Tag "Alexander Lukashenko"

L’Ucraina afferma di essere pronta per una guerra imminente, oggi o domani :-)

Bene, l’abbiamo sentito, quante, già 10.000 volte? Probabilmente. Ma è questo un motivo per ignorare semplicemente l’ennesimo tsunami di isteria in arrivo da Kiev? Voglio dire, ho capito: il North Stream 2 è stato completato oggi, tutto ciò che resta è un mucchio di scartoffie (che i polacchi e gli ucraini stanno ancora cercando di sabotare offrendosi di “partecipare” ai processi burocratici). Salvo eventuali “soluzioni creative” dell’ultimo minuto da parte

USA e UE dichiarano di sostenere la Bielorussia, e poi lanciano una guerra contro il suo popolo

Nel loro tentativo di cambio di regime, gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno lanciato una guerra economica contro il popolo della Bielorussia. In primo luogo hanno dubitato dei risultati delle elezioni in Bielorussia che il presidente socialista Aleksandr Lukashenko aveva ottenuto contro un’insegnante di inglese politicamente inesperta, sostenuta da un gruppo di allineamento “occidentale” con un forte programma neoliberista. La Bielorussia è un paese industrializzato ancora per lo più

La LPR ha trovato le prove del coinvolgimento di Protasevich in crimini di guerra nel Donbass

Attraverso la cooperazione giudiziaria con la Bielorussia, la LPR (Repubblica Popolare di Lugansk) ha ottenuto prove del coinvolgimento di Roman Protasevich nei crimini di guerra commessi dal battaglione neonazista Azov nel Donbass nel 2014-2015. Allo stesso tempo, la DPR (Repubblica Popolare di Donetsk) ha avviato la propria indagine per verificare se Protasevich fosse coinvolto in crimini contro i civili nella Repubblica mentre prestava servizio a Shirokino, vicino a Mariupol. Come

La Bielorussia è ansiosa di essere punita per il dirottamento del volo Ryanair e aver beccato il blogger dell’opposizione

La Bielorussia non ha altra scelta che orientarsi al 100% verso la Russia. Ciò significa che la stagnazione burocratica della “Unione Statale” si risolverà sicuramente magicamente nel prossimo futuro, scrive Tim Kirby. Non sorprende che il dirottamento del volo Ryanair in Bielorussia, presumibilmente a causa della minaccia di una bomba, che ha portato all’arresto del Signor Protasevich, abbia causato una tempesta internazionale dall’Occidente. Ma la grande domanda è perché Lukashenko

Come evitare un conflitto in Bielorussia

L’intervento potrebbe essere allettante, soprattutto dopo che un aereo civile è stato costretto ad atterrare per arrestare un giornalista, ma si consiglia la massima cautela. Il leader bielorusso Alexander Lukashenko che ha costretto all’atterraggio un volo commerciale internazionale per arrestare un giornalista dell’opposizione sembra indicare una crescente disperazione. Da quando le elezioni altamente sospette dello scorso anno [entrambi i link in inglese] hanno riconfermato Lukashenko al potere, egli ha dovuto

Il rapimento di NEXTA

Cosa pensa Lukashenko di sé stesso e del suo Paese? Non si comporta come il Re d’Israele? Israele si permette di uccidere e rapire i suoi nemici, ovunque si trovino. Gli Stati Uniti si autorizzano anche a fare tutto ciò che ritengono necessario; rapendo centinaia di persone e scaricandole a Guantanamo, o semplicemente uccidendole, come hanno ucciso Soleimani. Ma altri stati? No, Dio non voglia! Dovrebbero accettare placidamente qualunque cosa

Le loro frequentazioni

L’esperienza insegna che i decisori della politica imperiale sono tutt’altro che moralmente schizzinosi quando scelgono gli strumenti per mettere in pratica i loro piani in diverse parti del mondo. Un importante (e totalmente ripugnante) esempio recente sono i Takfiri tagliatori di teste in Siria, che sono stati reclutati (con pugnali e tutto il resto) per fare il nobile lavoro in quel paese devastato, diffondendo la luce che risplendeva dalla scintillante

C’erano una volta i “Partner Occidentali”

In questi mesi abbiamo assistito ad un incremento sostanziale dei bombardamenti ucraini sul fronte del Donbass. Non soltanto artiglierie pesanti, vietate dai trattati di Minsk, sono state smistate sui fronti, ma anche carri armati e truppe. Da settimane la pressione è aumentata, in concomitanza delle esercitazioni NATO. Questo ha spinto la Federazione ha dispiegare lungo i confini del proprio territorio una quantità di mezzi e truppe notevole. E’ stata svolta

La folla non ha vinto!

La folla non ha vinto! È così che la presunta conservatrice FoxNews ha celebrato la presunta sconfitta di una presunta folla. Guardate voi stessi: FoxNews alla fine ha mostrato il suo vero volto, durante il furto elettorale, quando ha dichiarato che Trump aveva perso le elezioni molto prima che si materializzasse qualsiasi prova a sostegno di questa tesi. È ora abbondantemente chiaro che, con poche eccezioni (in particolare Tucker Carlson),

Rovesciare Putin e restituire la Crimea: cosa è stato proposto al “Forum Russia Libera”

Il IX Forum Russia Libera (FRF) annuale, che in precedenza si svolgeva a Vilnius, si è tenuto in videoconferenza a causa della situazione del coronavirus. Secondo gli organizzatori, la modifica del formato non ha influito sulla qualità della discussione. Non si può discutere di questo: di anno in anno, i partecipanti al forum esprimono una serie di tesi standard sulla costruzione di una bella Russia del futuro, che spesso si