Tag "India"

Il JF-17 Block 3 pakistano armato con missili PL-15 è una svolta seria

L’aeronautica indiana sta pianificando ingenti investimenti per l’ammodernamento della sua flotta di caccia e, insieme agli ordini in corso per i caccia d’élite Su-30MKI e per i caccia medi Rafale e MiG-29, il paese sta perseguendo il programma del caccia leggero indigeno Tejas e pianificando ulteriori contratti per jet stranieri. Il concorso MMRCA selezionerà uno dei sette contendenti attuali provenienti dalla Russia e dall’Occidente per la fabbricazione in India su

La flotta di Su-30 MKI indiana

La flotta di Su-30 MKI indiana potrebbe raggiungere la cifra impressionante di 350 caccia, mentre la HAL si attende ulteriori ordini per la produzione su licenza. La compagnia di proprietà statale Hindustan Aeronautics Limited ha completato la produzione di tutti i 272 Su-30 MKI previsti da vari contratti da parte della Indian Air Force per produrre il velivolo su licenza, e ora si attende che l’aeronautica indiana piazzi ulteriori ordini

Costa più di un Su-57? Il caccia indiano Tejas si rivela molto caro

L’aeronautica indiana è decisa a finalizzare un accordo per l’acquisto di 83 caccia monomotore leggeri Tejas Mk1A, che segneranno il secondo ordine importante per l’aeromobile a seguito di un precedente ordine per 40 jet. Lo sviluppo del Tejas è iniziato negli anni ‘80 e, dopo ingenti ritardi e quasi 40 anni di lavoro, l’aeromobile ha ricevuto l’autorizzazione operativa finale (FOC) dall’autorità di certificazione dell’aviazione indiana nel febbraio 2019. Il caccia

La Rosneft riferisce a Putin che il suo nuovo progetto artico sarà il più grande dell’industria petrolifera globale

Lo sviluppo del Vostok Oil includerà 100.000 nuovi posti di lavoro, 15 nuove città industriali, 800 km di gasdotti e investimenti totali per oltre 144 miliardi di euro. Due compagni intimi, con una cooperazione decennale si sono incontrati martedì per un colloquio al Cremlino [in inglese] e l’Artico era in cima alla loro agenda. Igor Sechin lavora con Vladimir Putin dagli anni ‘90, ed è considerato tra gli uomini più

La crisi USA-Iran e il Pakistan

La risposta iraniana all’assassinio del suo generale di punta Qasim Soleimani a Baghdad da parte degli Stati Uniti, ha creato uno sconquasso. La situazione è incerta, instabile e confusa. La regione è percorsa da voci incontrollate e da notizie false. Le attività economiche ne hanno risentito, le borse hanno ceduto, i prezzi del petrolio sembrano crescere. Molti se ne vanno verso destinazioni più sicure. Le recenti tensioni tra gli Stati

Una “NATO asiatica” può scoraggiare le ambizioni cinesi nell’Indo-Pacifico?

Mentre una nuova alleanza guidata dagli Stati Uniti, una potenziale “NATO asiatica”, prende forma nell’Indo-Pacifico, Washington deve ancora motivare i suoi alleati regionali a contrastare l’ambizione di Pechino, che per loro potrebbe significare danneggiare i legami esistenti con la Cina. Come l’attuale NATO, anche il Quad – il Dialogo Quadrilaterale sulla Sicurezza tra Stati Uniti, Giappone, Australia e India – è guidato dagli Stati Uniti, anche se la sua nascita

Un punto blu appena visibile dalla Via della Seta

L’alternativa USA-Australia-Giappone alla Nuova via della Seta ci aiuta a capire perché gli Stati Uniti hanno inviato una delegazione minore in Thailandia e perché l’India si è chiamata fuori dal RCEP [Regional Comprehensive Economic Partnership, Partenariato economico globale regionale]. Sei anni fa il presidente cinese Xi Jinping ha lanciato quella che ora è nota come la Nuova Via della Seta, cioè il più grande e ambizioso progetto infrastrutturale pan-euroasiatico del

Pace globale e sicurezza: India e Pakistan puntano alla resa dei conti sul Kashmir

La civiltà ci ha insegnato ad essere più amichevoli gli uni verso gli altri? Lo chiese Bertrand Russell, filosofo e intellettuale, che così proseguì: …all’interno di un branco siamo più amichevoli verso gli altri di quanto non lo siano molte specie di animali, ma nel nostro atteggiamento verso coloro che sono fuori dal branco, nonostante tutto quello che è stato fatto da moralisti e insegnanti di religione, le nostre emozioni

Relazioni Pakistan-Russia: da nemici acerrimi a partner geopolitici

La progressiva affermazione del mondo multipolare cambia lo scenario internazionale in un modo che, pur consentendo agli attori internazionali di manovrare, li costringe a regolare le sfumature delle loro politiche estere per adattarsi alle realtà in trasformazione. Durante gli anni della Guerra Fredda, il Pakistan e l’URSS venivano in genere descritti come nemici giurati, poiché a quei tempi il Pakistan era un importante alleato degli Stati Uniti e permetteva a

La stupefacente ammissione del Presidente Macron

Non so se la fantomatica maledizione cinese [in inglese] venga davvero dalla Cina ma, che sia così o no, siamo sicuramente condannati a vivere in tempi davvero interessanti: l’Iran ha vinto la prima fase della “battaglia delle petroliere” contro gli anglosionisti [in inglese], Putin ha proposto di vendere i missili ipersonici a Trump [in inglese] (ultimamente Putin sta provocando molto i leader occidentali) mentre Alexander Lukashenko ha preso estreme misure