Breaking news
  • No posts where found

Tag "Assassinio"

Il Tenente-Colonnello Mikhail Tolstykh, detto “Givi”, è stato assassinato

Questa è una di quelle volte in cui desidererei sinceramente di essermi sbagliato e che tutti quelli che mi avevano criticato per aver fatto scattare l’allarme dopo l’uccione di Motorola avessero avuto ragione. Invece, una delle mie peggiori paure si è materializzata: il Tenente-Colonnello Mikhail Tolstykh, detto “Givi”, è stato assassinato. Questo è ciò che si ottiene quando non si fanno le domande scomode e quando stupidamente si nega di

L’assassinio di Motorola: domande a cui bisogna rispondere

Prima una piccola premessa Voglio essere onesto, non sono affatto a mio agio nel parlare di questa storia ed ho esitato a lungo prima di iniziare a scriverci sopra. Come ho già detto moltissime volte prima d’ora, c’è tutta una folla di persone, manipolate dagli Stati Uniti, che io chiamo “patriottardi entusiasti”, che non vedono l’ora di usare qualunque argomento per dare addosso a Putin (proprio come fanno i loro

Dichiarazione di Zakharchenko sull’attentato a Motorola

La dura dichiarazione di Alexander Zakharchenko, Presidente della Repubblica Democratica di Donetsk, dopo l’attentato che è costato la vita ad Arsen Pavlov “Motorola”. ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Attentato a Donetsk: ucciso Motorola

Le autorità della DNR confermano la morte di Arsenj Pavlov, nome di battaglia Motorola, in un attentato presso la sua abitazione. Motorola aveva 33 anni e lascia la moglie Elena e due figli. Nato ad Uchta nella Repubblica di Komi aveva partecipato alla primavera russa nel 2014 sin dai primi giorni: prima a Kharkov, poi a Slovjansk, difendendo la linea del Severodonetsk al comando della sua formazione, la Brigata Sparta.

Primavera Araba: la caduta di tutte le libertà

Gli Stati Uniti d’America conducono i loro alleati occidentali a un’empia guerra non solo contro il mondo arabo, ma contro qualunque nazione si trovi sul loro percorso di dominio totale. Ogni giorno, le prove di una pianificazione sottotraccia diventano più evidenti. Sembra che nessuno abbia delineato come apparirà la fine di questa campagna, ma la strategia incredibilmente diabolica che le presidenze Bush e Obama hanno seguito è lì, sotto gli occhi

Il vero Grigorij Rasputin

Non confidate nei potenti, in un uomo che non può salvare. Salmo 146: 3 Quando la Verità di Dio comincerà ad essere rivelata, allora in Russia tutto cambierà. Starec Nikolaj Gurjanov Prefazione Il mio interesse in Grigorij Rasputin venne scatenato per la prima volta da un programma televisivo cinquant’anni fa, il cinquantesimo anniversario del suo assassinio. Anche se, in quanto bambino, non potevo indagare sulle affermazioni fatte, capii d’istinto che

Ucraina: Igor Astakhov è morto per mancanza di cure

Igor Astakhov, prigioniero politico e attivista antifascista di Odessa, è morto in carcere, ucciso dalla mancanza di cure delle autorità ucraine Nella tarda serata del 23 aprile 2016 è morto nel carcere di Odessa il prigioniero politico Igor Astakhov, ucciso dalla illegalità e dalla mancanza di cure, oltreché dalle torture e violenze subite in detenzione. Il cuore malato dell’uomo si è fermato. Era il giorno del suo compleanno. Il regime

Alexei Mozgovoi è stato assassinato!

  Numerose fonti russe confermano che Alexei Mozgovoi è stato assassinato oggi lungo la strada che collega Lugansk a Alchevsk. I dettagli sono ancora molto approssimativi. Apparentemente la sua macchina è stata bersagliata da fuoco di armi d’assalto e mitragliatrici. Due o probabilmente tre guardie del corpo sono state uccise. Gli assalitori apparentemente sono riusciti a darsi alla fuga. Lo scorso marzo Mozgovoi fu vittima di un tentativo di assassinio.

Appello di Alexei Mozgovoi sul tentativo di assassinio ai suoi danni

7 Marzo 2015 – Attorno alle 17:00 qualcuno ha tentato di far esplodere la macchina di Alexei al checkpoint di Mikhailovka. Fortunatamente ha riportato solo ferite lievi. Poco dopo il tentativo di assassinio, Alexei Borisovich ha registrato questo appello: Commento di Kotaro Kazzura: Adesso un commento da parte mia, non leggetelo se non avete una vostra opinione, non conoscete i fatti ecc., gli eventi che stanno capitando in Donbass e

L’assassinio di Batman

Cari amici, Voglio ricordarvi che NON CONOSCIAMO TUTTI I FATTI!! (scusate per le maiuscole “urlanti”). Sarò il primo ad ammetterlo a me stesso. Colonel Cassad sta fornendo aggiornamenti stellari riguardo tutto ciò sul suo blog, ed è molto ma molto cauto (non condivido i punti di vista politici di Colonel Cassad ma ho imparato ad ammirare la sua onestà intellettuale ed i suoi aggiornamenti eccezionali). Mi azzarderei anche a dire