Tag "Fox News"

Lo Stato Profondo contro il paese profondo

Devo iniziare con l’ovvio: nonostante tutte le risorse dello Stato Profondo, della propaganda e dell’“impero profondo” (transnazionale) utilizzate per dichiarare che “Biden” (cioè la Harris) ha vinto, al momento nessuno sa chi ha ottenuto più voti e dove. Suggerirei persino che non scopriremo mai chi ha vinto, perché chi ha vinto dipende da un gran numero di leggi e regolamenti locali, e perché probabilmente non sarà mai possibile separare i

I media Sionisti tradizionali dichiarano la vittoria (+AGGIORNAMENTO)

Con una mossa strettamente coordinata, i Democratici e i media Sionisti tradizionali hanno dichiarato Biden vincitore della corsa presidenziale. Allo stesso modo, i principali canali televisivi statunitensi hanno interrotto Trump durante una conferenza stampa alla Casa Bianca [in inglese]. Prima che tutti i voti siano contati e prima che i tribunali possano decidere quali voti contano o meno. In termini legali semplici, queste elezioni non sono finite. Ma sappiamo che

Fatevi la domanda cruciale: perché?

Perché i canali di notizie statunitensi hanno censurato una conferenza stampa di un Presidente degli Stati Uniti? Perché i giganti della tecnologia sentono il bisogno di censurare i tweet di Trump? Perché negli stati chiave Democratici gli osservatori Repubblicani non sono stati autorizzati ad osservare effettivamente nulla? Perché i Democratici hanno indetto una contro-causa solo per cercare di impedire agli osservatori Repubblicani di controllare lo scrutinio? Perché i conglomerati dei

I media occidentali si scagliano contro Putin dopo il suo trionfo elettorale

Il cinese Xi Jinping si è congratulato con Putin per il suo travolgente trionfo della rielezione. Così hanno fatto il venezuelano Nicolas Maduro e, in Bolivia, Evo Morales. Prima del voto di domenica, il Guardian di Londra lo ha vergognosamente accusato di “rubare le elezioni russe”, aggiungendo che tale procedure, in Russia, “è una elezione solo di nome ma non di fatto… una finzione e una cortina fumogena … per

Un ex direttore della CIA pensa che l’ipocrisia statunitense riguardo all’ingerenza nelle elezioni sia divertente

[Tutti i link sono in inglese] Togliete la maschera al terrorista, ed è la CIA. Togliete la maschera al rivoluzionario, ed è la CIA. Togliete la maschera al produttore di Hollywood, ed è la CIA. Togliete la maschera al plutocrate miliardario dell’hi-tech, ed è la CIA. Togliete la maschera al personaggio dell’informazione, e indovina un po’?  E’ la fottuta CIA. L’influenza della CIA è dappertutto. Ovunque succeda qualcosa che potenzialmente potrebbe interferire con gli

Alex @ TheDuran: I grandi vincitori e perdenti delle Elezioni Presidenziali 2016

Le ricadute della grande vittoria di Trump sono incalcolabili.   Storica. Incredibile. Epica. Sono senza parole. Trump ha sfidato tutti i pronostici in quello che è ormai chiaramente il ripudio da parte degli Stati Uniti dell’establishment criminale che ha distrutto il paese… e nessun candidato rappresentava quell’apparato istituzionale meglio di Hillary Clinton, la Regina della corruzione. Trump è diventato il 45° presidente degli Stati Uniti senza l’aiuto di nessuno dei

Il sistema è truccato (ma non nel modo in cui pensa Donald Trump)

I politici mentono; come suo marito, Hillary Clinton mente più degli altri. Ovviamente anche Donald Trump mente; ma la maggior parte delle affermazioni false e asserzioni senza senso che egli fa non sono bugie. Mentire richiede consapevolezza e volontà; Trump dice tutto ciò che gli viene in testa. Tuttavia, come dalle bocche dei bambini, a volte dagli sfoghi incontrollati di Donald vengono fuori parole di verità. Un esempio: la sua