Tag "Kiev"

Zelo indiretto: combattere fino all’ultimo ucraino

Mentre il sanguinoso conflitto in Ucraina continua, la retorica degli armigeri imperiali a Washington e di alcuni alleati si sta fissando sempre più con un obiettivo: la vittoria contro la Russia. Queste parole dovrebbero essere usate con parsimonia, soprattutto date le loro tendenze vincolanti e accecanti. Quando il termine “resa incondizionata” [in inglese] fu usato per la prima volta dal Presidente degli Stati Uniti Franklin D. Roosevelt alla Conferenza di

L’Ucraina mette al bando l’opposizione politica

Non solo i partiti politici filo-russi, ma anche i singoli dissidenti sono stati trattati duramente dalla legge e dalle folle ucraine. I media americani hanno dedicato almeno un po’ di copertura al recente bando ucraino di “Piattaforma d’Opposizione — Per la Vita”, che ha effettivamente eliminato la concorrenza elettorale nel paese. Ma la legge ucraina sulla sedizione del 9 marzo di quest’anno è meno nota. Il disegno di legge della

FALSO: “La Russia ha ucciso civili a Bucha”

Falso: i morti a Bucha sono opera dell’esercito russo, e le prove contrarie non hanno fondamento. Verità: alcune delle vittime sono persone uccise dalla difesa territoriale [ucraina]. Lo confermano [in russo] gli stessi ucraini. Il resto dei corpi sono le conseguenze dei bombardamenti condotti dall’UAF [in russo] dopo la partenza delle truppe russe [primo video visto sotto] – questo è indicato da un gran numero di crateri da colpi di

La SMO russa in Ucraina – Giorno 34

Un sacco di roba buona da condividere oggi con voi. Incominciamo. Per prima cosa, le incomprensioni derivanti da una politica di informazione pubblica assolutamente terribile che spiega la realtà di ciò che viene negoziato tra l’Ucraina e la Russia ha provocato un massiccio “NIET! da parte dell’opinione pubblica russa. C’è un detto russo che recita “нет худа без добра”, che si può tradurre grosso modo con “anche una brutta situazione

Operazione militare speciale (SMO) – Giorno 33

Cari amici, per prima cosa, un annuncio veloce: mi sono accordato con un lettore che parla il russo, per avere una SITREP sull’Operazione Speciale Militare Russa (SMO) ogni paio di giorni. Qui [in inglese] c’è la prima (leggetela!!!). Dateci un riscontro, un suggerimento, una critica, eccetera! Seconda cosa, c’è del vero panico che attraversa la società russa. È dovuto alla riunione avvenuta in Turchia fra i russi e gli ucronazisti.

Un mese dell’operazione speciale russa in Ucraina

La Bestia si svegliò nel buio più pesto E il prezzo fu richiesto a Dio. Tutti hanno ceduto, perfino i nostri fratelli in Cristo, Tutto è crollato, ma non il mio paese. (dal testo dalla canzone “Il Donbass è con noi”) Per prima cosa, la versione ufficiale Ecco la traduzione automatica del sommario degli eventi  di un mese di operazioni di combattimento, come pubblicato da Boris Rohzin (nome d’arte Colonel

Giorno 21 dell’Operazione Militare Speciale russa in Ucraina – tre domande

Oggi comincio con questo: qualcosa che chiamerei un bel riassunto del pio desiderio della CNN: Qui c’è tutto! Putin è un “vero delinquente” I russi stanno indiscriminatamente ammazzando i civili in massa L’ “ex agente del KGB” dice quello che gli dicono i suoi manovratori della CIA Klitschko è bravo a parlare com’è sempre stato La Cina sta per fregare la Russia I droni minacciano la NATO (a quanto pare

Ministero della Difesa russo: documenti originali – operazione offensiva pianificata contro il Donbass nel marzo di quest’anno.

Il Ministero della Difesa russo ha ottenuto documenti originali di un ordine di combattimento della Guardia Nazionale che provano che l’Ucraina stava preparando un’operazione offensiva contro il Donbass per il marzo di quest’anno. ❗️ Briefing del portavoce del ministero della Difesa russo, maggiore generale Igor Konashenko Durante l’Operazione Militare Speciale, documenti riservati del comando della Guardia Nazionale Ucraina sono finiti nelle mani dei militari russi. Questi documenti confermano la preparazione segreta

Giorno 11 –  Ultimo avviso di Putin prima dell’inizio della seconda fase dell’operazione

Per prima cosa, visto che Boris Rozhin [Colonel Cassad] si è preso il tempo per scrivere [in russo] il riassunto della giornata, inizierò col condividerne la sua traduzione automatica: I negoziati fra la Federazione Russa e l’Ucraina si terranno domani in Bielorussia. Oggi Mosca ha chiarito ancora una volta che se Kiev non accetta le condizioni (senza nessuna concessione), le conseguenze per l’integrità dello Stato dell’Ucraina saranno severe. Gli Stati

Russia Ucraina 2

TATTICA, STRATEGIA E OPERAZIONI Finora, l’operazione russa in Ucraina è stata di ricognizione delle forze preceduta dalla distruzione dei rifornimenti e dei quartieri generali delle Forze Armate Ucraine per mezzo di armi a lungo raggio. L’obbiettivo era di capire in pieno dove si trovassero le forze ucraine, circondarle, controllare sul campo le informazioni in possesso della Russia e, allo stesso tempo, distruggere i quartieri generali conosciuti, i mezzi aerei e