Tag "ideologia"

ISIS ideologia e strategia

L’ISIS è sopratutto anche un’ideologia e per batterlo non bastano le armi, occorre anche una contro-ideologia. ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Morto che cammina: il Reggimento Immortale russo e il Culto degli Antenati

“Voi siete milioni, noi nugoli agguerriti” (Gli Sciti, Alexander Blok, 1918) Il 9 maggio 2015 Ban Ki-moon, Segretario Generale delle Nazioni Unite, si trovava in visita ufficiale a Mosca per commemorare il settantesimo anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale in Europa. Avendo visto una folla innumerevole dimostrare nelle strade, ne concluse che stava assistendo ad una protesta anti Putin. Questo tipo “equivoco” non è sorprendente. Dopo tutto la narrazione ufficiale dei media

Alexander Dugin è davvero il Mentore di Putin?

Carissimi, mi spiace tanto per quelli che si immaginano analisti di faccende russe senza essere mai stati in Russia, senza aver mai studiato la cultura e la letteratura russa, senza sapere il russo, e quindi senza poter leggere i media russi, che non sono più monolitici come un tempo, e che a volte criticano Putin e le politiche del Cremlino. Cliff Kincaid è un “analista” di questo tipo. Basta un passaggio

Inquadrare la guerra di liberazione nel Donbass: oltre la destra e la sinistra, oltre i bianchi e i rossi.

–  Nina Kouprianova – “La Russia e l’Ucraina non esistono come entità separate, ma come una sola Santa Rus’” – Iona il Vecchio da Odessa Nel corso del 2014 abbiamo assistito ad una ondata di patriottismo senza precedenti nella storia russa contemporanea, che ha prodotto la creazione della idea di “Mondo Russo”. Una delle ragioni della crescita del sentimento patriottico è stata il ritorno della Crimea al porto amico dopo il

Come decostruire i nazisti

Mi auguro che, ora, quelli che pensavano che la guerra civile ucraina sarebbe andata avanti per anni e addirittura decenni, vedano chiaramente che il regime di Kiev e il governo dell’Ucraina cadranno entro alcuni mesi, nel peggiore dei casi – in un anno. La guerra continua, perché la leadership di Kiev, usando l’abituale inerte sottomissione della popolazione e basandosi sui relitti della macchina statale, la forza bruta e lo stato