Tag "EU"

Sitrep con Stefano Orsi Nr.100

Festeggiamo le 100 puntate con Stefano discutendo degli ultimi eventi mondiali. Risponderemo alle domande degli ascoltatori e lettori del blog, ci muoveremo in Yemen dove ci sono novità. Vedremo cosa sta succedendo su due possibili nuovi fronti, al confine tra la Serbia e il Kosovo e al confine tra il Marocco e l’Algeria. Ci sposteremo in Mali, esamineremo ciò che sta succedendo in Siria in questi ultimi giorni. Ultimo argomento

Sitrep con Stefano Orsi Nr.099

Argomenti di questa puntata: Afghanistan Siria Etiopia, Eritrea, Tigray Guinea Bielorussia e integrazione con la Russia Zapad 2021 11 Settembre 2001

Sitrep con Stefano Orsi Nr.091

Quest’oggi completiamo con Stefano la parte mancante della puntata precedente. Parleremo brevemente di Siria per poi spostare l’attenzione sull’Ucraina e Donbass, dove le ultime notizie ci fanno temere un cambiamento drammatico. Faremo anche un accenno alla vicenda Biot. Buona visione e Buona Pasqua!

Sitrep con Stefano Orsi Nr.084

Incontriamo Stefano in questa ultima puntata prima della fine dell’anno. Faremo il riassunto delle ultime notizie dal Nagorno, tratteremo la ripresa dell’ISIS in Siria. In queste ultime settimane c’è stato un incremento notevole delle attività e nell’addestramento di unità russe. Sono stati effettuati numerosi test missilistici, analizziamo le cause di un tale dispiegamento, la sua rapidità e i pericoli annessi. In ultimo parleremo delle elezioni negli Stati Uniti e del

La “responsabilità fiscale” in Italia ed in Olanda

Dal 1995 l’Italia non ha mai avuto un bilancio in pareggio. Anche l’Olanda è andata in deficit per molti anni, ma si trattava di deficit per lo più inferiori, e qualche volta si è realizzato un surplus. Una grossa differenza fra italia e Olanda è che l’Italia è stata afflitta da un debito creatosi per la maggior parte negli anni ’80. Negli anni ’90 è riuscita a ridurlo in maniera

Un minimo di decenza

Ringraziamo la Russia per la generosità che non ci meritiamo. Qualche giorno fa, a fronte di una situazione difficilmente sostenibile da parte del Governo Italiano, la Federazione Russa ha inviato in soccorso 15 aerei con attrezzature mediche, dottori e equipaggiamento. Il primo sgarro (probabilmente voluto) è stato quello di farli atterrare lontani dalle aree alle quali erano stati assegnati, ovvero il Nord Italia, facendoli sfilare per le nostre strade. Avranno

17 luglio 2014: Nessuno merita di morire così

17 luglio 2014 Parto sempre qualche giorno prima a pensare a questa data, un po’ come il 2 di maggio della strage di Odessa dello stesso anno, della stessa guerra, degli stessi autori. E siamo arrivati a 5 anni. 5 anni non sono molti, eppure nemmeno un servizio in coda ad un tg ricorda l’eccidio di tanti civili. Parlo del volo MH17 della Malaysian Airlines che sorvolava i cieli in

Sitrep con Stefano Orsi Nr.053

Gli argomenti del giorno: – Libia (situazione) – Siria (Idlib e raid israeliani) – Turchia (s-400) – Iran (sequestro superpetroliera) – Russia (Losharik) – Nord Corea (incontro Trump-Kim) – Ucraina (Zelenski, caso Rocchelli, MH-17) – Italia (Putin, finanziamenti e “interferenze russe”) Durata 2 ore circa.

Aree di crisi nel mondo del 30-6-2019

La terra prosegue il suo giro attorno al sole e noi procediamo spediti verso la riproposizione di un mondo diviso a blocchi, in cui però pare molto difficile capire chi sia il buono e chi il cattivo. Proseguono nel mondo sia l’acuirsi delle tensioni che il riaccendersi di focolari tiepidi. Cerchiamo di capire perchè. Innanzitutto vi propongo il video commento ai fatti salienti registrato questa settimana da me e da