Tag "Gas"

Gasdotti e geopolitica – La vera ragione dietro la visita di Putin in Italia

Il viaggio di Putin in Italia – Geopolitica e motivazioni La settimana scorsa si sono verificati diversi eventi strettamente correlati. C’è stato l’incontro dei sette Capi di Stato occidentali, la visita di Putin in Italia e l’inaugurazione dei “Giochi Europei” a Baku. Analizziamo la cause e il significato di questi avvenimenti. L’incontro dei Capi di Stato delle sette maggiori nazioni dell’Occidente si è svolto sulla falsariga degli incontri degli otto

Putin crea una “Agenzia per gli Affari Etnici” Russa ed estende la scontistica per l’Ucraina

Il Cremlino riferisce: “Vladimir Putin ha avuto un incontro di lavoro con il Primo Ministro Dmitry Medvedev. Il signor Putin ed il signor Medvedev hanno parlato dell’istituzione dell’Agenzia Federale per gli Affari Etnici. E’ stata discusso anche l’argomento dell’estensione degli sconti sul prezzo del gas naturale per l’Ucraina. Vladimir Putin, Presidente della Russia: Signor Medvedev, io e Lei abbiamo avuto varie discussioni relativi all’importanza di un più efficace coordinamento su

INCREDIBILE: La Russia progetta di aggirare l’Ucraina deviando L’INTERO flusso di gas verso la Turchia

La Russia ha un piano per spostare tutto il flusso di gas naturale, che attualmente attraversa l’Ucraina, verso i gasdotti della Turchia. Una mossa a sorpresa, definita dal capo delle politiche energetiche dell’Unione Europea come un “danno alla reputazione della Russia in quanto nazione fornitrice”. “Questa decisione non ha alcun senso dal punto di vista economico”, ha riferito ai giornalisti Maros Sefcovic, Commissario europeo per l’unione energetica, in seguito ad

Notizia sensazionale: la Russia bloccherà completamente le forniture di gas attraverso l’Ucraina

Dapprima ero un po’ scettico. Poi è arrivata da più fonti la conferma di quello che sembra ormai indiscutibile: la Russia bloccherà completamente le forniture di gas attraverso l’Ucraina e tutto il gas russo transiterà ora attraverso la Turchia (vedere Bloomberg e Life News). Come se non bastasse, i russi hanno anche comunicato agli europei che se vogliono il gas russo, devono costruirsi il loro gasdotto fino alla Turchia e

La Russia ha un modo per rompere il dominio del Petrodollaro. E’ giunto il momento di attuarlo

-Organizzare un cartello dei produttori di petrolio -Denominare le vendite in rubli, yuan -Il dollaro, come valuta, non è più un buon investimento -Può esser fatto con maggiore oro a supporto del rublo e yuan L’Iran lo ha desiderato da molto tempo. E’ in corso una profonda trasformazione del sistema monetario globale. E’ guidato da una tempesta perfetta; la necessità per la Russia e l’Iran di sfuggire alle sanzioni occidentali,

L’Ucraina vista attraverso gli occhi di un geologo

Di professione, io sono un geologo, non un indovino né un sensitivo. Non ho modo di sapere ciò che sta pensando Putin o di cosa hanno parlato ieri Poroshenko e Obama. Io non sono in rapporti di intimità con gli oligarchi dei diversi paesi coinvolti negli eventi in Ucraina e ho solo una vaga idea delle loro macchinazioni finanziarie. Ma so che le risorse minerarie sono il fondamento dell’economia dell’Ucraina

Potrebbe La Turchia diventare dipendente dall’energia russa?

Traduzione a cura di Stanislao per sakeritalia.it Articolo di Gunes Komurculer, apparso sul sito hurriyetdailynews il 10 Dicembre 2014. ***** La Turchia si è posta traguardi molto ambiziosi per ridurre la sua dipendenza energetica, prevedendo l’aumento della produzione locale di energia, diventando un collettore (hub) di energia e diversificando le fonti di approvvigionamento energetico. Per la verità, è un bene, per un paese affamato di energia, ricercare queste finalità; comunque, la