Tag "Corea del Nord"

La diplomazia della non diplomazia

Un ritorno alla diplomazia: passiamo al vaglio questo concetto. Tra tutte le promesse che il Presidente Joe Biden non manterrà nei prossimi quattro anni, questa si rivelerà la più disonesta e, in ambito più ampio, la violazione che avrà più conseguenze. Dalla scorsa settimana, è la crisi sull’accordo che disciplina i programmi nucleari dell’Iran che si pone come prova della verità di questo giudizio. A quanto sembrava, domenica Teheran ha

La zona B esiste, quindi c’è speranza, ve lo prometto!

Cari amici, Oggi sembra che il trionfo dei nostri avversari sia totale. Voglio pubblicare questo editoriale dicendo che non credo neanche per un secondo che questo sia vero. Tutto quello che voglio fare oggi è spiegare perché. Quindi, solo per rendere tutto chiaro a chi non è particolarmente dotato, questa non è un’analisi completa, e tralascerò molte cose. Quindi, eccoci qui: Per prima cosa, notate quanto sono totalmente paranoici i

La Corea del Nord vuole urgentemente modernizzare la sua aeronautica: come può essere migliorata la flotta negli anni ‘20

La Corea del Nord ha avuto un notevole successo nel modernizzare le sue forze armate negli ultimi 15 anni, producendo diverse centinaia di nuovi carri armati Pokpung-ho e modernizzando le sue vecchie piattaforme Ch’ŏnma-ho, eliminando gradualmente i corazzati dell’era sovietica dal servizio di prima linea, che saranno seguiti a breve da una nuova classe di carri armati svelata recentemente. Il paese oggi schiera una vasta gamma di nuove armi tattiche

Bersaglio Cina e Corea del Nord: la flotta di bombardieri americani B-1B si concentrerà sulle operazioni in Asia orientale

La flotta di bombardieri B-1B Lancer della US Air Force “resetterà” il suo orientamento per fornire pieno appoggio alle operazioni americane di proiezione di potenza nel Pacifico. Ciò rappresenta parte di un riorientamento più ampio delle risorse americane verso la regione, in corso da quando l’amministrazione Barack Obama ha avviato l’iniziativa Pivot to Asia nei primi anni 2010, che ha posto in particolare la Cina e la Corea del Nord

Analisi delle bugie dei media sulla morte di Kim Jong-un

Potrebbe non esistere sulla Terra un Paese più diffamato della Corea del Nord. Quando parlano di questa nazione, gli organi di informazione occidentali hanno degli standard editoriali assolutamente pari a zero. Delle bugie assurde vengono abitualmente trattate come storie rilevanti per l’informazione: a partire dall’affermazione da cartone animato che Kim Jong-un aveva giustiziato suo zio dandolo in pasto a un branco di cani affamati (fake news), fino ad arrivare alla

Il potenziale digitale della Corea del Nord

La Corea del Nord è considerata uno dei paesi più poveri, e molti credono che sia indietro rispetto al resto del mondo nella sfera informatica. Ma è vero? La diffusione di telefoni cellulari e computer A novembre 2019, c’erano 6 milioni di telefoni cellulari (in media costano 100-200 dollari) in uso nella Corea del Nord. Ma non possono essere utilizzati per effettuare chiamate internazionali. Esistono due fornitori di telecomunicazioni: Koryolink

Kim promette la dimostrazione di una “nuova arma strategica” e dice che Pyongyang abbandonerà la moratoria sui test missilistici

Nel suo discorso di Capodanno, il leader nordcoreano Kim Jong-un ha affermato [in inglese] che il paese non si ritiene più vincolato dalle moratorie sui test nucleari e missilistici, e ha promesso di dimostrare presto una “nuova arma strategica”. Invece che con un vero discorso, la Corea del Nord ha aperto il 2020 pubblicando un “Rapporto sulla Quinta Riunione Plenaria del Settimo Comitato Centrale dei Lavoratori”, un testo di quasi

Più si avvicina il nuovo anno, più è grande la confusione

Mentre il 2019 volge al termine, le tensioni iniziano a salire nella penisola coreana, e si prevede che il periodo di de-escalation nella regione non continuerà nel 2020. Durante tutto il mese di novembre, i rappresentanti della Corea del Nord hanno esortato gli Stati Uniti a cambiare approccio, avvertendo che “la finestra si sta chiudendo”. Gli Stati Uniti hanno fatto alcune concessioni, ma le evidenti mezze misure non erano adatte

Cosa succederebbe se Corea del Nord e Iran si muovessero in tandem?

La sensazionale storia [in inglese] del New Yorker del 2 agosto di Robin Wright sull’incontro non pubblicizzato tra il Ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif e il senatore americano Rand Paul (che è membro della Commissione per le Relazioni Estere del Senato) a New York di alcuni giorni fa, ci dà i dettagli per la prima volta di quanto è accaduto tra i due leader. Robin Wright è altamente affidabile,

Il Saker intervista il Professore Seyed Mohammad Marandi

Introduzione: in primo luogo, molti amici mi hanno recentemente suggerito di intervistare il Professore Seyed Mohammad Marandi [in inglese]; poi, ho letto questo interessantissimo articolo su Moon of Alabama [in inglese] e ho deciso di chiedere al Professor Marandi di condividere le sue idee sull’attuale situazione in Iran, Golfo Persico e nel resto del Medio Oriente. Lui ha gentilmente accettato di rispondere alle mie domande nonostante i suoi frenetici e