Breaking news
  • No posts where found

Tag "Igor Konashenkov"

Il Cremlino lancia un duro monito a Washington sugli aiuti al terrorismo in Siria

Il Cremlino utilizza, a volte, il programma settimanale di informazione di Dmitry Kiselyov sul canale televisivo statale Rossiya-1 per inviare notizie taglienti o avvertimenti pubblici a Washington senza troppi giri di parole diplomatici. La scorsa notte c’è stato uno di questi casi e dobbiamo sperare che il pubblico di Washington a cui era rivolto possa mettere da parte la propria attenzione sulle supposte bufale di Russia Today per prestare attenzione

Le forze speciali russe respingono un attacco pianificato dagli USA in Siria, denunciano gli USA e rilasciano un duro comunicato

È appena avvenuto qualcosa senza precedenti, in Siria: le forze dei “terroristi buoni” sostenute dagli USA hanno tentato un attacco a sorpresa contro le forze governative siriane situate a nord e a nordest della città di Hama. Quello che rende unico questo attacco è che si è svolto all’interno di una cosiddetta “zona di de-escalation”, e sembra che uno degli obiettivi chiave dell’attacco fosse quello di circondare con un movimento

Una fossa comune, corpi mutilati, mine ed altre nefandezze moderate

Una fossa comune è stata scoperta nella zona est di Aleppo. Corpi mutilati e mine nascoste nei giocattoli dei bambini sono solo alcune delle atrocità commesse da quelli che l’Occidente chiama “moderati”. Nel 2016 molte parole sono diventate termini familiari. Il vero significato di molte di esse si può trovare nel Dizionario Duran [in inglese]. Inoltre, parole di uso comune sono state completamente private del loro significato originale. La parola “moderato”

La Russia vede il bluff del Partito della Guerra

La Guerra Fredda 2.0 ha raggiunto un livello di isteria che non ha precedenti. Dalla macchina (da soldi) dei Clinton – sostenuta dal complesso dei think tank neoconservatori/neo-liberal-conservatori – all’establishment britannico e i suoi portavoce nelle corporation mediatiche, gli autonominati “leader del mondo libero” anglo-americani spingono la demonizzazione della Russia e del “Putinismo” alla pura incandescenza  [in inglese]. Eppure non scoppierà una guerra vera – prima o dopo le elezioni

L’asse del male di Hillary Clinton

Andiamo al sodo; Hillary Clinton è pronta ad andare in guerra contro la Russia in Siria – con annesse conseguenze termonucleari potenzialmente devastanti. Anticipando il risultato delle elezioni presidenziali americane come una riedizione della frana di Nixon nel 1972, Hillary ha inoltre coniato, nello stile di George “Dubya” Bush, una riedizione dell’asse del male: Russia, Iran e il “regime di Assad”. Questo senza contare la Cina, che, grazie “all’aggressione” nel Mar

Le opzioni russe contro un attacco americano in Siria

Le tensioni fra Russia e Stati Uniti sono arrivate ad un livello senza precedenti. Sono pienamente d’accordo con i partecipanti a questo Cross Talk show [in inglese], la situazione è anche peggiore e molto più pericolosa di quella che si era verificata durante la crisi dei missili cubani. Entrambe le parti sono ora passate al cosiddetto “Piano B” [in italiano] che, in parole povere, significa, nel migliore dei casi, nessun negoziato e,

Ministero della Difesa Russo – media briefing del 6 ottobre 2016

Il portavoce del Ministero della Difesa della Federazione Russa, Maggiore Generale Igor Konashenkov avverte i suoi colleghi americani che i sistemi di difesa antiaerea russi dispiegati in Siria risponderanno ad ogni attacco della coalizione americana contro il territorio della Repubblica Araba Siriana. ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Media briefing del 21 settembre 2016 sui fatti di Aleppo

La dichiarazione ufficiale del portavoce del Ministero della Difesa Russo, Igor Konashenkov, in risposta alle accuse del vice-consigliere alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti, Ben Rhodes, sul presunto bombardamento russo al convoglio di aiuti umanitari ad Aleppo, il 19 settembre 2016. ***** Sottotitoli in italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Ministero della Difesa Russo – Media briefing 11 febbraio 2016

Commento del Saker: La parte interessante comincia al minuto 4:15. E’ una dichiarazione alquanto sorprendente. Non credo di aver mai udito prima d’ora un Ufficiale Russo dichiarare così apertamente il suo disgusto e disprezzo per i suoi “colleghi” statunitensi. Ascoltate voi stessi: Il portavoce del Ministero della Difesa Russo, Maggiore Generale Igor Konashenkov risponde alle accuse americane sui presunti bombardamenti russi contro l’ospedale di Aleppo. ***** Sottotitoli in Italiano a