Tag "Hama"

Sitrep con Stefano Orsi Nr.028

Anche in questo appuntamento Stefano ci farà il punto della situazione in Siria. Partiremo dalla sacca del Ghouta per spostarci poi alla sacca del Qalamoun e quella di Hama-Homs. Tratteremo i recenti combattimenti in corso tra le città di Raqqa e Mayadin, dove ancora ci sono dei residui ISIS. Poi ci sposteremo ad Afrin ed esamineremo le prossime mosse Turche, tenendo in considerazione i recenti incontri tra Russia, Turchia ed

Situazione operativa sui fronti siriani al 22-3-2018

Ci ritroviamo, come ormai d’abitudine, a fare il punto sugli accadimenti di questa guerra lunga e sanguinosa. La situazione nella zona del Ghouta est pare trovare qualche evoluzione forse positiva, inizia infatti oggi l’evacuazione dei circa 1500 miliziani in Harasta verso Idlib e la discussione è aperta tra quelli di Duma. L’esercito siriano si sta posizionando nel sud della sacca per dare un affondo su Ein Tarma. Facciamo ora il

Le supposizioni errate sulla guerra in Siria

EHSANI2                     @EHSANI22 07:02 – 7 mar 2018   La “crisi siriana” si riduce, alla fin fine, a quelli che hanno fatto un sacco di supposizioni errate e che poi non hanno mai ammesso i propri errori.   EHSANI2                     @EHSANI22     Errore n° 1: Errate estrapolazioni – Se ciò è avvenuto velocemente

Assad e la guerra in Siria

Robin Yassin-Kassab           @Qunfuz1 13:05 – 16 feb 2018   A causa della dichiarazione di guerra fatta da Assad contro i siriani e gli altri, cominciò la prima guerra, il territorio siriano ora è diviso in zone russe, iraniane, americane, turche, ognuna delle quali è reclamata da molte milizie. Lo stato siriano non sopravviverà. Solo Assad lo farà.   EHSANI2           @EHSANI22 13:17 –

Situazione operativa sui fronti siriani del 7-1-2018

Entriamo nel 2018 ed eccoci con un nuovo appuntamento per le nostre SITREP. Come d’abitudine prenderemo in esame il fronte più attivo e vi presenterò innanzitutto gli aggiornamenti flash diffusi sui social. Sacca di Idlib 1-1-2018 Fronte a nord di Hama Chi segue con regolarità le nostre sitrep o i commenti video non rimarrà stupito, ma l’esercito siriano sta avanzando proprio lungo le direttrici ipotizzate ed auspicate. Dopo aver liberato

Situazione operativa sui fronti siriani del 28-12-2017

Una potente offensiva dell’esercito siriano è in corso mentre vi sto scrivendo. E’ partita sul fronte di Idlib il giorno 26 u.s., e sta dando i suoi frutti. Vediamo bene le novità di questa settimana. Fronte della sacca di Idlib Questo fronte si divide ulteriormente in diverse iniziative. Sacca di Idlib, i fronti a nord di Hama 28-12-2017 Mentre risultano stabili i settori del Khanasser, del sud di Aleppo e

Situazione operativa sui fronti siriani del 16-12-2017

Situazione importante quella che andiamo ad esaminare oggi. Questa è stata una settimana impegnativa, non tanto sul fronte delle battaglia, quanto sulla battaglia mediatica e diplomatica che si è sviluppata a partire dal giorno 12-12-2017. Iniziamo a vedere la situazione sui fronti attivi e poi passeremo alla guerra delle dichiarazioni. Fronte di Idlib La sacca di Idlib è sempre più al centro delle attenzioni da parte della alleanza siriana contro

Situazione operativa sui fronti siriani del 1-12-2017

I giorni trascorrono e purtroppo non riusciamo a mettere la parola fine sulla storia del Califfato in Siria ed in Iraq. Possiamo ammettere chiaramente che, essendo alle battute finali, l’esercito siriano con i suoi alleati si stia concentrando maggiormente sulle prossime operazioni nella sacca di Idlib. Dobbiamo però notare come i combattimenti sul fronte di Al AbuKamal siano decisamente rallentati. Passiamo ora a vedere quanto accaduto sui fronti, daremo anche

Situazione operativa sui fronti siriani e medio orientali del 10-11-2017

Eccoci all’appuntamento con la SITREP dei fronti siriani: oggi dobbiamo registrare un ampliamento dei nostri “orizzonti geopolitici”, per citare il compagno Luciano Bonazzi che ringrazio per la visibilità e ridondanza che garantisce alle nostre analisi proponendole ai suoi lettori sulla sua pagina blog. Purtroppo siamo costretti dagli eventi a seguire anche due crisi contemporanee a quella siriana, la prima in Arabia saudita, e la seconda tre il Libano e la