate del 2017, ha trascorso le sue vacanze nella Repubblica di Tuva, nella Siberia meridionale, vicino al confine con la Cina.

Tra gli amici della sua compagnia c’era il ministro della Difesa russo Sergej Shoigu, originario di Tuva. I video di queste vacanze sono di valore turistico perché mostrano l’amore del Presidente per la bellezza e la natura selvaggia della Siberia.

Nel 2012, il primo vertice dell’APEC si è svolto a Vladivostok. Nel 2015 è stata la volta dell’Eastern Economic Forum ed è continuato regolarmente ogni anno. Nel 2016 hanno partecipato delegazioni provenienti da Cina, Giappone e Corea del Sud.

Nel 2017, sono stati raggiunti da una delegazione dalla Mongolia. La popolazione russa dell’Estremo Oriente sta crescendo, specialmente nel Territorio di Khabarovsk, sull’isola di Sakhalin, nella Repubblica di Sakha e nel Circondario Autonomo della Chukotka. Negli ultimi tre anni, il tasso di natalità è stato superiore al tasso di mortalità, il che significa un grande successo per la Russia.

Per stimolare ulteriormente questa dinamica propizia, il governo russo ha creato un nuovo programma nel 2016/2017. I coloni russi riceveranno in dono un ettaro di terra, se si sistemeranno in Estremo Oriente e utilizzeranno il loro ettaro per l’agricoltura. Inoltre, ogni nuovo colono riceve un sostegno finanziario dal governo. Questo programma è molto popolare, molti russi lo usano a beneficio delle loro famiglie.

Il Presidente Vladimir Putin impressiona le persone con i suoi meriti, le sue azioni e soprattutto la sua personalità. È diventato famoso per le sue riforme, il suo stile di governo dinamico, la sua vicinanza al popolo russo e il suo patriottismo. Ha grandi idee ma rimane sempre equilibrato.

Quindi sembra essere allo stesso tempo idealista e pragmatico, coraggioso e attento. Si comporta con disciplina e riservatezza, senza mai alzare la voce o uscire dal suo ruolo. Vladimir Putin è adatto per la posizione grazie al suo temperamento equilibrato e calmo.

Questo comportamento è tipico per le persone nate sotto il segno astrologico della “Bilancia”. Il Presidente Putin sa come mantenere equilibrate la bilancia. Quando ha a che fare con le persone, rimane disinvolto, diplomatico, educato ed è un buon ascoltatore.

Eppure è e rimane autonomo, non permette a nessuno di vedere le sue carte, probabilmente nemmeno ai suoi parenti più stretti. Potrebbe aver imparato a essere così riservato durante il suo periodo come ufficiale del KGB.

Potrebbe averlo aiutato anche il suo allenamento nel judo, dove la regola è cercare di superare l’avversario in astuzia, e sopraffarlo in modo atletico e giocoso. I suoi due sport preferiti sono il judo e l’hockey su ghiaccio. Ama anche il fitness e il nuoto.

Vladimir Putin è un diplomatico e riformatore, sportivo e scrittore. I suoi libri hanno venduto molto bene: diversi manuali di judo e la sua autobiografia.

Il presidente russo rappresenta la legge e l’ordine, la sicurezza e la grandezza della Federazione Russa. Sta continuando il centralismo imperiale e sovietico per assicurare la continuazione della storia russa attraverso i secoli.

Vladimir Putin rispecchia la resistenza e la forza della Russia. Queste sono le ragioni per cui il 77 percento dei suoi connazionali vuole che sia il loro presidente per la quarta volta. Vladimir Putin è un esempio brillante per molti russi. A tutti piace credere nella forza del proprio paese. Questo è assolutamente normale, sano e buono.

Buona fortuna per la sua presidenza dal 2018 al 2023, Signor Presidente, con molto coraggio, salute e forza!

*****

Articolo di Olivia Kroth pubblicato su The Duran il 15 maggio 2018.
Traduzione in italiano a cura di Raffaele Ucci per SakerItalia.

Condivisione: