Tag "immigrazione"

Come la Russia gestirebbe delle sommosse etniche

Mi è stato chiesto di recente come i Russi gestirebbero dei disordini etnici. Normalmente, la polizia regolare sarebbe il primo livello di difesa, ma presto verrebbe chiamata all’azione l’Unità Speciale Mobile della Polizia (OMON), perché è quella l’unità antisommossa regolare. Di recente mi sono imbattuto in un video che mostra come si addestrano per questo genere di eventi le forze speciali antisommossa del Servizio Penitenziario Federale (FSIN) [in Inglese]. Sebbene

Il nuovo ordine mondiale di Putin

Vladimir Putin è il leader russo più popolare di tutti i tempi? Sembra proprio di sì: in una recente indagine condotta dal Centro di Ricerca per la Pubblica Opinione di Tutte le Russie, l’indice di gradimento di Putin è salito ad uno strabiliante 86 per cento, il doppio di quello di Obama quando lasciò l’incarico nel 2016. E quel che è più sorprendente è che la popolarità di Putin ha

Naman Tarcha: vi racconto il Martirio della mia Patria che resiste

La modernità ci presenta (spesso come aspetti dello stesso fenomeno) sfide e soluzioni. La rete ed i social network sono armi di “distrazione di massa” che inaridiscono la società e scoraggiano l’impegno politico, ma nello stesso tempo offrono gli unici spiragli alle voci di informazione alternativa. La facilità con cui è possibile produrre e contraffare documenti visivi (foto e filmati) ci espone a raffinate forme di  manipolazione, ma ci offre

La Turchia rottamerà l’accordo sui migranti con l’UE

Il rapporto della Turchia con l’UE e la NATO sembra aver raggiunto nuovi livelli minimi. L’accordo di Ankara con l’UE per contribuire a respingere un’invasione di migranti sta per terminare. Il 13 marzo, il Vice Primo Ministro turco Numan Kurtulmuş ha annunciato [in Inglese] il suo congelamento nel bel mezzo dell’escalation di una disputa sull’accesso dei funzionari turchi nei Paesi Bassi. Anche un altro Vice Primo Ministro, Nurettin Canikli, ha detto che

Ecco che si comincia: i paesi fondatori dell’UE creeranno l’Unione Federale degli Stati Europei

Venti anti-establishment e anti-europeisti soffiano forti in tutta Europa, mentre il blocco si dirige [in Inglese] sempre più vicino al collasso. L’effetto domino iniziato dalla Brexit sta continuando la reazione a catena in tutta l’Unione. Le crisi abbondano, e tutte si riducono a persone che in ultima analisi danno la precedenza alla loro identità nazionale e regionale sul progetto sovranazionale. Le prossime modifiche possono far svanire l’Occidente come lo conosciamo, con

Marine Le Pen distrugge Angela Merkel

Lo storico discorso di Marine Le Pen al Parlamento Europeo, di fronte ad Hollande e Merkel, l’8 ottobre 2015, sul problema dell’immigrazione in Europa. ****** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

Populismo, Euroscetticismo e movimenti anti-immigrazione

Il populismo sta gradualmente diventando la principale tendenza politica di quest’anno. Secondo i sondaggi in Francia, Marine Le Pen è costantemente in testa. Secondo l’IFOP, l’IPSOS e Opinion Way, la leader del Fronte Nazionale vincerà il primo turno delle elezioni presidenziali. Nella vicina Germania, le quotazioni del partito Alternativa per la Germania continuano a crescere. Secondo le indagini INSA, il partito potrebbe ottenere il 15% nelle elezioni parlamentari il prossimo

Maidan rosa per Donald Trump

Le manifestazioni anti-Trump a Washington e in altre città potrebbero essere il segnale di un Maidan americano che cova sotto la cenere. Ruslan Ostashko, PolitRussia.com ***** Sottotitoli in Italiano a cura di Mario per SakerItalia.it

George Soros: l’uomo dietro al caos

Ho fatto fatica a capire George Soros, perché è un personaggio pieno zeppo di contraddizioni. La sua spinta all’abbattimento dei confini tramite l’aumento dell’immigrazione in tutto il mondo sta minando alla base il suo stesso desiderio di creare un’Europa Unita ed un mondo unificato. Spingendo troppo forte e troppo in fretta sta creando una reazione spontanea. Perciò ho deciso di scrivere un articolo che mi aiutasse a capire meglio quali

Putin e l’Europa

Secondo la stampa mainstream non c’è dubbio su chi sia il peggior nemico dell’ Unione Europea, quello che trama nell’ombra ed influenza le elezioni dei paesi membri orchestrando lo sfaldamento della UE: il Presidente russo Vladimir Putin. Le cose stanno proprio così? Abbiamo deciso, tanto per fare una cosa diversa, di non accontentarci di quella che i giornali e le TV sostengono sia l’ opinione di Putin, ma  raccogliere qualche intervento sul tema