Tag "Lettonia"

Opinione dalla Lettonia: l’UE ci sta facendo fallire?

Nella storica data dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, un gran numero di specialisti di affari internazionali si sono riuniti per il secondo vertice consecutivo a Vienna, in Austria. Questa tappa dell’evento del Processo di Vienna era intitolata: “Europa – Futuro – Vicinato dopo 75 anni: Continuità di ricalibrazione delle interruzioni”. La conferenza, organizzata congiuntamente da quattro diverse entità (l’International Institute for Middle East and Balkan Studies IFIMES, Media Platform

Truppe straniere in Lituania invece della sovranità

Gli Stati Baltici stanno facendo del loro meglio per approfondire la cooperazione militare con gli Stati Uniti. A tal fine, sono persino pronti a perdere la loro sovranità. I paesi baltici non sono paesi autosufficienti da un punto di vista politico. Pertanto, fanno affidamento sugli Stati Uniti per ottenere sicurezza militare e sostegno finanziario. In cambio, forniscono i loro territori per il dispiegamento di strutture e forze militari americane. I

Sitrep con Stefano Orsi Nr.079

Questa puntata è incentrata sulla Bielorussia, parleremo degli incontri tra Lukashenko e Putin, i risultati delle loro consultazioni e delle ingerenze straniere nel paese. Un accenno anche a Navalny, che non smette di far parlare di sé.

Intervista al Ministro degli Esteri Sergey Lavrov pubblicata su Trud il 21 agosto 2020

Domanda: Quest’anno le Nazioni Unite celebrano i 75 anni e terranno la 75ma Assemblea Generale. Verranno presentati altri e nuovi temi che non erano prima in agenda? Su quali questioni la Russia vuole lavorare? Sergey Lavrov: Vero, quest’anno le Nazioni Unite compiono 75 anni. Tale anniversario ha un particolare significato per la Russia come membro fondatore e membro permanente del Consiglio di Sicurezza. Crediamo che dovrebbe contribuire a rafforzare ulteriormente

Gli stati baltici si allineano con USA e NATO contro la Russia?

Nel 2017, la RAND Corporation ha pubblicato sul suo media associato Small Wars Journal un articolo dei ricercatori Marta Kepe e Jan Osburg, che delineava un piano di difesa strategica per i paesi baltici in caso di invasione russa. Gli autori affermavano che l’Estonia, la Lituania e la Lettonia gestiranno le loro debolezze per affrontare i russi, supereranno i loro deficit di popolazione e militare attraverso la partecipazione dei civili

La “derussificazione” delle repubbliche baltiche ha fatto aumentare povertà e spopolamento

L’UE non ha migliorato gli standard di vita nel Baltico. I pensionati negli Stati baltici di Lettonia, Lituania ed Estonia sono più esposti al rischio di povertà rispetto ai pensionati in altri paesi dell’Unione Europea (UE), secondo i dati Eurostat per il 2018 pubblicati la scorsa settimana. La media dell’UE era del 15%, ma il 54% dei cittadini over 65 in Estonia è a rischio di povertà, con il 50%

Il Saker intervista Michael Hudson

Introduzione: Di recente ho parlato con una mia parente che, a causa della sua costante e volontaria esposizione ai media Anglo-Sionisti, crede sinceramente che i tre stati baltici e la Polonia abbiano subito una sorta di meraviglioso e quasi miracoloso rinascimento economico e culturale grazie alla loro risoluta rottura con il presumibilmente orribile passato sovietico, e la loro totale sottomissione all’Impero da allora. Ascoltandola, ho pensato che questo tipo di

L’esercito lettone ha giurato al suono della marcia della Legione lettone delle “Waffen SS”

La pagina Facebook della TV di Stato lettone ha pubblicato un video del giuramento dei riservisti, che, venerdì 24 agosto, è stato presieduto personalmente dal Ministro della Difesa Raimonds Bergmanis. Nei commenti è stato fatto orgogliosamente notare che anche tre giornalisti-colleghi di “LTV” hanno seguito l’addestramento presso la base dell’esercito lettone ad Alūksne (una piccola città nel nordest della Lettonia). Fin qui tutto può sembrare normale, ma al momento 0:52

I lettoni ricordano i tempi migliori dell’Unione Sovietica

Il mito della “occupazione sovietica” ha iniziato a mostrare crepe nel momento in cui l’euro-integrazione ha spopolato la Lettonia della metà dei suoi abitanti. E non sono nemmeno i russi etnici a essere desiderosi di distruggere il mito, ma i lettoni. Recenti dibattiti tra i lettoni su Facebook sono stati scatenati dal post di Inara Ballade, che incolpa i “patrioti” lettoni di avere fatto il lavaggio del cervello alla popolazione.

La distruzione delle banche lettoni – guerra finanziaria di Washington contro la Russia

Washington ha iniziato una nuova fase della sua guerra finanziaria geopolitica nella piccola repubblica baltica della Lettonia. In pochi giorni è riuscita a costringere il governo lettone e la Banca Centrale Europea a sciogliere la terza banca della Lettonia senza nemmeno un accenno ad un processo legale. Qualunque sia la vera relazione tra l’ABLV Bank AS lettone e il riciclaggio di denaro sporco, in Corea del Nord o in Russia,