Breaking news
  • No posts where found

Tag "G20"

Trump e Putin contro lo Stato Profondo

E stato piacevole vedere Donald Trump e Vladimir Putin salutarsi cordialmente durante il vertice del G20. Dopo questo primo incontro che segna una svolta, si spera che i due leader abbiano una base personale su cui fondare una futura cooperazione. Durante la conferenza stampa successiva ad Amburgo, dove si è svolto il vertice del G20, il presidente russo Vladimir Putin ha affermato [in Inglese] di credere a una possibilità di

Il primo incontro fra Putin e Trump produce… qualcosa di molto simile al nulla

Prima di tutto, abbiamo il modo in cui gli Americani si sono preparati al vertice del G20. Come tutti sappiamo, nella diplomazia le azioni contano tanto quanto o addirittura più delle parole. Ecco alcune delle azioni recentemente intraprese dagli Americani in preparazione al vertice del G20 e al primo incontro di Trump con Putin (senza alcun ordine particolare) [tutti i link in Inglese]: Gli Stati Uniti hanno rifiutato il piano

Spero davvero di sbagliarmi, ma….

Il colloquio della settimana è il prossimo incontro tra i presidenti Trump e Putin [in Inglese] ai margini della conferenza del G20 questo venerdì. Sono stati già scritti articoli molto buoni su questo argomento, raccomando in particolare “5 ostacoli che Donald Trump e Vladimir Putin dovranno affrontare nel loro incontro” [in Inglese], scritto da Adam Garrie per The Duran, e “Cosa dirà Putin a Trump?” [in Inglese], scritto da Israel Shamir per The Unz Review.

Russia “a brandelli” sorprende con il “Miliardo d’oro”

Due anni fa, dopo la riunificazione della Crimea con la Russia, Vladimir Putin lasciò il G20 in Australia [in inglese] prima della sua conclusione. Al summit presso Hangzhou, in Cina, il Presidente russo Putin sarà uno degli ospiti più attesi. Il New York Times, in un suo recente articolo, scrive di come la Russia si possa ancora proclamare come una potenza mondiale, “anche se la sua economia è più piccola

I guai e i problemi economici dell’Arabia Saudita

La situazione in Oriente è diventata un enigma. Come minimo, consideriamo l’ultima affermazione fatta dal Ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita, Khalid A. Al-Falih: senza battere ciglio, ha bruscamente annunciato che probabilmente l’Arabia Saudita non aumenterà la produzione fino al rendimento massimo, inondando così il mercato petrolifero. Ma nell’estate 2016 la produzione di petrolio è salita del 2,7%, a 20,55 milioni di barili al giorno, mentre il consumo interno è aumentato a causa

Perché la Cina vuole l’alleanza militare e politica con la Russia, e cosa c’entrano le Curili

  L’alleanza politico-militare tra Russia e Cina esiste di fatto da molto tempo, e non è un segreto per nessuno. Più volte sono corse voci sulla sua possibile formalizzazione, ma nel vertice del G20 appena concluso, il leader cinese ha parlato apertamente, per la prima volta, della necessità di “formalizzare il rapporto”, per quanto gli consenta la tradizione politica e diplomatica cinese.   Perché Obama è diventato un сapro espiatorio

La decisione definitiva per il ventunesimo secolo: OBOR o guerra

Il G20 si riunisce nel polo tecnologico di Hangzhou, in Cina, nel bel mezzo di una congiuntura geopolitica estremamente tesa. La Cina ha investito [in inglese] un immenso capitale politico/economico per preparare questo summit. Le discussioni saranno incentrate sulla ricerca di soluzioni “per un’economia mondiale rinvigorita, interconnessa e inclusiva.” I Ministri del Commercio del G20 hanno già concordato di stendere nove principi base per gli investimenti globali, e in questo summit la

Nota per i Media Mainstream: Jihadi John NON è il nome di una base aerea siriana

Ecco un gioco interessante che potete fare usando nient’altro che Google. Andate sul maggior motore di ricerca del mondo e digitate “Kuweires”. Noterete che apparirà un certo numero di siti web, dove si parla di una incredibile vittoria riportata dall’esercito siriano, sostenuto dalla copertura aerea russa, in cui è stata liberata una base aerea di importanza strategica, sotto assedio da parte dell’ISIS da due anni e mezzo, con centinaia di

Tsipras: la Grecia “attraversa la tempesta per raggiungere porti nuovi e più sicuri”

Vorrei ringraziare gli organizzatori per il grande onore di invitarmi a partecipare a questo importante evento, il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo. Molti di voi si chiederanno perché mi trovo qui, oggi, e non a Bruxelles a negoziare. Sia come sia sono qui, ed il motivo è che un Paese che vuole esaminare ed esplorare le possibilità di realizzare dei risultati, deve avere una politica multi dimensionale e intrattenere

Vita politica di V.V. Putin – Settima Parte – Piazza Bolotnaya, il G-20 a S. Pietroburgo, le Olimpiadi di Sochi, la riunificazione della Crimea

Settima parte del documentario di Vladimir Solovyov sulla vita politica del presidente russo Putin, oltre le grottesche e volgari rappresentazioni occidentali che lo dipingono ora come un “dittatore”, ora come un “nuovo Hitler”, perché si rifiuta di svendere il suo Paese all’Impero. La manifestazione in Piazza Bolotnaya, il G-20 a S. Pietroburgo, seguito dallo scacco matto agli USA sulla Siria, che fu salvata dai soliti “bombardamenti umanitari”: questa volta la