Tag "Gazprom"

Le bugie nel caso Navalnyj

Il rapporto tra Germania e Russia ha raggiunto il suo punto più basso da quando Berlino ha sostenuto il colpo di Stato filo-occidentale in Ucraina sei anni fa, e la Russia ha successivamente annesso la Crimea. Il governo tedesco accusa apertamente lo stato russo di aver avvelenato il politico dell’opposizione Aleksej Navalnyj, che attualmente si trova all’Ospedale Universitario della Charité di Berlino. Secondo quanto riferito, lunedì si è svegliato dal

Percorso ridisegnato: Gazprom ha fermato il transito attraverso la Polonia

Martedì mattina, il pompaggio di gas attraverso il gasdotto transnazionale Yamal-Europa si è completamente interrotto. A metà pomeriggio di mercoledì, il transito ha mostrato deboli segni di vita: la Germania aveva ricevuto circa 100.000 metri cubi di gas, ma si è fermato di nuovo giovedì. Il materiale di RIA Novosti esamina perché i polacchi si siano puniti ancora una volta. È finita male Secondo l’operatore per il trasporto di gas

L’Ucraina ha chiesto alla Russia di coprire i suoi buchi di bilancio

L’ambizioso progetto del gasdotto “Nord Stream 2” mira a portare il gas russo in Europa attraverso il Mar Baltico, aggirando così di fatto l’Ucraina e riducendo i rischi dal punto di vista russo. Mentre da un lato l’Ucraina ha sempre affermato che avrebbe cercato di impedire il completamento del gasdotto Nord Stream 2, dall’altro ora questo paese sta offrendo alla compagnia statale russa Gazprom l’utilizzo delle proprie strutture di stoccaggio.

Solo il “Nord Stream 2” può salvare l’Ucraina dal collasso? Cosa aspetta il nuovo gasdotto

L’unica speranza della Gazprom per il completamento del “Nord Stream 2”, la posatubi “Akademik Chersky”, è arrivata, compiendo il suo percorso dall’Estremo Oriente al Mar Baltico sotto la protezione di tre flotte russe, gettando l’ancora lontano dalle coste d’origine. Ma il vero giallo – alla luce dei tentativi dell’UE di rendere il gasdotto mezzo vuoto, e degli Stati Uniti – di vietarlo del tutto – è solo all’inizio. Quindi è

L’Ucraina guarda all’America per il gas, ma si affida ancora alla Russia

Nonostante i forti tentativi da parte dell’Ucraina di non acquistare gas russo, non sarà in grado di ricevere gas naturale liquefatto (GNL) per almeno altri cinque anni, secondo gli esperti polacchi della società di consulenza ESPERIS [in inglese]. Secondo l’accordo tra Stati Uniti e Ucraina firmato a marzo, gli Stati Uniti venderanno 6-8 milioni di metri cubi. Gli esperti polacchi affermano che nonostante l’Ucraina abbia interrotto l’importazione ufficiale di gas

Rapporti Russo Bielorussi e Vertice di Sochi: un Aggiornamento

Il 7 febbraio scorso si è svolto nella città di Sochi il vertice Russo-Bielorusso per discutere i temi rimasti aperti rispetto sia al programma di sviluppo dello Stato Riunito sia per quel che riguarda le relazioni bilaterali in tema di approvvigionamento di prodotti energetici. Il vertice era partito da una situazione pregressa molto difficoltosa. Il 20 Dicembre 2019 si era tenuto un incontro, sullo stesso argomento, a cui avevano preso

Il gasdotto russo Nord Stream 2 è in corso di completamento

Il progetto è essenziale perché la Germania e altri paesi europei ricevano abbondanti forniture di gas naturale russo a basso costo. La legge del Congresso, che aspetta solo la firma di Trump, intende minare il progetto quasi completato, minacciando sanzioni contro le aziende coinvolte nella sua costruzione. L’obiettivo degli Stati Uniti è quello di facilitare maggiori vendite ai mercati europei di gas naturale liquefatto (LNG) statunitense a costi superiori del

Detto Una Volta per Tutte (Risposta alle Solite Solfe contro la Russia)

Marco Bordoni propone il video finale per rispondere alle solfe russofobe dei lettori di Corriere – Stampa – Repubblica contro la Russia). Di seguito i materiali citati nel video. http://www.fulvioscaglione.com/2008/1… Intervista al marito di Anna Politkovskaja https://www.dailymail.co.uk/news/arti… https://www.telegraph.co.uk/news/worl… Litvinenko pagato dall’ MI6 https://news.rambler.ru/incidents/394… intervista di Walter Litvinenko, padre di Alexander https://www.independent.co.uk/voices/… Non possiamo sradicare i “soldi sporchi Russi”” perché la nostra economia si basa su di essi. https://www.theguardian.com/world/200… Gazprom prende

La Russia macina vittorie in Europa

L’Europa sta finalmente tornando in sé cinque anni dopo il colpo di Stato a Kiev, che ha dato inizio alla nuova Guerra Fredda tra Russia e Occidente. La prima parte della vittoria della Russia arriva dal leader italiano Matteo Salvini. Parlando in favore dei sottorappresentati nella politica europea, Salvini ha dichiarato questa settimana [in inglese]: “Continuo a credere che non abbiamo bisogno di sanzioni. Il problema della loro rimozione unisce

Come la guerra in Ucraina verrà risolta: Zelenskyj, la Crimea e il Donbass

È necessario trovare un modo per ripristinare i diritti di voto e i servizi sociali ucraini agli abitanti del Donbass, e consentirgli anche di essere protetti dalla Russia contro i nazisti ucraini. Il 30 aprile, la Commissione Elettorale Centrale ucraina ha annunciato [in inglese] che, dopo i risultati finali delle votazioni (che comprendevano oltre il 13% degli ucraini residenti all’estero), Volodmyr Zelenskyj aveva battuto il presidente, Petro Poroshenko, con una