Tag "Debaltsevo"

Ricadute di Debaltsevo in Banderastan

  Una coalizione di volenterosi targata EU? Quando ho sentito per la prima volta l’ultima idea di Poroshenko di mandare forze di pace in Ucraina, mi ero immaginato che parlasse di caschi blu ONU, gli unici che avrebbero una qualche legittimità per un’operazione di questo genere.  In realtà avevo “sottostimato” Poroshenko. La sua idea è, se possibile, ancora più folle: vuole “forze di pace” *EU*! Questo è ciò che afferma

Le implicazioni strategiche della battaglia di Debaltsevo (Aggiornato)

I Novorussi controllano la gran parte di Debaltsevo (ufficialmente il 90% ufficialmente il 100% a mezzanotte GMT). Cosa più rilevante, non c’è più resistenza organizzata. Fonti russe dicono che circa 1000 soldati della giunta si sono rifiutati di arrendersi e si nascondono nella periferia o sono fuggiti all’estremo sud del calderone. I Novorussi non si sono neanche preoccupati di dar loro la caccia o di rispondere al loro fuoco sporadico

Ucraina – SITREP Mercoledì 4 Marzo 2015

Ad oggi la situazione in Ucraina è ingannevolmente calma. Se i novorussi hanno completato il ritiro delle loro armi pesanti, a quanto pare la giunta non ha fatto lo stesso: hanno ritirato alcune unità ma per la maggior parte potrebbe trattarsi di ben altro che una ritirata, perlopiù un trasferimento o una rotazione delle forze. L’OSCE sa tutto a riguardo ma possono fare ben poco. Inoltre c’è stata una raffica

Ritirata da Debaltsevo

Reportage di Steshin & Kots per la serie “Cronache dal fronte”, dove si possono vedere le ingenti quantità di munizioni e mezzi abbandonati dalle truppe ucraine in fuga da Debaltsevo. ***** Traduzione a cura di Mario per SakerItalia.it

Battaglia di Debaltsevo

Il Primo Ministro della DPR Alexandr Zakharchenko combatte in prima linea nella battaglia per la presa di Debaltsevo. Filmato da L!FENEWS ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per Sakeritalia.it

Il Presidente Poroshenko ha tradito le forze armate ucraine a Debaltsevo

Il Presidente Poroshenko in realtà ha sacrificato i soldati ucraini perché non voleva incorrere nell’ira del partito della guerra a Kiev ordinandone la ritirata. Lo sfacelo dell’esercito ucraino a Debaltsevo è una tragedia oscurata dalla farsa. Il controllo di Debaltsevo era importante per la milizia dell’Est Ucraina. L’essere un nodo ferroviario chiave interferiva con le comunicazioni tra le due repubbliche ribelli di Donetsk e Luhansk. Era anche un’ovvia piattaforma di

Le truppe NAF entrano a Debaltsevo

Video girato dall’inviato di icorpus.ru che documenta l’ingresso delle truppe novorusse a Debaltsevo ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per Sakeritalia.it

Commenti di un ufficiale di Kiev riguardo l’incompetenza del Quartier Generale di Debaltsevo e la fuga autorganizzata

Commento del Saker: Questa intervista è molto interessante. Primo, conferma tutto ciò che i novorussi stavano dicendo. Secondo, l’ufficiale che parla, Andrei Vysota, Comandante del 25esimo battaglione “Kievan Rus”, dichiara alla fine dell’intervista che il Comandante del 128esma brigata di fanteria di montagna Sergei Shaptala meritava la medaglia per aver avuto il coraggio di ordinare la ritirata, titolo e medaglia che Poroshenko ha concesso a Shaptala solo per farlo zittire.