Tag "Boris Titov"

Una prova generale per la democrazia russa

Attenzione: la prima parte di questo saggio potrebbe sembrare un inno festante alla Russia e un peana a Vladimir Putin. Siate certi che non sto esprimendo opinioni qui; questi sono fatti. È solo che questi fatti accentuano gli aspetti positivi. Ma non desidero eliminare quelli negativi, e arriverò a tutto ciò a tempo debito. Il 18 marzo in Russia si sono tenuto le elezioni presidenziali. Tutti (quelli che possiedono un cervello)

Putin: Nyet ai neo-liberali, Da allo sviluppo nazionale

Dopo più di due anni di peggioramento della crescita economica e con un’economia in difficoltà con il 10,5% di tasso di interesse della banca centrale, cosa che rende virtualmente impossibile accedere a nuovo credito per stimolare la crescita, il Presidente della Russia, Vladimir Putin, ha rotto finalmente uno stallo fra le fazioni interne. Il 25 luglio, ha dato mandato ad un gruppo economico detto il Club Stolypin [in italiano] di

Morire di Crescita

Si chiama “Partito della Crescita”, si presenta alle elezioni russe di settembre come la forza che promuove la “piccola e media impresa” ed è guidato da Boris Titov, oligarca che ha raccolto negli anni della dissoluzione dell’URSS una fortuna (se pur meno vistosa di altre) nel ramo della chimica. “Partito della Crescita” è in realtà una frettolosa riverniciatura del “Partito della Giusta Causa”, una formazione liberale nata nel 2008 senza