Tag "Ghouta"

Sitrep con Stefano Orsi Nr.025

E’ passata una settimana dall’ultimo aggiornamento, quest’oggi parleremo con Stefano di due fronti in particolare. Il fronte di Afrin con le ultime conquiste e successi turchi a discapito dei curdi e il fronte del Ghouta dove ci sono novità positive. Le forze governative avanzano guadagnando territorio, dividendo il Ghouta in 3 sacche distinte. Buona visione! Durata circa 45 min.

Sitrep con Stefano Orsi Nr.024

Per il fine settimana siamo riusciti a sentire Stefano Orsi, ci aggiornerà sulla situazione dei fronti di Afrin, Idlib e Ghouta. Come sempre parleremo dei media e apriremo una parentesi sui falsi attacchi chimici in previsione. Ringraziamo gli ascoltatori per l’attenzione e per il sostegno. Buona visione! Durata circa 1 ora e 20 min

Sitrep con Stefano Orsi Nr.023

Anche questa domenica incontriamo Stefano per avere aggiornamenti sulla situazione in Siria. Come la settimana scorsa parleremo di Afrin. Oggi l’attenzione si sposta anche verso la sacca del Ghouta, dove l’assalto delle SAA non si è fatto attendere. Stefano ci spiegherà anche quanto valga la nuova risoluzione dell’ONU. Buona visione!

Situazione operativa sui fronti siriani del 23-2-2018

Questa settimana ci sono diverse novità di cui parlarvi. Afrin, Idlib ed est-Ghouta stanno animando la campagna bellica in Siria. Afrin La novità di maggiore rilievo l’abbiamo avuta nel cantone di Afrin dove truppe NDF (milizie locali arruolate nella guardia nazionale siriana, NDF significa appunto Forze di difesa nazionale) si sono portate all’interno dell’enclave controllata dai curdi. Questa novità era attesa da giorni. I colloqui si sono fatti serrati a

I missili americani colpiscono le forze siriane che combattono Al Qaeda

Oltre 60 missili cruise lanciati dalle forze armate americane hanno colpito una base militare siriana vicino Homs, che attualmente costituisce la prima linea tra le forze arabo-siriane e varie organizzazioni – definite dallo stesso Dipartimento di Stato Americano – terroristiche , tra cui Al Nusra e l’autoproclamato Stato Islamico. Secondo quanto riportato, l’attacco è stato effettuato come ritorsione per un presunto “attacco con armi chimiche” vicino alla città di Idlib

Sommario sulla Siria: I fronti degli jihadisti cadono a pezzi – L’Egitto entra in lotta

L’esercito siriano (SAA) e i suoi alleati hanno fatto grandi progressi ad Aleppo est. Là, come pare da tutte le altre parti, i fronti degli jihadisti stanno crollando. Le divisioni interne dell’opposizione, riflesso delle divisioni fra i loro sponsor, ostacolano tutti i loro tentativi di intraprendere nuove iniziative, e la campagna aerea russa nelle retrovie dei “ribelli”, largamente sottotraccia, diminuisce le riserve dei materiali disponibili e di personale. Un nuovo