Tag "Comitato Nazionale Democratico (DNC)"

Q: l’arma preferita per diffamare gli avversari

Una delle armi di guerra informativa più efficaci utilizzate durante le elezioni presidenziali del 2016 è stata la diffamazione dei bersagli politici dandogli del “bot russo” al servizio del Cremlino. I giornalisti sono stati boicottati, i canditati presidenziali calunniati [in inglese] e le vite incommensurabilmente danneggiate. Attaccare gli obiettivi politici utilizzando una responsabilità presunta e infondata non è un’arte nuova, e non lo è neanche utilizzare i Russi come i

Una pandemia di “hackeraggio russo”

Le iperboliche e infondate notizie dei media sulla “nuova epidemia” di hackeraggio russo sembrano un evidente tentativo da parte dell’intelligence di ammanettare a una posizione anti-russa il Presidente-eletto Joe Biden, mentre si prepara ad entrare alla Casa Bianca. Biden avrebbe proprio bisogno di essere vaccinato contro la febbre russofobica. Ci sono delle chiare intenzioni di Biden che preoccupano le agenzie di intelligence, come il rinnovo dell’Accordo sul Nucleare Iraniano e

Trump dispone la desecretazione dei documenti sul Russiagate

Il casino è iniziato la scorsa settimana quando il direttore dell’intelligence nazionale ha sganciato la bomba nella Commissione Giustizia del Senato. Ieri sera [6 ottobre 2020], a casa da solo e a quanto sembra ringalluzzito dagli steroidi prescritti, il presidente Donald Trump ha tempestato Twitter di messaggi, tra i quali anche una sfida aperta all’FBI ed alla CIA a smetterla a porre ostacoli alla desecretazione dei documenti sul Russiagate e

La collusione del regime di Kiev con il Comitato Nazionale Democratico non è nei migliori interessi dell’America

Senza controbattere molto, l’articolo del 13 luglio pubblicato da Bloomberg e ripreso dalla testata Johnson’s List di Leonid Bershidsky [in Inglese], propone un’immagine della Russia come un avversario degli Stati Uniti, e trova quindi (essenzialmente) una scusa  alla collusione tra il regime di Kiev e il Comitato Nazionale Democratico (DNC) contro Donald Trump durante le elezioni presidenziali americane del 2016, a dispetto  dell’affermazione non così motivata di una collaborazione nello