Tag "Charlie"

Il regime francese controllato dal CRIF ha scatenato una violenta persecuzione contro i dissidenti

Già da molti mesi la situazione politica in Francia è stata ampiamente trascurata, soppiantata dagli eventi della Grecia e dell’Ucraina e anche su questo blog ho parlato della Francia sopratutto in relazione al tormentone della vendita delle navi portaelicotteri Mistral alla Russia. Questo non significa che la situazione politica in Francia non sia cambiata nell’ultimo anno o giù di lì. Infatti è cambiata, drammaticamente, e in peggio. Ecco un breve

Il nuovo blog del Saker (versione 3.0) è pronto

Cari amici, un detto americano dice che “la terza volta funzionerà”. Spero sia vero, perché sto ufficialmente annunciandovi che il “nuovo – nuovo blog versione 3.0” è ora online al seguente URL: thesaker.is Il nome di questo dominio è stato scelto dal mio webmaster, che ebbe questa idea quando la nostra community fu attaccata da ogni lato. E’ anche una chiara risposta a tutti coloro che hanno deciso di stare

Glorificazione del Terrorismo – Un Teen-Ager Processato in Francia a Seguito di un Fumetto Pubblicato su Facebook

Un teen-ager francese di 16 anni è stato incriminato, con l’accusa di glorificazione del terrorismo, per aver pubblicato una vignetta che rappresenta un personaggio della rivista Charlie Hebdo, colpito da proiettili, con un ironico commento di accompagnamento. La situazione attuale è, a dir poco, paradossale. In Gennaio, dopo i terribili attentati nel centro di Parigi, si sono tenute grandi manifestazioni in tutto il paese per denunciare il terrorismo e per

Un esame delle premesse chiave nel discorso “Je suis Charlie”

Quando ho sentito la prima volta le notizie di Charlie Hebdo, ho concluso molto rapidamente che era una sorta di evento messo in scena, un “false flag” (operazione sotto falsa bandiera). La storia di base, che un gruppo di i musulmani scontenti si era mostrato nel centro di Parigi, con kalashnikov e un lanciarazzi, per risolvere le loro rimostranze nei confronti di alcuni vignettisti, mi è sembrato un pezzo da

Je Suis Donbass

Articolo di Tura Kurkinen. La propaganda, o più specificamente la manipolazione delle menti, è uno degli elementi più importanti nella guerra moderna. Una delle sue caratteristiche è creare nemici anche quando non esistono veri nemici. Un buon esempio di tutto questo è stato l’11 settembre, un singolo momento che ha cambiato in modo permanente il nostro mondo. Dopo quello che era accaduto a New York, abbiamo visto svilupparsi rapidamente un

Aggiornamenti sul blog – questa volta solo buone novità

  Dopo una settimana di orrori assoluti (più di quanti possa pubblicamente rivelare) torno finalmente a portarvi delle notizie molto buone. Primo: il Saker blog francese è tornato online con un nuovo nome http://lesakerfrancophone.fr/ e un team molto valido comprendente molti (la maggior parte) dei collaboratori dell’originale blog francese. Secondo: il mio appello per un aiuto in ambito informatico è stato ascoltato e ora dispongo di un team di qualità

L’Impero all’offensiva in Francia e Russia

L’ultimo numero di Charlie Hebdo è stato stampato in 3 milioni di copie (alcune fonti dicono 5 milioni). Su E-bay si vendono fino a 300 euro. RT riferisce che “Al-Azhar, il più famoso centro culturale dell’Islam Sunnita” ha dichiarato che (quei) fumetti “fomentano l’odio” e “non sono utili alla coesistenza pacifica fra i popoli”. Tabnak, un notiziario online iraniano di stampo conservativo, ha scritto che “Charlie Hebdo ha di nuovo

Ipocriti che brillano alla sfilata di Parigi

La marcia unitaria di Parigi, a cui hanno partecipato oltre 40 capi di stato di tutto il mondo, ha messo in luce il “doppio standard” dell’approccio occidentale al problema dalla libertà di parola e della guerra al terrorismo. Pechino, 12 gennaio (Sputnik). Che parata senza precedenti di ipocrisia politica. La vista del generale Hollande, conquistatore del Mali; di David Cameron d’Arabia; di Angela “lasciate morire gli ucraini dell’est” Merkel; di

Massima Allerta per i Musulmani in Francia e per i Novorussi

Da questa mattina sono stati registrati più di 50 attacchi contro i musulmani in Francia. La prossima uscita di Charlie Hebdo raffigurerà in prima pagina la caricatura del Profeta Maometto. Sarà stampato in 3 milioni di copie e 16 lingue (contrariamente alle 60.000 solo in francese). Numerose fonti russe e novorusse danno notizie di ingenti movimenti di carri armati verso città chiave novorusse. Poroshenko firmerà domani la 4a mobilitazione, questa

Niente Sangue, Nessun Rinculo

Scaricatelo voi stessi finchè è disponibile per il download e guardatelo. Ecco il link: Gentilmente evidenziato dal commentatore:  UPDATE: Potete guardare il video clip a cura di “StormCloudsGathering” con commenti dettagliati  su YouTube. (Inglese) Gentilmente evidenziato dal commentatore: