Breaking news
  • No posts where found

Tag "Abbattimento del SU 24"

Russia e Islam, unire i puntini per comprendere il futuro

Negli ultimi anni la Russia è apparsa spesso sui media, più che altro come il demoniaco “Impero di Mordor”, responsabile di tutte le cose negative che accadono sul pianeta, tra cui in particolare la vittoria di Trump su Hillary Clinton, l’intervento russo in Siria e, naturalmente, l’ “imminente” invasione russa dei Paesi Baltici, della Polonia o addirittura dell’Europa Occidentale. Non darò la minima importanza a queste puerili sciocchezze, mi concentrerò

L’ultima escalation in Siria – cosa sta succedendo veramente (AGGIORNATO)

Ormai la maggior parte di voi avrà sentito le ultime brutte notizie dalla Siria: il 18 giugno un F/A-18E Super Hornet americano (fabbricato nel 1999) ha utilizzato un AIM-120 AMRAAM (fabbricato nel 1991) per abbattere un Su-22 dell’Aeronautica siriana (fabbricato nel 1970). Due giorni dopo, il 20 giugno, un F-15E Strike Eagle americano ha abbattuto un drone delle Guardie Rivoluzionarie iraniane Shahed 129. La scusa utilizzata ogni volta era che

2016: l’anno del trionfo russo

Proprio come certe carte geografiche europee mettono l’Europa al centro del mondo, molti commentatori occidentali guardano all’anno appena trascorso da una prospettiva centrata esclusivamente sugli USA o sull’Europa. E questo è più che giusto. Inoltre, sull’Impero Anglo-Sionista si sono abbattuti due grossi disastri, il Brexit e l’elezione di Donald Trump; di conseguenza, cose veramente interessanti di cui parlare ce ne sono veramente tante. Perciò, quello che vorrei fare oggi è

Il progettista dell’ F-16 conferma la versione russa dell’attacco turco

L’articolo è preso in prestito da un altro sito. Il Saker tedesco ha deciso di pubblicarlo, in via eccezionale, in quanto costituisce un riassunto molto accurato delle tematiche inerenti all’abbattimento del Su-24 russo. L’articolo in questione riporta la testimonianza del progettista degli F-16, Pierre Sprey, a favore della versione russa dell’incidente. In una conferenza del Cremlino, aperta ai giornalisti di tutto il mondo, il presidente Vladimir Putin aveva infatti dichiarato

Perché l’Occidente non potrà mai Sconfiggere né Perdonare la Russia

Storicamente e intuitivamente, la Russia ha combattuto per la sopravvivenza dell’umanità. Naturalmente, le cose non sono sempre impostate o definite in questi termini. Tuttavia, in diverse occasioni, questo immenso Paese ha resistito alle forze più potenti e malvagie che minacciavano la sopravvivenza del Pianeta. Durante la Seconda Guerra Mondiale, il popolo sovietico, in maggioranza russo, sacrificò almeno 25 milioni di uomini, donne e bambini per sconfiggere il nazismo. Nessun altro

La guerra strisciante dell’America in Siria

Una serie di recenti provocazioni contro Russia e Siria sono state fatte in modo da sembrare incidenti isolati, ma di fatto, costituiscono sempre più un “intervento strisciante” verso quello che potrebbe diventare un coinvolgimento su larga scala degli Stati Uniti in Siria. Gli antefatti Nel 2011 era già chiaro che gli Stati Uniti erano alla ricerca di un cambio di regime in Siria, proprio come avevano appena fatto in Libia.

Nona settimana dell’intervento russo in Siria: l’Impero contrattacca

Considerando il rimarchevole successo dell’intervento russo in Siria, almeno fino ad ora, non avrebbe dovuto sorprendere il fatto che l’Impero avrebbe potuto contrattaccare. L’unica domanda era dove e quando. Adesso conosciamo la risposta. Il 24 novembre, l’Aviazione Turca ha compiuto un atto assolutamente senza precedenti nella storia recente: ha deliberatamente abbattuto un aereo militare di un’altra nazione, anche se era assolutamente evidente che il velivolo in questione non rappresentava nessuna

La versione turca dell’abbattimento del Su-24 fa acqua

La versione turca dell’abbattimento del Su-24 russo fa acqua. I Turchi affermano di averlo abbattuto dopo aver dato 10 avvertimenti lungo il periodo di 5 minuti in cui ha violato il loro spazio aereo. Però i dati, che i Turchi stessi hanno fornito, mostrano il Su-24 violare lo spazio aereo per non più di un paio di secondi. Non è possibile accordare questo con i 10 avvertimenti dati in un

La Turchia si è nascosta sotto l’ombrello della NATO

L’abbattimento del bombardiere russo nei cieli sopra la Siria e la conseguente accusa che le nostre forze aeree hanno violato lo spazio aereo turco ha portato il mondo sul baratro di una grande guerra mai vista fin dai tempi della crisi dei missili cubani. Non c’è nulla di sorprendente, anche se per gli ultimi due anni, Mosca e Ankara hanno costantemente dimostrato cordialità reciproca. Ma era la cordialità degli avversari

Agguato al Jet Russo: non una Sfida ma un Colpo di Coda

– Marco Bordoni – C’è un paese che ha un glorioso passato imperiale, messo in crisi dall’esplosione dei nazionalismi dell’ottocento. Un paese che ha cercato a lungo di europeizzarsi ed occidentalizzarsi ma che è stato messo alla porta con condiscendenza dall’Unione Europea che, dopo avere molto promesso e altrettanto preteso, ha trasformato in emarginante ogni modulo astrattamente integrativo. Un paese che alla fine ha trovato un equilibrio attorno ad una