13714435_839416999525848_652553194_n

 

Fronte di Aleppo

Castello road

Aleppo, fronte della Castello Road 17-7-2016

Aleppo, fronte della Castello Road 17-7-2016

Procede verso sud l’avanzata siriana, lungo la Castello road. Oggi hanno proceduto consolidando le loro posizioni, seguendo lo schema indicato nella nostra Sitrep del 7 luglio scorso, occupare le fattorie lungo il fianco ovest della strada per avere punti fortificati su cui fare perno nello schieramento difensivo.

Aleppo nord, le Mallah Farms 17-7-2016

Aleppo nord, le Mallah Farms 17-7-2016

Nelle ultime ore invece, si sono rifatti vivi i qaedisti, praticamente solo gli affiliati di Al Nusra, come vi abbiamo anticipato nell’ultima SitRep, il fronte dell’Alleanza è spaccato sulla possibilità di riprendere le posizioni perdute e riaprire la via per Aleppo est.

Vedremo come si muoveranno nelle prossime ore.

Avanzata siriana verso la chiusura totale di Aleppo est, con buone posizioni difensive 17-7-2016

Avanzata siriana verso la chiusura totale di Aleppo est, con buone posizioni difensive 17-7-2016

I movimenti delle Unità Tigre, che guida l’avanzata siriana, portano ad immaginare che il percorso seguito vada direttamente a ricongiungersi con le altre forze siriane nello schieramento urbano.

Infatti anche le truppe della 4° Divisione sembra spingano verso nord ovest in direzione delle Unità Tigre.

In questo caso, se dovesse riuscire la manovra (e in effetti vi sono probabilità che riesca) il quartiere occupato dai miliziani di Ashrafiyye, che confina col settore curdo, si troverebbe del tutto circondato. Chi lo occupa credo abbia poche ore di oscurità per decidere se sia il caso di fuggire ad ovest per la sempre più stretta via di fuga.

Se i Siriani riescono a prendere anche le fattorie della frazione Sentoza, la partita per chiudere le strade per Aleppo est si potrebbe dire molto più acquisita in via stabile che prima. Le posizioni difensive, come vedete nella mappa, garantirebbero ottimi ripari per le postazioni rivolte verso le linee dei terroristi.

Fronte sud di Aleppo

Nelle prime ore di buio, una enorme esplosione è stata vista dalla città in direzione di alcuni depositi delle forze siriane, purtroppo non abbiamo altre notizie, domani ne sapremo di sicuro di più.

Fronte di Darayya

Darayya 17-7-2016

Darayya 17-7-2016

Ulteriori attacchi siriani stanno garantendo altri punti di avanzamento, il fronte delle difese dei terroristi appare di giorno in giorno meno resistente, potrebbe ormai trattarsi di pochi giorni per arrivare ad un collasso generale della tenuta delle difese.

Le truppe siriane avanzano ancora da sud verso nord.

Naturalmente l’aviazione sta dando una mano.

Fronte di Mambij

Manbij 17-7-2016

Manbij 17-7-2016

In soli tre giorni si stimano in almeno 135 le vittime curde causate da attacchi Kamikaze operati dai terroristi esaltati dell’ISIS, esaltati grazie anche al massiccio utilizzo di droghe stimolanti, il famigerato Captagon.

Per ora il centro cittadino è ancora in mano del Daesh che resiste contro ogni previsione, al momento, a causa dei noti fatti turchi, sono anche diminuiti i mezzi a disposizione della copertura aerea per le milizie YPG, simpaticamente ribattezzate SDF.

Stefano Orsi

Condivisione: