Breaking news
  • No posts where found

Tag "Cremlino"

Il Cremlino lancia un duro monito a Washington sugli aiuti al terrorismo in Siria

Il Cremlino utilizza, a volte, il programma settimanale di informazione di Dmitry Kiselyov sul canale televisivo statale Rossiya-1 per inviare notizie taglienti o avvertimenti pubblici a Washington senza troppi giri di parole diplomatici. La scorsa notte c’è stato uno di questi casi e dobbiamo sperare che il pubblico di Washington a cui era rivolto possa mettere da parte la propria attenzione sulle supposte bufale di Russia Today per prestare attenzione

Intervista della NBC a Vladimir Putin

A margine dei lavori del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, Vladimir Putin ha risposto alle domande di Megyn Kelly, presentatrice della NBC. Megyn Kelly:  Presidente Putin, lei ha più volte e con forza negato, anche dal palco del Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, che sia stata la Russia ad interferire con le elezioni presidenziali americane. Ma, come sa, l’opinione dominante è che l’abbia fatto. Questo è ciò che

Gli scambi diplomatici suggeriscono un accordo tra Trump e Putin sulla Siria

L’intensa attività diplomatica tra Usa e la Russia suggerisce che è stato raggiunto un accordo tra l’amministrazione di Trump e il Cremlino sulla Siria, con gli Stati Uniti a sostegno dell’iniziativa russa sulle aree di attenuazione degli scontri e la Russia disposta a ristabilire la linea diretta per prevenire gli incidenti con le forze armate statunitensi. Contemporaneamente all’accordo di Astana tra la Russia, la Turchia e l’Iran per creare “zone

Le migliori forze armate del pianeta

Nel mio recente articolo “Rischi ed opportunità per il 2017” ho fatto un’affermazione che ha scioccato molti lettori. Avevo scritto: La Russia è ora la nazione più forte del pianeta…le forze armate russe sono probabilmente le più potenti ed efficaci del pianeta (anche se non le più grandi)…la Russia è la più potente nazione sulla Terra per due motivi: perché la Russia si oppone e denuncia apertamente il sistema politico,

In ricordo di Elizaveta Glinka (Dr. Liza), deceduta nel disastro del TU-154

“Non possiamo mai essere sicuri che ritorneremo a casa vivi, ….e so di che cosa sto parlando”. Queste parole la Dott.ssa Elizaveta Glinka (nota come Dr. Liza), presidente della Fair Help Foundation, le aveva pronunciate solo due settimane fa in discorso tenuto al Cremlino. ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Il discorso al Cremlino di Yelena Isinbayeva

La pluricampionessa olimpica nel salto con l’asta Yelena Isinbayeva saluta al Cremlino gli atleti della Federazione Russa in procinto di partire per i Giochi Olimpici di Rio. ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Gli Usa tendono una trappola alla Russia

Questa sembra la stagione delle fughe di notizie, almeno a Washington DC, dove gli ultimi “documenti trapelati” ottenuti dal Washington Post suggeriscono che gli USA stanno offrendo alla Russia un piano per “coordinare” i loro attacchi al Daesh e ad al-Nusra e per creare un gruppo d’implementazione congiunto (JIG) per “permettere una coordinazione migliore tra gli Stati Uniti e la Federazione Russa al di là della sicurezza stabilita delle procedure di

Un fatto scomodo: i combattenti del Donbass nel 2014 erano al 78% cittadini ucraini

Una delle principali spinte della campagna d’informazione maidanista contro la Russia in Ucraina e in Occidente durante il conflitto ucraino è stata l’affermazione che le Forze Armate della Novorossija erano composte per lo più da cittadini russi o addirittura da militari russi. Questo non vuol dire che non ci siano state voci di dissenso. Per esempio, il Prof. Paul Robinson (blogger sulla Russia) ha sostenuto che l’80-90% dei combattenti delle Forze Armate

Un ricevimento solenne in occasione del Giorno della Vittoria

Al Cremlino si è svolto un ricevimento in occasione del 71° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica del 1941-1945. Il Presidente ha tenuto un breve discorso ai veterani. [video] V. Putin: Carissimi veterani! Gentili colleghi, amici e ospiti. Sono orgoglioso di accogliervi e di congratularmi con voi nella festa per noi più sacra. Oggi come non mai sentiamo più forte la sua importanza, il suo oneroso dolore e la

Contro-propaganda, al modo russo

Ascoltando i media corporativi occidentali si ha l’impressione che il Cremlino controlli tutti i mezzi di informazione russi con il pugno di ferro, e che non ci si possa permettere neanche una parola di critica sulla Russia, per non parlare poi di Putin stesso. La situazione è così drammatica che gli Anglo-Sionisti stanno finanziando nuovi sforzi “informativi” per controbilanciare la macchina propagandistica russa, e portare un po’ di quella informazione