Tag "gasdotto"

L’Ucraina ha chiesto alla Russia di coprire i suoi buchi di bilancio

L’ambizioso progetto del gasdotto “Nord Stream 2” mira a portare il gas russo in Europa attraverso il Mar Baltico, aggirando così di fatto l’Ucraina e riducendo i rischi dal punto di vista russo. Mentre da un lato l’Ucraina ha sempre affermato che avrebbe cercato di impedire il completamento del gasdotto Nord Stream 2, dall’altro ora questo paese sta offrendo alla compagnia statale russa Gazprom l’utilizzo delle proprie strutture di stoccaggio.

Madalina Vicari: Regole, Vincitori e Perdenti del Risiko energetico globale

Nel teatro della politica internazionale contemporanea, sullo sfondo delle iniziative politiche e militari più appariscenti messe in campo dai vari attori, si intravedono i grandi interessi economici; fra questi un ruolo primario riveste il problema dell’ approvvigionamento energetico. La crisi fra paesi occidentali e Russia si sviluppa attorno ad alcuni nodi importanti legati alle politiche energetiche di grandi esportatori come Stati Uniti e Russia e grandi importatori come paesi europei

L’Afghanistan è pronto a giocare il ruolo di raccordo nell’integrazione eurasiatica

Una delle migliori saghe da cardiopalmo, quella che alcuni anni fa ho battezzato Pipelineistan [in inglese], ha avuto una svolta definitiva. Il gasdotto Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan-India (TAPI), da 8 miliardi di dollari e lungo 1.814 chilometri, è stato ufficialmente inaugurato venerdì, in pompa magna, sul confine turkmeno-afghano vicino a Herat, con trasmissione in diretta dalla TV di stato afghana. Il presidente afghano Ashraf Ghani ha ospitato [in inglese] il Primo Ministro pakistano Shahid Khaqan